Come contattare WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come contattare WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò  come contattare WhatsApp .
L’operazione è fattibile sia da mobile che da computer, mandando un report direttamente da li, oltre che spedendo una e-mail agli indirizzi appositi e scrivendo sui social.
In tutti i casi, al contrario delle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, si tratta di un procedimento abbastanza semplice da compiere.

Contattare WhatsApp da smartphone

Ti interessa capire come fare per riuscire a contattare WhatsApp agendo dal tuo smartphone
Devi sapere che la procedura è fattibile sia da Android che da iOS e ti consente di inviare un log all’assistenza.

Da Android<Z

  • Se stai utilizzando uno smartphone Android, puoi contattare WhatsApp provvedendo accedere alla schermata in cui ci sono tutte le applicazioni
  • premi sull’icona dell’app del famoso servizio di messaggistica
  • premi sul pulsante […] che trovi nella parte in alto a destra della schermata di WhatsApp
  • seleziona Impostazioni dal menu che compare
  • premi sulla voce Aiuto 
  • e successivamente su Contattaci
  • adesso, compila il campo Descrivi il tuo problema descrivendo, la problematica che stai riscontrando
  • dopodiché premi sui pulsanti [+] che stanno in basso per aggiungere (se vuoi) degli screenshot raffiguranti la difficoltà da te indicata.
  • per finire, premi sul bottone Avanti in alto a destra
  • seleziona l’app per la gestione della posta elettronica che vuoi usare per metterti in contatto con WhatsApp ed invia il tuo messaggio all’assistenza del servizio che, vedrai, non tarderà a rispondere (allo stesso indirizzo e-mail usato per spedire il messaggio).

Da notare che il messaggio che andrai ad inviare conterrà le specifiche del tuo smartphone, della versione dell’app usata, del gestore telefonico ed avrà come allegato un file di log apposito.

Da iOS

  • Se invece quello che stai usando è un iPhone, per poter contattare WhatsApp provvedi in primo luogo ad accedere alla home screen
  • premi sull’icona dell’app per la messaggistica.
  • Una volta visualizzata la schermata principale di WhatsApp
  • premi sull’icona di Impostazioni (quella con l’ingranaggio) che trovi in fondo a destra
  • dopodiché premi su Aiuto e sulla dicitura Contattaci.
  • Compilando il box sottostante la voce Descrivi il tuo problema provvedi a descrivere, in maniera concisa ma precisa, la problematica che stai riscontrando
  • aggiungi (se vuoi) uno screenshot in cui viene evidenziata la cosa facendo clic sul simbolo + che sta in basso
  • e poi premi sulla voce Avanti in alto a destra
  • a questo punto, si aprirà un’ulteriore schermata con il messaggio digitato in precedenza unitamente alle specifiche del tuo iPhone, della versione dell’app usata, del gestore telefonico e con un file di log al seguito
  • premi sulla voce Invia collocata in alto a destra
  • e potrai mandare la tua richiesta di supporto a WhatsApp.

Nel giro di breve tempo dovresti ricevere una risposta da parte del team del servizio direttamente nella tua casella di posta elettronica, all’indirizzo e-mail impostato come principale sul tuo iPhone (o comunque quello che era indicato o che ti è stato chiesto di fornire nel campo Da della schermata precedente).

Contattare Whatsapp da computer

Da PC e Mac

Se stai utilizzando l’applicazione WhatsApp per computer, la prima mossa che devi compiere per poter contattare il supporto del servizio è quella di avviare il programma tramite il relativo collegamento annesso al menu Start (su Windows) o al Launcher (su Mac).

  • Se non hai già provveduto a farlo, effettua anche la scansione del QR Code visibile su schermo tramite l’app di WhatsApp per smartphone
  • recandoti nella sezione Impostazioni
  • WhatsApp Web/Desktop
  • Scannerizza il codice QR della stessa ed inquadrando con la fotocamera del cellulare il codice visualizzato.
  • a questo punto premi sul pulsante […] (su Windows)
  • oppure su quello con la freccetta (su Mac) che si trova nella parte in alto a sinistra della finestra dell’applicazione
  • e seleziona dal menu che vedi apparire la voce Impostazioni
  • premi su Aiuto, su Contattaci 
  • e compila il modulo che vedi apparire andando a digitare nei campi vuoti il tuo indirizzo di posta elettronica (per due volte), l’oggetto del tuo messaggio ed una descrizione, concisa ma dettagliata, del tuo problema.
  • Se vuoi, puoi completare la tua richiesta di contatto andando ad aggiungere uno screenshot in cui viene evidenziata la problematica riscontrata
  • premi sul collegamento Aggiungi screenshot che sta in basso
  • e seleziona il file di riferimento.
  • per concludere, premi sul pulsante Invia.
  • Nel giro di breve tempo dovresti ricevere una risposa da parte del team di WhatsApp che provvederà a fornirti tutto il supporto di cui hai bisogno.
  • La risposta ti verrà recapitata all’indirizzo e-mail che hai specificato durante la fase di compilazione del modulo.

Da Web

  • Se invece vuoi metterti in contatto con WhatsApp tramite la versione Web del servizio, il primo passo che devi compiere è quello di avviare il browser che generalmente utilizzi per navigare in rete (es. Chrome)
  • e recarti sulla pagina del servizio
  • se non hai già provveduto a farlo, esegui anche la scansione del QR Code visibile su schermo tramite l’app di WhatsApp per smartphone
  • recandoti nella sezione Impostazioni
  • WhatsApp Web/Desktop
  • Scannerizza il codice QR della stessa ed inquadrando con la fotocamera del cellulare il codice visualizzato nel navigatore
  • adesso premi sul pulsane […] collocato in alto a destra
  • e seleziona dal menu che si apre, la voce Impostazioni 
  • dopodiché premi su Aiuto
  • seleziona la voce Contattaci e compila il form che vedi apparire andando a digitare nei campi appositi il tuo indirizzo di posta elettronica (per due volte), l’oggetto del tuo messaggio ed una descrizione del tuo problema
  • se vuoi, puoi completare la tua richiesta di contatto andando ad aggiungere uno screenshot in cui viene evidenziata la problematica
  • per riuscirci premi sul collegamento Aggiungi screenshot posto in basso
  • e seleziona il file di riferimento.
  • Infine premi sul bottone Invia
  • nel giro di breve tempo dovresti ricevere una risposa da parte del team di WhatsApp che provvederà a fornirti aiuto.
    La risposta ti verrà recapitata all’indirizzo e-mail che hai specificato compilando il modulo.

Ulteriori soluzioni

Oltre che così come ti ho spigato prima , puoi contattare WhatsApp anche inviando direttamente una e-mail al supporto tecnico, senza dover passare per l’app per smartphone e per computer o per la versione Web del servizio.
Potresti riuscire anche sfruttando il potere dei social network Facebook e Twitter.

Un altro valido sistema per ottenere aiuto, sebbene non in maniera diretta, consiste nel consultare le FAQ del servizio.
Li troverai innumerevoli quesiti con risposta già pronta che magari possono farti comodo per far fronte alle tue difficoltà senza dover per forza di cose scrivere al supporto.

Scrivere una e-mail all’assistenza

Se non hai a portata di mano l’app di WhatsApp ma hai comunque necessità di metterti in contatto diretto con l’assistenza del celebre servizio, puoi spedire una e-mail agli indirizzi di posta elettronica dedicati che trovi sulla pagina per i contatti annessa al sito Internet ufficiale.

  • Seleziona la voce contattaci che trovi in corrispondenza del servizio per cui hai bisogno di aiuto
  • (es. Supporto WhatsApp Messenger)
  • seleziona il dispositivo su cui hai installato WhatsApp e per il quale necessiti di assistenza
  • e prendi nota dell’indirizzo e-mail che ti viene indicato.
  • accedi alla tua casella di posta elettronica
  • avvia la composizione di un nuovo messaggio da spedire all’indirizzo che in precedenza ai appuntato
    nel corpo indica quelle che sono le tue difficoltà
  • come oggetto inserisci delle parole chiave in grado di descrivere brevemente la problematica
  • spedisci il messaggio e nel giro di breve tempo otterrai una risposta da parte del team di WhatsApp che per quanto possibile cercherà di aiutarti.

Scrivere sui social network

WhatsApp dispone di una fanpage su Facebook e di un profilo su Twitter mediante cui pubblica periodicamente news ed info utili riguardo gli ultimi aggiornamenti rilasciati e le novità introdotte.
Sebbene in apparenza non fornisca supporto diretto agli utenti, puoi comunque provare a contattare WhatsApp tramite questi due canali per cercare di ottenere aiuto in merito a questa o quell’altra questione.

  • Per provare a contattare WhatsApp tramite Facebook
  • collegati alla pagina del servizio ed effettua l’accesso al tuo account sul social network (se necessario).
    Individua un post attinente con quello che è il tuo quesito o la tua richiesta ed inserisci il tuo commento (preferibilmente in lingua inglese).
    Se sei fortunato potresti ottenere una risposa da parte del team di WhatsApp.
  • Per provare a contattare WhatsApp tramite Twitter
  • accedi al tuo profilo (se necessario)
  • scrivi un messaggio (preferibilmente in lingua inglese) indirizzandolo all’account del servizio ed invialo.
    Anche in tal caso, se sei fortunato potresti riuscire ad ottenere una risposta da parte di WhatsApp.

Consultare le FAQ

Un’altra cosa che devi fare per cercare di far fronte alle eventuali problematiche riscontrate nell’uso di WhatsApp consiste nel consultare la sezione dedicata FAQ del sito Internet ufficiale del servizio.
Certo, non è proprio come mettersi in contatto diretto con il team della applicazione ma posso assicurarti che anche in questo modo potresti riuscire a fugare eventuali dubbi.

  • Per cui, dopo esserti collegato alla pagina dedicata alle FAQ
  • digita nel campo di ricerca che sta al centro le parole chiave relative al problema che stai riscontrando
  • e seleziona il risultato pertinente tra quelli che vedi apparire.

Nella pagina Web che successivamente andrà ad aprirsi troverai un breve tutorial con spiegazioni dettagliate riguardo l’argomento selezionato.

In alternativa, da’ uno sguardo agli argomenti in evidenza presenti nella parte in basso della pagina.
Se trovi qualcosa di interessante, puoi fare clic sul relativo collegamento e consultare le informazioni che ti vengono fornite senza dover effettuare una ricerca diretta come ti ho indicato prima.

Come funzionano i messaggi effimeri di WhatsApp su Android

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come funzionano i messaggi effimeri di WhatsApp su Android, e più in generale su tutte le versioni di WhatsApp.

Cosa sono i messaggi effimeri di WhatsApp su Android

I messaggi effimeri di WhatsApp, come dice il termine, sono dei messaggi che spariscono dopo alcuni giorni, precisamente i messaggi effimeri spariscono dopo 7 giorni.

Non è possibile impostare un singolo messaggio come effimero e farlo sparire dopo qualche giorno.

Su WhatsApp, al momento in cui scrivo, è possibile impostare tutta una conversazione con una certa persona come Chat effimera, in modo che tutti i messaggi della conversazione spariscano dopo 7 giorni.

A cosa servono i messaggi effimeri di WhatsApp su Android

Questa funzionalità è pensata probabilmente per vari motivi:

  • non mantenere nel proprio archivio delle Chat di WhatsApp conversazioni inutili
  • non mantenere nel proprio archivio delle Chat di WhatsApp conversazioni scomode, per esempio con un’amante

Se vuoi la mia opinione, penso che questa funzionalità sia più utile per far cancellare automaticamente messaggi inutili e non trattenerli in memoria.

Per quanto riguarda la tutela della privacy delle conversazioni scomode, attualmente WhatsApp ha soltanto la funzione Archivia Chat, che permette di nascondere le chat di alcune persone dalla schermata principale delle Chat, ma comunque, nel caso in cui una persona acceda al nostro telefono, potrebbe facilmente accedere anche alle Chat archiviate (nascoste), mediante un semplice gesto.

Sull’app Telegram invece, è possibile ad esempio inserire un codice di accesso numerico per tenere le conversazioni protette da occhi indiscreti.
Senza inserire tale codice, non è possibile leggere nessuna conversazione di Telegram protetta.

Prevedo che verranno in futuro fatte diverse modifiche a questa funzionalità per renderla maggiormente utile agli utenti, perchè molti hanno sicuramente la necessità di nascondere delle conversazioni, ma in modo più sicuro di quanto avvenga ora.

Come funzionano i messaggi effimeri di WhatsApp su Android

Se hai un dispositivo Android e vuoi sapere come funzionano i messaggi effimeri WhatsApp questa guida ti spiegherà tutti i dettagli di come  

In sostanza, tutto ciò che devi fare è aprire la chat di tuo interesse, recarti nelle impostazioni della stessa e attivare l’opzione relativa ai messaggi effimeri.

Se non hai ancora scaricato WhatsApp per Android

Se hai già scaricato ed installato l’app WhatsApp per Android

  • vai nella sezione Chat, situata in alto a sinistra 
  • tocca la conversazione che ti interessa

Dopo aver aperto la conversazione sulla quale intendi agire

  • premi sul nome del contatto o del gruppo (se ne sei amministratore) posizionato in alto
  • in questo modo potrai accedere alle Impostazioni della conversazione
  • si aprirà una nuova schermata
  • premi sulla voce Messaggi effimeri

Per concludere, 

  • fai tap sull’opzione Attivati
  • situata sotto la dicitura Messaggi effimeri

Icona Cronometro per indicare i messaggi effimeri

Le chat sulle quali è stata attivata l’impostazione dei messaggi effimeri sono contrassegnate dal simbolo di un cronometro in corrispondenza della foto del profilo presente nella schermata Chat di WhatsApp, oltre che nella conversazione stessa.

I nuovi messaggi che invierai nelle chat su cui avrai attivato l’impostazione in questione scompariranno dopo 7 giorni. 

Come ti dicevo, questi potrebbero comunque essere visibili per i motivi elencati nel capitolo d’apertura.

Come disattivare i messaggi effimeri su una chat

Qualora volessi tornare sui tuoi passi e disattivare l’impostazione relativa ai messaggi effimeri, potrai farlo recandoti nelle impostazioni della chat di tuo interesse 

(per riuscirci, segui i passaggi che ti ho appena indicato) 

  • seleziona l’opzione Disattivati presente sotto la dicitura Messaggi effimeri.

Come disattivare chiamate WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come disattivare chiamate WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come disattivare chiamate WhatsApp.
Ti dico subito che sul sistema operativo Android si riescono a ottenere risultati migliori, di fatto è possibile bloccare quasi completamente la funzione VoIP di WhatsApp, ma anche sul iPhone di casa Apple si possono ridurre di molto i fastidi causati dalle chiamate.

Disattivare le chiamate WhatsApp su Android

Possiedi uno smartphone Android e ti interessa capire come fare per riuscire a disattivare le chiamate su WhatsApp.
Come ti ho già detto prima, una funzionalità dedicata al momento non è disponibile (e non è dato sapere se mai lo sarà), ma sfruttando alcune feature di serie la cosa è facilmente risolvibile.

Disattivare suonerie e vibrazioni

Come ti dicevo, alcune delle funzioni incluse in WhatsApp possono fare particolarmente comodo per limitare il fastidio generato dalle chiamate VoIP indesiderate.
A questo proposito, puoi in primo luogo provvedere a disattivare suonerie e vibrazioni.
In tal modo, quando riceverai una chiamata WhatsApp questa risulterà silenziata.

  • vai nella schermata in cui ci sono le icone di tutte le app
  • avvia WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • apparirà un menu
  • seleziona la voce Impostazioni 
  • seleziona la dicitura Notifiche
  • scorri la schermata che si apre fino in fondo
  • individua la sezione Notifiche chiamate 
  • imposta le opzioni Suoneria e Vibrazione rispettivamente su Silenzioso e Spenta.

Come attivare nuovamente le notifiche su WhatsApp

  • In caso di ripensamenti, ti basterà premere nuovamente sul pulsante con i tre puntini in verticale nella schermata principale di WhatsApp
  • selezionare Impostazioni dal menu che si apre
  • vai nella sezione Notifiche
  • vai su Notifiche chiamate
  •  scegli Suoneria predefinita 
  • Predefinita in corrispondenza delle opzioni Suoneria 
  • poi vai su Vibrazione.

  • Se vuoi, puoi mettere silenzioso anche la suoneria di un singolo contatto lasciandola attiva per tutti gli altri
    per fare ciò, seleziona il contatto da silenziare nella scheda Chat dell’app
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Mostra contatto dal menu che si apre,
  • nella schermata che adesso visualizzi
  • seleziona la voce Notifiche personalizzate
  • metti il segno di spunta accanto alla voce Usa notifiche personalizzate
  •  e imposta le opzioni Notifiche chiamate
  • Suoneria e Notifiche chiamate
  • Vibrazione rispettivamente su Nessuna e Spenta.
  • In caso di ripensamenti, ti basterà selezionare nuovamente il contatto di riferimento
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale
  • poi sulla voce Mostra contatto dal menu che si apre
  • e per finire seleziona la voce Notifiche personalizzate 
  • e rimuovi la spunta dall’opzione Usa notifiche personalizz. nella schermata successiva.

Bloccare un contatto

Se vuoi bloccare uno specifico contatto, In questo modo ci tengo a informarti che non solo non riceverai più le chiamate da parte di quel dato contatto ma anche i normali messaggi.

  • Per riuscirci recarti nella schermata in cui ci sono le icone di tutte le app e a fare clic sull’icona di WhatsApp
  • A questo punto, premi sul pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra
  • e selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare.
  • Nella schermata che ora ti viene mostrata
  • premi sulla voce Account
  • poi su quella Privacy
  • seleziona l’opzione Contatti bloccati 
  • e premi sull’icona dell’omino collocata in alto a destra
  • dopodiché seleziona il nominativo della persona da bloccare ed è fatta.
  • Qualora dovessi ripensarci
  • potrai sbloccare i contatti bloccati facendo clic sul pulsante con i tre puntini in verticale nella schermata principale di WhatsApp
  • selezionando la voce Impostazioni dal menu che compare
  • recandoti nella sezione Privacy
  • Contatti bloccati
  • facendo clic sul contatto di riferimento
  • e premendo sulla dicitura Sblocca [nome contatto] che vedi apparire su schermo.

Ridurre il consumo dei dati

Vuoi evitare l’utilizzo delle chiamate di WhatsApp non hai alcun bisogno di disattivare la funzionalità in questione.
Ti basterà attivare la feature annessa alla famosa app che consente, per l’appunto, di ridurre il consumo dei dati sotto rete 3G/LTE (riducendone però anche la qualità audio)

  • Per abilitarla devi accedere alla schermata in cui ci sono le icone di tutte le applicazioni
  • e premi sull’icona di WhatsApp
  • adesso premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • per concludere, seleziona la voce Utilizzo dati e archivio nella nuova schermata visualizzata
  • e metti il segno di spunta accanto alla voce Consumo dati ridotto.
  • In caso di ripensamenti, premi sul bottone con i tre puntini in verticale posto nella schermata principale di WhatsApp
  • seleziona la voce Impostazioni
  • recati nella sezione Utilizzo dati e archivio 
  • e rimuovi la spunta dall’opzione Consumo dati ridotto.

Disattivare le chiamate WhatsApp su iPhone

Anche in tal caso, puoi disattivare le chiamate su WhatsApp, o per meglio dire puoi evitare di essere disturbato dalla ricezione delle stesse, bloccando specifici contatti. 
Se poi sul tuo iPhone ha eseguito il jalbreak, puoi avvalerti di un apposito tweak che può rivelarsi particolarmente utile in tal senso.
Ti informo che la possibilità di silenziare le chiamate, purtroppo nel caso di iOS la funzionalità non è più disponibile.

Bloccare un contatto

Se vuoi impedire le chiamate provenienti da una singola persona puoi bloccare quest’ultima.
Se intendi bloccare una singola persona, devi sapere che non solo andrai a impedire la ricezione delle chiamate VoIP ma anche quella dei comuni messaggi.

  • Per bloccare un determinato contatto
  • accedi alla home screen
  • e seleziona l’icona di WhatsApp
  • nella schermata dell’applicazione che ora visualizzi
  • premi sulla voce Impostazioni collocata in basso a destra
  • premi sulla dicitura Account
  •  e poi su quella Privacy
  • nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Bloccati
  • premi su Aggiungi
  • seleziona il contatto da bloccare dall’elenco che compare ed è fatta.
  • In caso di ripensamenti, potrai sbloccare il contatto bloccato recandoti nuovamente nella sezione Impostazioni
  • Account
  • Privacy
  • Bloccati di WhatsApp
  • premendo sul nome della persona di riferimento
  • e selezionando la voce Sblocca contatto dalla schermata successiva.

In alternativa, puoi avvalerti della funzione di blocco delle chiamate inclusa in iOS, che però risulta essere un tantino più invasiva in quanto va ad agire anche sulle chiamate normali. Utilizzandola, infatti, il contatto di riferimento non verrà bloccato su WhatsApp, per cui potrai continuare a messaggiare con quest’ultimo, ma qualsiasi tipo di chiamata da esso proveniente verrà bloccata.

Ridurre il consumo dei dati

Infine, ti segnalo che se era tua intenzione disattivare le chiamate ricevute via WhatsApp per evitare un eccessivo consumo di dati, puoi facilmente far fronte alla cosa andando ad abilitare la funzione apposita che, appunto, permette di risparmiare sull’uso della connessione 3G/4G quando vengono effettuate e ricevute telefonate via VoIP.

  • Per abilitare la funzione in oggetto devi accedere alla home screen
  • e seleziona l’icona di WhatsApp
  • adesso premi sulla voce Impostazioni in basso a destra
  • premi sulla dicitura Utilizzo dati e archivio nella schermata visualizzata
  • e porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Consumo dati ridotto.
  • In caso di ripensamenti, potrai disattivare la funzione in qualsiasi momento recandoti nuovamente nella sezione Impostazioni
  • Utilizzo dati e archivio dell’app
  • e portando nuovamente su OFF il relativo interruttore.

Tool di terze parti

Per concludere voglio segnalarti che se hai sbloccato il tuo iPhone sottoponendolo alla procedura di jailbreak, puoi scaricare e installare il tweak Watusi che aggiunge a WhatsApp numerose funzioni aggiuntive.

Una di queste è la richiesta di conferma per le chiamate, la quale evita che toccando sull’icona della cornetta venga avviata automaticamente una telefonata via VoIP.
Al posto della telefonata viene mostrato un menu che permette di scegliere se effettuare la chiamata tramite il sistema VoIP di WhatsApp o tramite la linea telefonica standard (come accadeva nelle versioni più datate dell’applicazione).

Come aggiungere un contatto su WhatsApp su Android

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aggiungere un contatto su WhatsApp su Android, in modo da inserire un nuovo contatto su WhatsApp e nella rubrica del tuo smartphone.

Come aggiungere un contatto su WhatsApp da Android

Vediamo come aggiungere un contatto su WhatsApp su smartphone Android, che è un’operazione molto semplice che puoi effettuare in due modi:

  • aggiungere un contatto su WhatsApp dall’interno dell’app WhatsApp
  • aggiungere un contatto nella rubrica del tuo smartphone Android, e trovarlo automaticamente nella lista contatti di WhatsApp, se l’utente ha installato WhatsApp sul proprio dispositivo

Sugli smartphone Android e sugli iPhone di casa Apple, basta aggiungere un contatto nella rubrica dei contatti del telefono, per ritrovarlo automaticamente nella lista contatti dell’app WhatsApp.

Solo le persone che hanno installato l’applicazione WhatsApp sul proprio telefono possono ricevere ed inviare messaggi WhatsApp, quindi, il nuovo contatto appena inserito sarà presente nella lista contatti di WhatsApp solo se la persona ha scaricato ed installato WhatsApp sul proprio telefono.

Come funziona la lista dei contatti di WhatsApp

La lista dei contatti di WhatsApp rappresenta un sottoinsieme della lista dei contatti del tuo smartphone.
Nella rubrica dei contatti del tuo smartphone ci sono tutti i tuoi contatti, che possono anche provenire da diversi account di posta elettronica.
La lista dei contatti di WhatsApp invece, comprende solo i contatti che hanno installato l’app WhatsApp, e per questo motivo possono ricevere ed inviare messaggi WhatsApp.

Per crare la lista contatti di WhatsApp, l’applicazione WhatsApp controlla uno ad uno i tuoi contatti, e li cerca nella lista contatti salvata sui propri server.
Tutti i numeri di telefono che risultano essere anche clienti WhatsApp, verranno inseriti nella lista contatti WhatsApp che vedrai nell’app WhatsApp.

Come vedere la lista contatti su WhatsApp

Aggiungere un contatto nella rubrica di Android

Per aggiungere un contatto nella lista dei contatti WhatsApp, uno dei modi più semplice, è quello di inserire un nuovo contatto nella rubrica dello smartphone Android.

Se la nuova persona inserita ha installato correttamente WhatsApp sul proprio telefono, allora l’app WhatsApp la includerà anche nella lista contatti WhatsApp, che trovi all’interno dell’app WhatsApp.

Non devi fare nessuna operazione particolare.
Inserisci un nuovo contatto nella rubrica del tuo smartphone Android, come fai solitamente.

Quando avvii l’app WhatsApp, l’applicazione effettua una verifica su tutti i tuoi contatti, e soprattutto quelli nuovi inseriti, per verificare se siano anche clienti WhatsApp.
Qualora lo siano, i nuovi contatti saranno inclusi nella lista dei contatti che troverai all’interno dell’app WhatsApp.

Questa verifica è necessaria, perchè se una persona non ha mai installato l’app WhatsApp sul proprio telefono, non può ricevere messaggi WhatsApp e neppure ovviamente inviarli.

Salvare un nuovo contatto nella rubrica di Android è possibile in vari modi:

  • salvare un contatto dopo che ricevi una nuova chiamata da un nuovo numero
  • salvare un contatto premendo semplicemente il tasto Aggiungi contatto, dalla rubrica di Android ed inserire nome e numero di telefono

Vediamo la procedura semplicissima per inserire un nuovo contatto nella rubrica di Android, e di conseguenza aggiungere un nuovo contatto nella lista contatti di WhatsApp (se la persona appena inserita ha installato WhatsApp sul suo dispositivo).

  • dal tuo telefono Android segui le istruzioni seguenti:
  • apri l’applicazione Rubrica installata sul tuo cellulare Android
  • se non trovi un’app chiamata Rubrica, probabilmente hai un’app chiamata Contatti
  • la nomenclatura dell’app Contatti cambia leggermente a seconda delle versioni di Android installate sulle varie marche di smartphone: Samsung, Huawei, LG etc
  • una volta trovata l’app Contatti
  • premi sul simbolo (+)  oppure chiamato Aggiungi Contatto
  • si aprirà la schermata di inserimento dei dati della nuova persona
  • compila il modulo di contatto riempiendo i campi Nome, Cognome, Telefono, Email, Indirizzo, etc.
  • premi sulla voce Salva

Per quanto riguarda l’inserimento del numero di cellulare del contatto che vuoi aggiungere a WhatsApp,

presta attenzione a questo aspetto: se si tratta di un numero locale, salvalo nello stesso formato che utilizzeresti per chiamarlo;

se si tratta di un numero internazionale, invece, salvalo nel formato internazionale completo, ovvero + [prefisso internazionale] [numero di telefono completo]

Dopo esserti accertato di aver inserito nel modo corretto il numero di telefono e tutte le altre informazioni del contatto

Aprire WhatsApp e controllare l’inserimento del contatto nell’app WhatsApp

Ora che hai inserito un contatto nella rubrica del tuo telefono Android, andiamo a verificare se sia presente anche nella lista contatti di WhatsApp.

Se la persona che hai inserito ha installato correttamente WhatsApp sul proprio dispositivo, una volta aperto l’app WhatsApp, troverai il contatto anche nella lista contatti di WhatsApp.

Se questo aggiornamento non avviene automaticamente, pui provare ad aggiornare i contatti di WhatsApp in modo manuale, con la procedura seguente:

  • avvia l’app WhatsApp
  • vai nella sezione Chat (posizionata in alto a sinistra)
  • premi sul simbolo della nuvoletta bianca su sfondo verde (collocata in basso a destra)
  • premi sul pulsante ()
  • si aprirà un menu
  • premi poi sulla voce Aggiorna

Se tutto è andato per il verso giusto, il contatto che hai precedentemente salvato in rubrica sarà presente nella lista dei contatti di WhatsApp (a patto che il numero di quest’ultimo sia associato a un account WhatsApp attivo).

Aggiungere un contatto WhatsApp dall’app WhatsApp

Se lo desideri, puoi salvare un contatto in rubrica direttamente dall’app ufficiale di WhatsApp seguendo un’altra procedura molto semplice: avvia WhatsApp, 

  • premi sulla scheda Chat,
  • fai tap sull’icona della nuvoletta bianca su sfondo verde
  • premi sul simbolo ()
  • premi sull’icona dell’omino con il simbolo (+) al suo fianco.

A questo punto puoi procedere con il salvataggio del contatto in rubrica:

  • compila quindi il modulo di contatto con tutte le informazioni richieste
  • e poi fai tap sulla voce Salva.

Se hai deciso di seguire la procedura appena indicata, dovresti visualizzare il contatto appena aggiunto senza aggiornare manualmente l’elenco dei contatti di WhatsApp.

Difficoltà nell’aggiungere un contatto su WhatsApp su Android

Nota: se hai difficoltà a visualizzare un contatto su WhatsApp (nonostante l’utente ti abbia assicurato di essere in possesso di un account), assicurati di aver concesso all’applicazione di messaggistica il permesso per accedere ai contatti del telefono. 

Vediamo come impostare correttamente i permessi di accesso del sistema operativo, in modo da permettere all’app WhatsApp di poter leggere i contatti salvati in rubrica.

  • vai nel menu Impostazioni del tuo smartphone Android
  • scegli la voce Applicazioni
  • poi premi sull’app WhatsApp
  • poi premi su Autorizzazioni 
  • qui dovrai concedere le autorizzazioni all’app WhatsApp per poter accedere alla tua rubrica contatti
  • se la levetta è impostata su OFF significa che non hai concesso i permessi
  • sposta l’interruttore in posizione ON

Altri modi per aggiungere un contatto su WhatsApp

Un tuo vecchio compagno di scuola è riuscito a risalire al tuo numero di cellulare e ti ha ricontattato su WhatsApp? Beh, scommetto che ora vorresti aggiungerlo ai tuoi contatti così da poterlo risentire altre volte. Sappi che puoi fare ciò facendo tap sul pulsante Aggiungi ai contatti e salvando poi il contatto nella rubrica del tuo smartphone: tutto qui.

Per aggiungere un contatto non ancora salvato in rubrica a WhatsApp, individua il messaggio che questo ti ha inviato all’interno dell’app e pigiaci sopra.

  • A questo punto, fai tap sul pulsante Aggiungi ai contatti e
  • premi sulla voce Esistente (per aggiungere il numero a un contatto esistente) o sulla voce Nuovo (per creare un nuovo contatto).
  • Se hai deciso di optare per la seconda soluzione, compila il modulo che ti viene proposto inserendo il nome dell’utente che ti ha contattato e
  • poi pigia sulla voce Salva per salvarlo in rubrica.

La medesima procedura può essere effettuata anche quando un utente condivide un contatto con te. Anche in questo caso basta pigiare sul pulsante Aggiungi ai contatti per creare un nuovo contatto o aggiornarne uno esistente.

Come aggiungere un contatto WhatsApp in rubrica

Come aggiungere un contatto WhatsApp in rubrica

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aggiungere un contatto WhatsApp in rubrica, in modo da poter inserire un nuovo contatto su WhatsApp e sulla rubrica del tuo smartphone.

E’ importante precisare che una persona può ricevere ed inviare messaggi WhatsApp soltanto se ha installato l’app WhatsApp sul proprio telefono.
Qualora non lo avesse fatto, non sarà possibile nè ricevere messaggi WhatsApp e neppure inviarli.

Non tutte le persone presenti nella tua rubrica telefonica hanno installato WhatsApp.
All’interno dell’app WhatsApp troverai una lista di contatti di WhatsApp, che rappresenta una selezione della tua lista completa dei contatti.

All’interno della lista contatti che trovi all’interno dell’app WhatsApp troverai solo le persone che hanno installato l’app WhatsApp sul proprio telefono e che possono ricevere ed inviare messaggi su WhatsApp.

Aggiungere un contatto WhatsApp in rubrica

Per poter aggiungere un contatto nella lista contatti di WhatsApp si può procedere in due modi:

  • aggiungere un contatto direttamente nell’app WhatsApp, dalla schermata Lista contatti di WhatsApp
  • aggiungere un contatto nella rubrica Contatti del telefono, e se la persona ha installato correttamente WhatsApp sul suo telefono, il contatto apparirà anche all’interno dell’app WhatsApp nella schermata Lista contatti WhatsApp

Vediamo entrambe le procedure.

Aggiungere un contatto WhatsApp in rubrica su iPhone

Vediamo come inserire un contatto WhatsApp aggiungendo i contatto nella rubrica contatti dell’iPhone, e di conseguenza, se la persona ha installato l’app WhatsApp sul proprio telefono, trovarlo inserito nella lista contatti di WhatsApp, all’interno dell’app WhatsApp.

Per aggiungere un contatto su WhatsApp dalla rubrica dei contatti dell’iPhone, segui i passagi riportati qui sotto:

Aprire l’app Contatti su iPhone normalmente

  • avvia l’app Contatti installata sul tuo iPhone
  • premi sul simbolo (+) (Aggiungi contatto) collocato in alto a destra per aggiungere un nuovo contatto

Aprire l’app Contatti su iPhone con 3D Touch (dal 6s in poi)

Se possiedi un iPhone dotato di 3D Touch (la funzione è disponibile sugli iPhone 6s/6s Plus e successivi)

  • puoi compiere la stessa operazione effettuando un clic forte (3D touch) sull’app Contatti
  • premi poi sulla voce (+) Crea nuovo contatto presente nel menu che compare. 

Aggiungere un nuovo contatto su iPhone dalla Rubrica

Ora basta compilare i campi richiesti

  • nella schermata Nuovo contatto
  • riempi dunque i campi NomeCognome
  •  premi sul pulsante verde (+) aggiungi telefono
  • e digita nell’apposito campo di testo, il numero di telefono che vuoi salvare nei tuoi contatti.
  • Ti ricordo che, se si tratta di un numero locale, puoi salvare il numero nello stesso formato che utilizzeresti per chiamarlo.
  • Se, invece, si tratta di un numero internazionale, devi salvarlo nel formato internazionale completo, ovvero + [prefisso internazionale] [numero di telefono completo]
  • una volta compilata la scheda
  • premi sulla voce Fine (in alto a destra) per salvare il nuovo contatto nella rubrica dell’iPhone

Aggiornamento della lista contatti

A differenza di quanto avviene su Android, su iPhone non devi aggiornare la lista dei contatti dopo averne salvato uno nuovo nell’app Contatti perché ciò avviene in modo automatico. 
Comunque sia, se vuoi accertarti che l’utente sia stato effettivamente aggiunto (e, soprattutto, che il numero salvato sia effettivamente associato a un account WhatsApp), puoi fare un rapido controllo direttamente da WhstsApp.

  • Avvia, l’app ufficiale del servizio di messaggistica, 
  • premi sulla voce Chat 
  • (l’icona con i due fumetti situata in basso a sinistra),
  • scorri verso il basso la lista dei contatti
  • e nella barra di ricerca che compare nella parte superiore della schermata,
  • digita il nome del contatto appena salvato in rubrica. 
  • se il suo numero è associato a un account WhatsApp, 
  • ti verrà mostrato il suo nominativo.

Come cancellare messaggi obsoleti su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come cancellare messaggi obsoleti su WhatsApp, in modo da liberare memoria su WhatsApp.

Cancellare messaggi obsoleti su WhatsApp

La pagina principale del tuo WhatsApp è diventata un vero e proprio caos: ci sono decine e decine di chat, molte delle quali “ferme” a mesi o anni fa e mai più proseguite. Insomma: riuscire a orientarsi in questa “giungla” fatta di messaggi è veramente arduo e, proprio per questa ragione, vorresti fare un po’ di ordine.

Il problema è che finora ti sei sempre preoccupato soltanto di inviare messaggi e mai di cancellarli. Proprio per questo avresti bisogno di un aiuto per effettuare quest’ultima operazione, dico bene? Perfetto, allora consideralo già fatto! Ti spiegherò, nelle prossime righe, tutto quello che c’è da sapere su come cancellare messaggi WhatsApp vecchi (quelli che hanno “oltrepassato” la soglia temporale di 1 ora, che l’applicazione concede come lasso di tempo per la completa rimozione dei messaggi sia dalla chat del mittente, sia da quella del destinatario).

Stando così le cose, ti stai chiedendo se anche questo tipo di messaggi può essere cancellato non solo dalla tua chat ma anche da quella della persona a cui questi ultimi sono stati recapitati, vero? Non preoccuparti: nel corso della guida risponderò in modo chiaro a questa tua domanda. Per adesso non devi fare altro che metterti comodo e prenderti qualche minuto di tempo libero per leggere quanto andrò a spiegarti. Buona lettura!

Come cancellare messaggi vecchi su WhatsApp

Prima di entrare nel vivo della questione, credo possa esserti utile fornirti una breve panoramica su come funziona la meccanica di rimozione dei messaggi in WhatsApp.

Devi sapere che quando invii un messaggio nella celebre app di messaggistica, hai a disposizione poco più di 1 ora (68 minuti e 16 secondi, per la precisione) per eliminare il messaggio dalla tua chat e da quella del ricevente (ciò vale anche per le chat di gruppo), a patto che entrambi abbiate installato la versione aggiornata di WhatsApp.

I messaggi inviati da oltre 1 ora (68 minuti e 16 secondi), dunque, possono essere di norma rimossi soltanto dalla chat del mittente e non da quella del destinatario. L’unica eccezione a quest’ultima dinamica è rappresentata dall’opzione dei messaggi effimeri (di cui ti parlerò in modo approfondito in questo capitolo del tutorial)

Inoltre, ti segnalo che possono essere eliminati dalle chat di mittente e destinatario anche i messaggi inviati da più di 1 ora ma non ancora recapitati per “problemi tecnici” (quelli che nella chat vengono indicati dall’icona dell’orologio grigio al posto di quella della spunta singola o doppia). Quest’ultima, tuttavia, è una situazione decisamente “singolare” e che si verifica, in genere, quando il dispositivo da cui si invia il messaggio non ha accesso a Internet.

Qualora tu sia invece interessato a sapere come cancellare messaggi WhatsApp vecchi esclusivamente dalla tua applicazione (sia quelli inviati sia quelli ricevuti), ti informo che la cosa è perfettamente fattibile, in modo semplice e immediato e in qualsiasi momento. Per tutti i dettagli, continua a leggere.

Come cancellare i messaggi di WhatsApp vecchi

Nei prossimi capitoli ti guiderò nella cancellazione dei messaggi di WhatsApp vecchi (inviati e ricevuti) dalla tua sola applicazione. Tale procedura, è bene ribadirlo, non rimuoverà i messaggi dal WhatsApp del destinatario, dove continueranno a essere visibili.

Ad ogni modo, se stai solo cercando di fare ordine nel tuo elenco di chat, hai trovato ciò che fa al caso tuo. Ecco tutta la procedura.

Come cancellare messaggi WhatsApp vecchi: smartphone

Se sei d’accordo, inizierei mostrandoti come cancellare messaggi WhatsApp vecchi di settimane da smartphone. La procedura è veramente semplicissima, ti basterà solo qualche istante per effettuarla.

Se utilizzi Android, avvia innanzitutto l’app di WhatsApp, premi sulla scheda Chat posta in alto a sinistra e scorri l’elenco delle conversazioni: una volta trovata quella da cui intendi rimuovere dei messaggi, aprila.

In alternativa, premi sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra, digita il nome del contatto con cui hai avviato una chat dalla quale vuoi rimuovere dei messaggi e premi sul nome del contatto che ti viene proposto, in modo da trovare direttamente la conversazione di tuo interesse.

Una volta che hai di fronte la conversazione,

  • procedi tenendo premuto il dito sul messaggio che vuoi eliminare; successivamente,
  • premi sull’icona del cestino in alto a destra e
  • concludi facendo tap sulla voce Elimina per me.

Se vuoi eliminare più di un messaggio contemporaneamente, esegui un tap prolungato sul primo messaggio che intendi rimuovere e, una volta che questo viene evidenziato in azzurro, prosegui premendo su ogni altro messaggio da rimuovere. Infine, premi sull’icona del cestino posta in alto e, da qui, premi sulla voce Elimina per me.

Se vuoi rimuovere con una singola operazione tutti i messaggi della chat, fai tap sull’icona posta in alto a destra (nella chat stessa), dopodiché premi sulla voce Altro e, infine, sulla voce Svuota chat.

Per confermare l’operazione,

premi sulla voce Svuota

in questo modo (e con gli altri metodi mostrati sopra) puoi anche cancellare messaggi WhatsApp vecchi di anni.

  • Per procedere da iPhone,
  • avvia l’app di WhatsApp
  • fai tap sulla voce Chat, collocata in basso.
  • scorri in basso nell’elenco delle conversazioni fino a trovare la chat che contiene i messaggi che vuoi cancellare
  • premi sulla riga della conversazione che ti interessa

  • In alternativa, cerca la chat in base al nome dell’interlocutore, avvalendoti dell’apposito campo di ricerca.
  • una volta entrato nella schermata della conversazione
  • premi sul messaggio sul messaggio che vuoi cancellare e tieni premuto per qualche istante
  • apparirà un piccolo menu con diverse opzioni di scelta
  • premi sulla voce Elimina collocata in basso, nel menu che si apre.
  • premi poi sulla voce Elimina per me

Come cancellare più messaggi contemporaneamente su WhatsApp

Per rimuovere più di un messaggio contemporaneamente,

ripeti il passaggio dell’ultimo paragrafo e, prima di premere sulla voce Elimina per me,

metti la spunta su ognuno degli altri messaggi che intendi eliminare facendo tap, di volta in volta, sulle caselle a forma di cerchio poste a sinistra accanto ai messaggi.

Fatto ciò, concludi premendo sulla voce Elimina per me. Un gioco da ragazzi, concordi?

Come cancellare messaggi WhatsApp vecchi: computer

  • Cancellare messaggi “vecchi” sul client di WhatsApp per desktop (disponibile su Windows e macOS) e su WhatsApp Web (la versione browser del servizio di messaggistica) è un’operazione quasi banale nella sua semplicità.
  • La procedura da seguire, inoltre, è valida per entrambe le soluzioni.
  • Una volta che hai avviato l’applicazione o il servizio Web di WhatsApp, 
  • scorri la lista delle chat dell’elenco di sinistra
  • e premi sull’anteprima di quella che ti interessa per aprirla , 
  • i alternativa digita nella barra di ricerca posta in alto a sinistra il nome del contatto con cui hai attiva una chat dalla quale intendi rimuovere dei messaggi e,  
  • in seguito premi sull’apposito risultato che ti viene proposto,
  • apri la chat procedi muovendo il puntatore del mouse sul messaggio da rimuovere,
  • a destra, su quest’ultimo, dovrebbe comparire l’icona di una freccia rivolta verso il basso, 
  • fa clic su di essa. 
  • fai clic sulla voce Elimina messaggio presente nel menu contestuale e dai conferma, 
  • premendo sul pulsante Elimina per me.

Vuoi eliminare più di un messaggio contemporaneamente

  • Per farlo dovrai premere sull’icona posta in alto a destra nella chat
  • e poi sulla voce Seleziona messaggi
  • prosegui premendo, di volta in volta, sulle caselle collocate a fianco dei messaggi che vuoi eliminare  
  • premi sull’icona del cestino, in basso a destra 
  • Infine, dai conferma facendo clic sul pulsante Elimina per me.
  • Ti segnalo, inoltre, che puoi rimuovere tutti i messaggi di una chat con una singola operazione premendo sull’icona  
  • collocata in alto, cliccando poi sulla voce Elimina messaggi
  • e confermando tramite il pulsante Svuota chat.

Come cancellare messaggi WhatsApp senza leggerli

Puoi fare anche questo. Per la precisazione, hai due modi a tua disposizione per agire.

  • Il primo metodo consiste nell’eliminare totalmente la chat con il contatto in questione
  • il secondo, invece, prevede la disattivazione delle famose spunte blu ossia dell’opzione di notifica di lettura dei messaggi.
  • In questo modo, il contatto che te li invia non potrà mai sapere se e quando leggerai la chat.
  • Per procedere alla cancellazione di un’intera chat su Android,
  • seleziona la chat dall’elenco di quelle disponibili (le trovi aprendo la scheda Chat), 
  • tieni premuto il dito su di essa e, da qui,
  • premi prima sull’icona del cestino, in alto a destra,
  • e poi sulla voce Elimina
  • (puoi scegliere se mantenere o meno i media premendo sulla voce Elimina media in questa chat)
  • Vuoi eliminare una chat su iPhone?
  • fai scorrere il dito da destra verso sinistra sul titolo della chat che ti interessa
  • (le trovi tutte nella scheda Chat)
  • premi sul pulsante […]
  • premi sulla voce Elimina chat due volte di seguito
  • Da computer, invece, scorri l’elenco delle chat che ti vengono mostrate a sinistra e, una volta trovata quella da eliminare, 
  • premi sull’icona della freccia rivolta verso il basso posta a destra, sull’anteprima della chat stessa
  • concludi poi facendo clic sulla voce Elimina chat
  • e in seguito, sul pulsante Elimina
  • Per altri dettagli su queste procedure controlla il mio tutorial su come archiviare conversazioni.
  • Se, invece, sei interessato a saperne di più sull’altro metodo di cui ti ho accennato per cancellare messaggi senza leggerli, ossia disattivare le spunte blu di conferma della lettura, leggi l’come disattivare le spunte blu su WhatsApp in cui ti ho spiegato in dettaglio come procedere in tal senso (occhio che disattivandole non potrai visualizzarle neanche più tu per i messaggi che invii agli altri utenti di WhatsApp).

Come cancellare messaggi WhatsApp senza lasciare traccia

Vuoi sapere qual è il sistema per cancellare automaticamente i messaggi di WhatsApp dopo una settimana dal loro invio o ricezione di cui ti ho accennato in apertura del posto in questo caso, sappi che l’opzione alla quale dovrai ricorrere si chiama messaggi effimeri.
È veramente facile da attivare e, se ti stai chiedendo come cancellare messaggi WhatsApp dopo 1 ora e come cancellare i messaggi di WhatsApp da un altro telefono, è proprio la funzione che fa al caso tuo.
L’opzione di cui ti parlo (che cancella automaticamente i messaggi più vecchi di una settimana, sia per il mittente, sia per il destinatario) può essere attivata e disattivata da ciascuno dei partecipanti di una chat singola e, nel caso di una chat di gruppo, soltanto dagli amministratori della chat stessa.

  • Per procedere all’attivazione dei messaggi effimeri su Android o iPhone
  • avvia l’app della celebre piattaforma di messaggistica
  • apri la chat su cui vuoi attivare l’opzione selezionandola da quelle presenti nella scheda Chat
  • dopodiché premi sul nome del contatto (in alto)
  • premi sulla voce Messaggi effimeri.
  • premi sulla voce Continua
  • premi sulla voce Attivati.
  • Per procedere su computer
  • (sia su WhatsApp Desktop sia su WhatsApp Web)
  • premi sull’anteprima di una delle chat che ti vengono mostrate nell’elenco di sinistra
  • successivamente, premi sul nome del contatto collocato in alto
  • e nel menu di destra
  • premi sulla voce Messaggi effimeri
  • concludi, quindi, cliccando sulla voce Attivati.
  • Visto com’è stato facile? Vorresti qualche altra dritta sui messaggi effimeri di WhatsApp? Allora non esitare a consultare il mio messaggi effimeri di WhatsApp.

Come cancellare i messaggi di WhatsApp definitivamente

Devi sapere che WhatsApp dispone di una funzione che permette di eseguire un backup di tutti i messaggi che invii e ricevi utilizzando il servizio in questione. 

In questo caso, se dovesse succedere qualche spiacevole inconveniente all’applicazione su smartphone puoi utilizzare questo sistema per ripristinare tutte le tue conversazioni.

Se vuoi eliminare in modo definitivo e permanente i messaggi di WhatsApp, in modo che questi siano irrecuperabili in un secondo momento, devi agire cancellando questo backup (se presente).
I backup di WhatsApp su Android vengono salvati su Google Drive, il servizio di memorizzazione dati cloud di Google. 

  • Per rimuovere il backup da Drive, dovrai avviare quest’ultima app
  • (puoi scaricarla dal Play Store gratuitamente) 
  • ed effettuare il login su quest’ultima inserendo le credenziali del tuo account Google.
  • Una volta che avrai avuto accesso all’app, premi sull’icona ≡ posta in alto a sinistra
  • premi sulla voce Backup
  • poi premi sull’icona collocata in corrispondenza della voce Backup WhatsApp [numero identificativo] a destra
  • poi premi sulla voce Elimina backup 
  • poi sulla voce Elimina.

Trovi inoltre un backup locale di WhatsApp nella cartella \Home\WhatsApp\Databases\: puoi cancellare i relativi file avvalendoti di qualsiasi file manager per Android, ad esempio Files di Google.

Per quanto riguarda iPhone, il backup viene memorizzato su iCloud, il servizio di storage online del colosso di Cupertino.

Per rimuovere il backup

  • apri l’app Impostazioni sul tuo iPhone (icona grigia con gli ingranaggi)
  • poi premi in alto sul tuo nome
  • scorri in basso fino a trovare la voce iCloud
  • premi sulla voce iCloud
  • poi premi sulla voceGestisci spazio
  • scegli la voce WhatsApp Messenger
  • premi sulla voce Elimina dati
  • conferma la cancellazione dei dati premendo sul pulsante Elimina

Per approfondire queste procedure nello specifico e sapere come disattivare completamente anche i backup futuri, leggi il mio tutorial su come cancellare il backup di WhatsApp.

Come mettere silenzioso WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come mettere silenzioso WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò proprio come mettere silenzioso WhatsApp in tutte le circostanze appena menzionate.
Ti informo già che la cosa è fattibile sia usando le funzioni offerte dallo stesso servizio di messaggistica, sia andando a regolare le impostazioni del sistema operativo del dispositivo in uso (sia esso uno smartphone o un computer).

Come silenziare messaggi WhatsApp

Se vuoi scoprire come silenziare messaggi WhatsApp, le indicazioni alle quali devi attenerti sono quelle che trovi qui sotto.
Puoi seguirle sia per silenziare contatto WhatsApp che per silenziare gruppo WhatsApp.

Silenziare WhatsApp Android

  • Se ti interessa come mettere silenzioso WhatsApp su Android, provvedi in primo luogo ad avviare l’app di WhatsApp.
    Ora, se è tua intenzione intervenire su una conversazione specifica, recati nella sezione Chat dell’app
  • selezionando l’apposita voce situata in alto
  • dopodiché individua la conversazione che ti interessa e premi su di essa, per aprirla.
  • Se non riesci a trovarla, puoi aiutarti effettuando una ricerca diretta, premendo sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova in alto
  • e digitando il nome dell’utente, del gruppo o della chat di tuo interesse nel campo di testo che compare.
  • Quando ti viene mostrata la schermata della chat
  • premi sul nome dell’utente o del gruppo, situato in alto
  • porta su ON l’interruttore che trovi in corrispondenza dell’opzione Disattiva notifiche e decidi, tramite il riquadro che compare, per quanto tempo silenziare la chat
  • 8 ore1 settimana oppure Sempre.
  • Se nonostante la disattivazione vuoi continuare a rendere visibili le notifiche
  • spunta anche l’opzione Mostra notifiche
  • salva poi le modifiche apportate
  • facendo clic sulla voce OK.
  • Nel caso in cui dovessi ripensarci, potrai rendere nuovamente attive le notifiche di WhatsApp prima dello scadere del termine ultimo eventualmente impostato
  • recandoti nella schermata di cui sopra
  • e portando su OFF l’interruttore accanto alla voce Disattiva notifiche.

Puoi altresì decidere di abilitare le notifiche personalizzate e, disattivare il tono dei messaggi, la vibrazione ecc.

  • Per riuscirci
  • premi sulla voce Notifiche personalizzate che trovi sempre nella schermata di WhatsApp visibile dopo aver selezionato il nome del contato o del gruppo
  • spunta la casella posta accanto all’opzione Usa notifiche personalizzate 
  • e intervieni sulle opzioni annesse alla sezione Notifiche messaggi.

Se ci ripensi, anche nel caso delle notifiche personalizzate puoi rendere nuovamente attive le impostazioni predefinite recandoti nella schermata dell’app di cui sopra e togliendo la spunta dalla casella Usa notifiche personalizzate.

  • Se, invece, quello che sei intenzionato a fare è mettere silenzioso WhatsApp andando ad agire sulle notifiche di messaggi, gruppi o altri contenuti dell’app
  • raggiungi la schermata principale di WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • successivamente, sfiora la dicitura Notifiche
  •  e disattiva l’opzione Toni conversazioni 
  • e quelle che trovi nelle sezioni Messaggi e Gruppi, a seconda delle tue esigenze e preferenze.

Qualora necessario, potrai poi decidere di reimpostare le notifiche premendo sul pulsante con i tre puntini in verticale in alto a destra, selezionando la voce Reimposta notifiche dal menu che si apre e premendo sulla voce Reimposta.

Silenziare WhatsApp iPhone

  • Se desideri mettere silenzioso WhatsApp su iPhone, il primo passo che devi compiere
  • è avviare l’app di WhatsApp
  • se vuoi intervenire su una specifica conversazione
  • recati nella sezione Chat
  • selezionando l’apposita voce presente in basso
  • dopodiché premi sulla chat di tuo interesse tra quelle in elenco
  • se non riesci a trovarla, puoi aiutarti facendo una ricerca diretta, digitando nel campo di testo apposito che si trova in alto il nome dell’utente o del gruppo di tuo interesse.
  • Nella schermata della conversazione, sfiora il nome dell’utente o del gruppo presente in cima al display
  • quindi la dicitura Silenzioso 
  • e scegli per quanto tempo silenziare la conversazione: 8 ore1 settimana oppure Sempre.

Se ci ripensi prima dello scadere dell’eventuale termine fissato per silenziare notifiche WhatsApp, potrai tornare sui tuoi passi in qualsiasi momento, raggiungendo nuovamente la schermata di cui sopra, facendo tap sulla voce Silenzioso e poi su quella Riattiva notifiche.

  • Invece, se vuoi disattivare le notifiche per i messaggi, per i gruppi e/o per WhatsApp in generale, devi procedere nel seguente modo
  • accedi alla sezione Impostazioni dell’app
  • selezionando l’apposita voce presente nella parte in basso della schermata principale
  • e sfiora la dicitura Notifiche.

Intervieni poi sulle opzioni che trovi in corrispondenza delle voci Notifiche messaggiNotifiche gruppiNotifiche in-app e Mostra anteprima, andando a disabilitare le notifiche e/o i suoni in base alle tue esigenze e preferenze.

Nel caso in cui dovessi ripensarci, potrai reimpostare in qualsiasi momento le notifiche di WhatsApp sul tuo iPhone, recandoti nuovamente nel menu citato prima, sfiorando la dicitura Reimposta notifiche che si trova in basso e poi quella Reimposta.

Silenziare WhatsApp computer

Se ciò che ti interessa è scoprire come mettere silenzioso WhatsApp su computer, provvedi in primo luogo ad avviare il celebre servizio di messaggistica, tramite l’applicazione per Windows e macOS oppure collegandoti alla versione Web.
Se non hai ancora effettuato il login, scansiona il codice QR visualizzato sul computer usando l’app di WhatsApp su smartphone.

  • Una volta visualizzata la finestra di WhatsApp sullo schermo
  • seleziona la conversazione di tuo interesse dall’elenco presente a sinistra,
  • se non riesci a trovarla, puoi aiutarti eseguendo una ricerca diretta
  • digitando nel campo di testo che si trova in alto il nome dell’utente o del gruppo.
  • Successivamente fai clic sul pulsante con i tre puntini in verticale
  •  (su Windows e WhatsApp Web)
  • oppure su quello con la freccia verso il basso 
  • (su macOS)
  • che trovi nella parte in alto a destra della schermata della conversazione
  • e seleziona la voce Disattiva notifiche dal menu che compare
  • scegli per quanto tempo disabilitare le notifiche
  • 8 ore1 settimana o Sempre
  • per concludere, conferma le tue intenzioni premendo sul pulsante Disattiva notifiche.
  • Qualora dovessi ripensarci, potrai abilitare nuovamente le notifiche per una specifica conversazione prima che scada il termine ultimo eventualmente impostato
  • facendo nuovamente clic sul pulsante con i tre puntini in verticale
  •  (su Windows e WhatsApp Web)
  • oppure su quello con la freccia verso il basso 
  • (su macOS)
  • nella parte in alto a destra della schermata della chat
  • e selezionando la voce Attiva notifiche dal menu che compare.
  • Se invece preferisci intervenire su tutte le notifiche per i messaggi
  • per i gruppi e/o per WhatsApp in generale
  • puoi riuscirci con un clic sul pulsante con i tre puntini in verticale
  •  (su Windows e WhatsApp Web)
  • oppure su quello con la freccia verso il basso 
  • (su macOS)
  • che trovi in alto a sinistra
  • selezionando la voce Impostazioni dal menu che si apre, quindi quella Notifiche 
  • e togliendo la spunta dalle caselle accanto alle voci disponibili
  • puoi pure disattivare tutte le notifiche insieme
  • selezionando l’opzione Disattiva tutte le notifiche desktop.
  • Qualora dovessi ripensarci, potrai abilitare nuovamente le notifiche raggiungendo la schermata
  • e apponendo il segno di spunta sulle caselle accanto alle varie opzioni.

Puoi altresì decidere di silenziare WhatsApp sul tuo computer intervenendo sulle impostazioni relative alle notifiche di WindowsmacOS o del browser che stai usando.
Ecco come procedere in tutti i casi.

  • Se vuoi mettere silenzioso WhatsApp su Windows 10
  • premi sul pulsante Start 
  • (quello con la bandierina di Microsoft) sulla barra delle applicazioni 
  • e nel menu che si apre
  • fai clic sull’icona delle Impostazioni 
  • (quella con la ruota d’ingranaggio).
    Nella finestra che compare sul desktop
  • seleziona la voce Sistema 
  • e l’opzione Notifiche e azioni che trovi nella barra laterale di sinistra
  • dopodiché individua WhatsApp nell’elenco dei programmi a destra
  • e porta su Disattivato il relativo interruttore.
    In alternativa, puoi lasciare abilitate le notifiche andando però a regolare le impostazioni per silenziare WhatsApp solo in alcune circostanze
  • facendo clic sul nome dell’applicazione e agendo sulle voci annesse alla schermata successiva.
  • Se vuoi mettere silenzioso WhatsApp su Mac
  • premi sull’icona di Preferenze di Sistema
  • (quella con la ruota d’ingranaggio)
  • che trovi sulla barra Dock
  • ora premi sulla voce Notifiche presente nella finestra che si è aperta, seleziona WhatsApp dall’elenco delle applicazioni a sinistra
  • e porta su OFF la levetta accanto alla dicitura Consenti notifiche da WhatsApp collocata a destra. In alternativa, puoi lasciare abilitate le notifiche, ma regolare le impostazioni disponibili per silenziare l’applicazione solo in alcune circostanze.
  • Se vuoi silenziare WhatsApp Web, le operazioni da compiere differiscono a seconda del browser, ma in generale
  • è sufficiente accedere alla sezione dedicata alle impostazioni del navigatore e disabilitare le voci relative alle notifiche per il sito di WhatsApp. Per fare un esempio pratico, se utilizzi Chrome
  • premi sul pulsante ⋮ posto in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • quindi quelle Impostazioni sito e Notifiche che trovi nella nuova scheda che si apre
  • ora premi sull’URL di WhatsApp Web 
  • e scegli l’opzione Blocca dal menu a tendina accanto alla dicitura Notifiche.

Come silenziare chiamate WhatsApp

Andiamo adesso a vedere come mettere silenziose le chiamate WhatsApp.
Tieni presente, però, che WhatsApp non offre alcuna opzione specifica per fare ciò, motivo per cui occorre adottare degli escamotage.
Più precisamente, puoi compiere l’operazione in questione in due differenti modi: bloccando il contatto di tuo interesse (così però non riceverai più alcuna comunicazione da parte sua e questo non potrà più visualizzare le informazioni a te relative) oppure disattivando la suoneria (eccetto che su Android, quest’opzione implica l’andare a disabilitare in generale la suoneria del dispositivo usato).

Silenziare WhatsApp Android

  • Se cerchi un modo per mettere silenziose le chiamate di WhatsApp sul tuo smartphone Android.
    Per intervenire su uno specifico contatto, andandolo quindi a bloccare
  • quello che devi fare è avviare l’app di WhatsApp sullo smartphone
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • scegliere la voce Impostazioni dal menu che compare e poi quella Account.
  • Nella nuova schermata che a questo punto ti viene mostrata, premi sulla voce Privacy e su quella Contatti bloccati
  • dopodiché sfiora l’icona dell’omino con il (+) presente in alto a destra
  • e seleziona il contatto relativamente al quale desideri andare ad agire all’elenco proposto.
  • In caso di ripensamenti, per sbloccare un contatto non devi far altro che recarti nuovamente nella schermata precedente
  • selezionare il nome di quello di tuo interesse dall’elenco
  • e fare clic sulla dicitura Sblocca [nome]

Se la tua necessità è intervenire su tutte le chiamate, e intendi mettere silenzioso WhatsApp di notte, puoi disattivare la relativa suoneria

  • Per fare ciò, recati nella schermata principale di WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • e sulla voce Impostazioni presente nel menu che si apre
  • e seleziona la dicitura Notifiche
  • nella nuova schermata visualizzata, individua la sezione Chiamate 
  • e sfiora la voce Suoneria
  • dopodiché scegli l’opzione Silenzioso dalla schermata successiva
  • se vuoi, puoi anche disattivare la vibrazione
  • premi sulla voce Vibrazione 
  • e impostando l’opzione Spenta.
  • Se ci ripensi, seleziona nuovamente la suoneria che preferisci ed eventualmente riattiva la vibrazione.

Silenziare WhatsApp iPhone

  • Se possiedi un iPhone e vuoi mettere silenziose le chiamate ricevute su WhatsApp da parte di uno specifico contatto, puoi bloccare quest’ultimo avviando l’app di messaggistica sull’iPhone
  • selezionando la voce Impostazioni che trovi in basso a destra nella schermata principale di WhatsApp
  • e la dicitura Account e quella Privacy.
  • Nella schermata che a questo punto visualizzi, seleziona la voce Bloccati, quella Aggiungi e indica il contatto da bloccare dall’elenco proposto.
  • Se ci ripensi, potrai sbloccare il contatto recandoti nuovamente nella schermata precedente
  • facendo clic sulla voce Modifica in alto a destra
  • poi sul pulsante circolare rosso accanto al nome del contatto da sbloccare
  • e sulla voce Sblocca situata a destra
  • salva i cambiamenti apportati, facendo clic sulla dicitura Fine in cima allo schermo.

Per mettere silenziose le telefonate su WhatsApp andando ad agire sulla suoneria dell’iPhone dovrai spostare l’interruttore che si trova sul lato del dispositivo in modo che risulti visibile l’area arancione, così da andare ad attivare la modalità Silenzioso.
Quando necessario, potrai riattivare la suoneria spostando nuovamente l’interruttore apposito così da nascondere l’area arancione.

Silenziare WhatsApp computer

Per silenziare WhatsApp sul computer, andando ad agire su tutte le chiamate ricevute da parte di un determinato contatto, devi bloccare quest’ultimo.

  • Per riuscirci apri il client di WhatsApp o la sua versione Web
  • fai clic sul pulsante con i tre puntini in verticale 
  • (su Windows e WhatsApp Web)
  • oppure su quello con freccia verso il basso 
  • (su macOS)
  • che trovi nella parte in alto a sinistra della schermata
  • e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare.
  • A questo punto fai clic sulla dicitura Bloccati, quindi sulla voce Aggiungi contatto da bloccare
  • dopodiché seleziona il contatto sul quale andare ad agire dalla lista che compare.
  • Nel caso in cui dovessi ripensarci, potrai sbloccare in qualsiasi momento il contatto recandoti nuovamente nella schermata di cui sopra
  • facendo clic sulla x presente accanto al nome del contatto bloccato
  • e premendo sul bottone Sblocca per confermare le tue intenzioni.
  • Per silenziare tutte le telefonate di WhatsApp, invece, puoi disattivare completamente i suoni del computer
  • per riuscirci, sia su Windows che su macOS ti basta cliccare sull’icona dell’altoparlante che trovi accanto all’orologio di sistema 
  • e spostare il cursore relativo al livello dell’audio all’estrema sinistra, in modo tale che l’icona diventi barrata,
    se ci ripensi, sposta nuovamente verso destra il cursore sulla barra del volume.

Come spegnere WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come spegnere WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come spegnere WhatsApp senza spegnere il telefono.
Prima di iniziare devi sapere che WhatsApp non include alcuna funzione apposita mediante cui disconnettersi dal proprio account.
Di conseguenza, per riuscire a spegnere WhatsApp dovrai effettuare tutta una serie di operazioni utili per rendere meno invasiva l’app in determinate circostanze e con specifici utenti.

Disattivare le notifiche

Vuoi spegnere WhatsApp nel senso che intendi disattivare gli avvisi relativi ai messaggi ricevuti.
Allora sappi che per riuscirci puoi agire in due modi differenti, uno generico, che va ad inibire gli avvisi e/o i suoni relativi a tutti i messaggi, e uno più selettivo, che invece permette di scegliere singoli utenti o gruppi su cui agire.
Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito, sia per quanto concerne Android che per quanto riguarda l’iPhone.

Android

  • Se possiedi uno smartphone Android e ti interessa spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche
  • il primo passo che devi compiere è quello di avviare l’app
  • vai nel menu Impostazioni del tuo smartphone
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con l’elenco di tutte le app installate sul dispositivo)
    seleziona l’icona Audio e notifiche 
  • e vai su Notifiche app 
  • dopodiché seleziona l’icona di WhatsApp dal menu che si apre
  • e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Blocca.
  • Se vuoi solo disattivare i suoni o le vibrazioni Allora devi aprire WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • adesso premi sull’icona Notifiche
  • seleziona la voce Tono notifiche relativa alle notifiche messaggi 
  • scegli prima Media Storage 
  • e poi Nessuna dalla schermata che si apre
  • ripeti l’operazione per le notifiche gruppi e le notifiche chiamate
  • per disabilitare anche le vibrazioni, seleziona sempre dal medesimo menu, la voce Vibrazione 
  • imposta il valore Spenta nel riquadro che si apre.
  • Se invece vuoi andare ad agire solo su uno specifico contatto oppure su un dato gruppo
  • vai nella scheda Chat dell’applicazione
  • seleziona la persona o il gruppo per il quale desideri disattivare le notifiche
  • successivamente premi sul nome della persona o sul titolo del gruppo collocato in cima allo schermo
  • sposta su ON la levetta Silenzioso 
  • scegli se silenziare le notifiche per 8 ore1 settimana o Sempre
  •  rimuovendo il segno di spunta dalla voce Mostra notifiche.

Se per caso ci ripensi potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

iPhone

  • Per spegnere WhatsApp andando a disattivare tutte le notifiche su iPhone
  • devi per prima cosa avviare l’applicazione
  • vai nella scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • seleziona l’icona Notifiche dal menu che si apre
  • sposta su OFF le levette relative alle notifiche per messaggi e gruppi.
  • Se non vuoi disattivare completamente le notifiche ma solo i loro suoni
  • vai nel menu Impostazioni Notifiche di WhatsApp
  • seleziona la voce Suoni relativa a messaggi, gruppi e chiamate
  • e seleziona l’opzione Nessuno dalla schermata che si apre.
  • Per disattivare completamente le notifiche di WhatsApp su iPhone
  • recati nel menu Impostazioni di iOS
  • premi su Notifiche
  • seleziona l’icona di WhatsApp 
  • e sposta su OFF la levetta che trovi in corrispondenza all’opzione Consenti notifiche.
  • Se invece è tua intenzione spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche per un solo contatto o gruppo
  • devi avviare WhatsApp
  • recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona o il gruppo che vuoi silenziare
  • premi poi sulla barra del titolo che si trova in cima allo schermo
  • seleziona la voce Silenzioso dal menu che si apre
  • e scegli se disattivare le notifiche per il contatto
  • o per il gruppo selezionato per 8 ore1 settimana o Sempre.

Anche nel caso di iPhone, qualora dovessi ripensarci potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

Disattivare la conferma di lettura e l’ultimo accesso

Se ti interessa semplicemente evitare che altri utenti possano contattarti e per questo vuoi rimuovere la conferma di lettura dei messaggi (la doppia spunta blu) o la data del tuo ultimo accesso (quella che viene visualizzata nella barra del titolo dell’applicazione)qui di seguito trovi spiegato come fare, la procedura è praticamente la stessa sia su Android che su iPhone.

  • Per disattivare la conferma di lettura dei messaggi 
  • Avvia WhatsApp
  • vai nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voc Account.
    Successivamente vai su Privacy
  • deseleziona l’opzione Conferme di lettura.
    L’impostazione non ha effetto sui gruppi, in cui le conferme di lettura resteranno attive.
  • Per disattivare la data di ultimo accesso Avvia WhatsApp
  • vai nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voce Account.
    Dopodiché vai su Privacy premi sull’opzione Ultimo accesso 
  • e scegli di non far visualizzare l’informazione a Nessuno.

Nota: Le impostazioni in questione prevedono la reciprocità fra gli utenti di WhatsApp. Questo sta a significare che se disattivi l’ultimo accesso o le spunte blu, nemmeno tu potrai vedere le conferme di lettura o la data di ultimo accesso a WhatsApp dei tuoi amici e viceversa.

Eliminare l’account

Non ti interessa disattivare le notifiche su WhatsApp e neppure la conferma di lettura e le info relative all’ultimo accesso ma vuoi spegnere WhatsApp in maniera definitiva andando ad eliminare il tuo account.

  • Sia su Android che su iPhone, per poter eliminare l’account WhatsApp non devi far altro che avviare l’app
  •  vai nel menu relativo alle impostazioni 
  • e selezionare prima la voce Account 
  • e poi quella Elimina account da quest’ultimo
  • digita quindi il tuo numero di cellulare
  • premi sul pulsante Elimina account.

Ulteriori soluzioni

Non vuoi zittire le notifiche cosi come ti ho spiegato nelle precedenti righe ma vuoi risultare invisibile su WhatsApp per alcuni utenti specifici? Purtroppo questa funzione non è stata ancora implementata in via ufficiale, mi spiace. 

Utilizzi WhatsApp Web o il client per computer della famosa app di messaggistica e vorresti capire come fare per disattivare le notifiche ed effettuare tutte le varie altre operazioni che ti ho indicato in questo tutorial? la procedura è molto semplice.
In tal caso, tieni presente che tutte le operazioni che andrai ad eseguire su WhatsApp da smartphone si rifletteranno anche sulla versione per PC dell’app e viceversa.

Come disattivare spunte blu di WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come disattivare spunte blu di WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come disattivare spunte blu di WhatsApp.
Devi sapere che disattivando le spunte blu di WhatsApp impedirai agli altri di sapere quando avrai letto i loro messaggi ma perderai anche tu la possibilità di sfruttare questa funzione.
Ciò significa che nemmeno tu vedrai più le spunte blu per i messaggi inviati ai tuoi interlocutori.
Inoltre devi sapere che per il momento le conferme di lettura non si possono disattivare nelle chat di gruppo, dove le spunte blu continueranno a essere presenti.

Disattivare spunte blu di WhatsApp su Android

  • Se vuoi disattivare le spunte blu di WhatsApp e utilizzi uno smartphone Android
  • avvia l’app di questo servizio
  • premi sul pulsante (…) che si trova in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal riquadro che ti viene mostrato.
  • a questo punto vai su Account
  • Privacy
  • scorri fino in fondo la schermata che visualizzi
  • e sposta su OFF la levetta a fianco della dicitura Conferme di lettura.

Adesso i tuoi interlocutori non vedranno più le spunte blu su WhatsApp quando leggerai i loro messaggi, e viceversa.
Nelle chat di gruppo, le conferme di lettura continueranno ad essere visualizzate.

  • In caso di ripensamenti.
    puoi ripristinare la visualizzazione delle spunte blu di WhatsApp ritornando nel menu Impostazioni
  • Account
  • Privacy
  •  e spostando su ON la levetta in prossimità della dicitura Conferme di lettura,
    le modifiche avranno effetto immediato sia per te che per i tuoi interlocutori.

Disattivare spunte blu di WhatsApp su iPhone

Se usi un iPhone disattivare le spunte blu di WhatsApp è molto semplice anche su iOS, il sistema operativo degli smartphone di Apple.

  • Per raggiungere il tuo scopo, non devi far altro che avviare l’app WhatsApp
  • selezionare la scheda Impostazioni che si trova in basso a destra
  • e selezionare le voci Account
  •  e Privacy dalla schermata che si apre
  • dopodiché devi spostare su OFF la levetta relativa all’opzione Conferme di lettura.

Le modifiche hanno effetto immediato, quindi smetterai di visualizzare le spunte blu per i messaggi inviati ai tuoi amici, mentre i tuoi interlocutori smetteranno di vedere le spunte blu quando leggerai i loro messaggi.

  • Per tornare sui tuoi passi e ripristinare le conferme di lettura devi tornare nel menu Impostazioni
  • Account
  • Privacy di WhatsApp
  • e reimposta su ON la levetta relativa all’opzione Conferme di lettura.

Disattivare spunte blu di WhatsApp su PC

Grazie a servizi come WhatsApp Web e al client desktop di WhatsApp per Windows e macOS, è possibile utilizzare WhatsApp anche dal computer e regolare molte delle sue impostazioni.
Purtroppo però quella relativa alle spunte blu non è fra queste.

Se utilizzi WhatsApp dal computer e vuoi disattivare la visualizzazione delle conferme di lettura, mi spiace, ma al momento devi agire da smartphone come spiegato in precedenza.
I messaggi che invierai o riceverai sul PC non avranno le spunte blu.

Altre impostazioni per aumentare la privacy su WhatsApp

  • Se vuoi aumentare il tuo livello di privacy su WhatsApp, ti segnalo che nel menu Impostazioni
  • Account
  • Privacy dell’applicazione puoi trovare altre impostazioni che potrebbero tornarti utili.

  • Ultimo accesso:  permette di scegliere a chi far visualizzare la data di ultimo accesso a WhatsApp.
  • Immagine del profilo : permette di scegliere a chi far visualizzare la propria foto del profilo su WhatsApp.
  • Info : permette di scegliere a chi far visualizzare il messaggio personalizzato di stato di WhatsApp.
  • Stato: permette di scegliere a chi far visualizzare le storie (Stati) di WhatsApp.

Infine, ti ricordo che se c’è qualcuno che ti disturba, puoi bloccarlo individualmente senza disattivare le spunte blu o altre funzioni condivise con altri utenti.

Come attivare la spunta blu su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come attivare la spunta blu su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come attivare la spunta blu su WhatsApp.
Saprai sicuramente che questa contrassegna i messaggi presenti nelle chat con dei segni di spunta, una sola spunta significa che il messaggio è arrivato sui server di WhatsApp ma non è ancora arrivato sul dispositivo del destinatario, la doppia spunta significa che il messaggio è stato recapitato al destinatario ma non è stato ancora letto, mentre la doppia spunta blu significa che il messaggio è stato ricevuto e letto dal destinatario.

Devi sapere che in alcuni casi capita che la doppia spunta blu non sia presente, nonostante il destinatario abbia effettivamente il messaggio che gli era stato recapitato.
Può accadere questo quando la funzione relativa alla conferma di lettura (così si chiamano, tecnicamente, le spunte blu) è opzionale e può essere disattivata nelle impostazioni di WhatsApp.
Se un utente decide di non far sapere agli altri quando legge i messaggi che gli vengono mandati, non deve far altro che accedere alle impostazioni di WhatsApp e deselezionare un’opzione.
C’è solo un inconveniente nel fare ciò, e cioè che l’opzione è reciproca: se si disattivano le spunte blu per non far sapere agli altri quando si leggono i messaggi ricevuti, si perde anche l’opportunità di vedere le spunte blu degli altri e, quindi, sapere quando questi leggono i messaggi che gli vengon inviati.

 posso spiegarti come attivare la spunta blu su WhatsApp e ripristinare le conferme di lettura sia in entrata (per sapere quando i tuoi amici leggono i messaggi che invii loro) che in uscita (per far sapere agli altri quando leggi i loro messaggi).
Ti assicuro che è davvero semplice, indipendentemente dal tipo di smartphone e dal sistema operativo utilizzato. 

Attivare la spunta blu su WhatsApp per Android

  • Se vuoi sapere come attivare la spunta blu su WhatsApp e utilizzi uno smartphone o un tablet Android
  • non devi far altro che avviare l’app ufficiale del servizio sul tuo device
  • selezionare la scheda Chat 
  • e premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra.
  • A questo punto seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • vai su Account
  • poi su Privacy 
  • e scorri la schermata che ti viene proposta fino e in fondo
  • Individua ora la casella relativa alle Conferme di lettura 
  • e apponi il segno di spunta in quest’ultima.

Così facendo, ripristinerai la doppia spunta blu di WhatsApp e potrai visualizzare nuovamente le conferme di lettura per i messaggi che invierai agli altri utenti (oltre che consentire agli altri di sapere quando tu leggerai i loro messaggi).
Come facilmente intuibile, se qualcuno dei tuoi amici ha disattivato per scelta le spunte blu di WhatsApp, continuerai a non vedere le conferme di lettura per i messaggi che invierai a questi ultimi.

Oltre alla versione standard di WhatsApp, utilizzi anche WhatsApp Business (è una versione di WhatsApp destinata a imprese e professionisti disponibile solo su Android)? Allora sappi che puoi attivare la doppia spunta blu all’interno di quest’ultima in maniera identica a quanto si fa nella versione standard di WhatsApp.

  • Premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • vai su Account
  • Privacy
  •  e metti il segno di spunta all’interno della casella dedicata alle Conferme di lettura, in fondo alla schermata che si apre.

Anche in questo caso, c’è una reciprocità della funzione, quindi tu tornerai a visualizzare le conferme di lettura per i messaggi inviati ai tuoi contatti e i tuoi contatti torneranno a visualizzare le conferme di lettura per i messaggi che invieranno a te.

Attivare la spunta blu su WhatsApp per iPhone

Se utilizzi un iPhone attivare la doppia spunta blu in WhatsApp è semplice tanto quanto lo è su Android.

  • Tutto quello che devi fare è avviare l’app ufficiale del servizio
  • selezionare la scheda Impostazioni che si trova in basso a destra
  • e selezionare le voci Account
  •  e Privacy dalla schermata che si apre.

A questo punto sposta su ON la levetta relativa all’opzione Conferme di lettura, adesso potrai tornare a visualizzare le spunte blu per i messaggi inviati agli altri utenti e gli altri utenti torneranno a visualizzare le spunte blu per i messaggi che invieranno a te.

Come potrai già sapere, se qualcuno dei tuoi amici ha disattivato volontariamente le conferme di lettura, continuerai a non vedere le spunte blu sui messaggi che invierai loro.

Attivare la spunta blu su WhatsApp per Windows 10 Mobile

Devi sapere che WhatsApp è disponibile anche per il sistema operativo di casa Microsoft e anche su quest’ultimo permette di attivare e disattivare la doppia spunta blu con estrema facilità.

  • Tutto quello che devi fare è avviare l’applicazione
  • selezionare la scheda Chat 
  • e premere sul pulsante  collocato in basso a destra
  • adesso seleziona la voce impostazioni dal menu che si apre
  • vai poi su account e privacy
  • giungi in fondo alla schermata che si apre e sposta su  la levetta relativa alla funzione Conferme di lettura.

Da questo momento in poi, tornerai a visualizzare la doppia spunta blu accanto ai messaggi che invierai ai tuoi amici e che questi leggeranno sul proprio dispositivo (a meno che, a loro volta, non abbiano disattivato le spunte blu nelle impostazioni dell’app).

Attivare la spunta blu su WhatsApp per PC

è possibile usare WhatsApp anche su computer utilizzando un apposito servizio Web (WhatsApp Web) o un client da installare su Windows o macOS.

In tutti e tre i casi si tratta di una ripetizione dell’applicazione di WhatsApp presente sullo smartphone, in quanto per utilizzare il servizio da PC c’è bisogno che il telefono su cui è installato WhatsApp sia acceso e connesso a Internet.

Devi sapere che non c’è un’opzione per attivare o disattivare la doppia spunta blu direttamente da WhatsApp per computer.
Se tu utilizzi WhatsApp prevalentemente da PC e vuoi ripristinare la visualizzazione delle spunte blu, devi dunque accedere alle impostazioni dell’applicazione sullo smartphone (o sul tablet).

Le modifiche effettuate su smartphone o tablet vengono applicate istantaneamente anche su WhatsApp per computer, indipendentemente se si utilizza WhatsApp Web o il client del servizio per Windows/macOS.

Attivare la spunta blu su WhatsApp per gli altri utenti

Devi sapere che se altri utenti di WhatsApp disattivano volontariamente le conferme di lettura, non c’è nulla che si possa fare per sapere quando questi leggono i messaggi che si inviano sui loro smartphone (o tablet).

L’unica possibile soluzione al problema, per quanto limitata e non precisa al 100%, è controllare la data e l’ora dell’ultimo accesso su WhatsApp degli utenti che hanno disattivato le conferme di lettura.
Se apri una conversazione effettuata con uno dei contatti che hanno disattivato le spunte blu, infatti, nella parte alta dello schermo (sotto il suo nome), dovresti poter visualizzare la data e l’ora del suo ultimo accesso su WhatsApp: se l’accesso a WhatsApp è recente, ci sono buone probabilità che l’utente in questione abbia letto i messaggi che gli hai inviato, altrimenti no.

L’unico problema di questa soluzione è anch’essa soggetta alla volontà degli altri utenti.
Oltre che le conferme di lettura, nelle impostazioni di WhatsApp si possono disattivare anche le informazioni relative all’ultimo accesso.

  • basta andare nel menu Account
  • Privacy 
  • impostare l’opzione Ultimo accesso su Nessuno 
  • recati nel menù Account e nelle chat non compaiono né la data né l’ora dell’ultimo accesso effettuato sulla piattaforma.

Se i tuoi contatti hanno disattivato sia la visualizzazione dell’ultimo accesso che le conferme di lettura, non c’è molto che tu possa fare.

Come disattivare spunte blu di WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come disattivare spunte blu di WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come disattivare spunte blu di WhatsApp.
Devi sapere che disattivando le spunte blu di WhatsApp impedirai agli altri di sapere quando avrai letto i loro messaggi ma perderai anche tu la possibilità di sfruttare questa funzione.
Ciò significa che nemmeno tu vedrai più le spunte blu per i messaggi inviati ai tuoi interlocutori.
Inoltre devi sapere che per il momento le conferme di lettura non si possono disattivare nelle chat di gruppo, dove le spunte blu continueranno a essere presenti.

Disattivare spunte blu di WhatsApp su Android

  • Se vuoi disattivare le spunte blu di WhatsApp e utilizzi uno smartphone Android
  • avvia l’app di questo servizio
  • premi sul pulsante (…) che si trova in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal riquadro che ti viene mostrato.
  • A questo punto, vai su Account Privacy
  • scorri fino in fondo la schermata che visualizzi e sposta su OFF la levetta a fianco della dicitura Conferme di lettura.

Adesso i tuoi interlocutori non vedranno più le spunte blu su WhatsApp quando leggerai i loro messaggi, e viceversa.
Nelle chat di gruppo, come già spiegato in precedenza, le conferme di lettura continueranno ad essere visualizzate.

  • In caso di ripensamenti, nessun problema.
    Puoi ripristinare la visualizzazione delle spunte blu di WhatsApp ritornando nel menu Impostazioni
  • Account
  • Privacy 
  • e spostando su ON la levetta in prossimità della dicitura Conferme di lettura
  • le modifiche avranno effetto immediato sia per te che per i tuoi interlocutori.

Disattivare spunte blu di WhatsApp su iPhone


Disattivare le spunte blu di WhatsApp è molto semplice anche su iOS, il sistema operativo degli smartphone di Apple.

  • Per raggiungere il tuo scopo, non devi far altro che avviare l’app WhatsApp
  •  selezionare la scheda Impostazioni che si trova in basso a destra
  • e selezionare le voci Account e Privacy dalla schermata che si apre
  • dopodiché devi spostare su OFF la levetta relativa all’opzione Conferme di lettura e il gioco è fatto.

Le modifiche hanno effetto immediato, quindi smetterai di visualizzare le spunte blu per i messaggi inviati ai tuoi amici, mentre i tuoi interlocutori smetteranno di vedere le spunte blu quando leggerai i loro messaggi.

  • Per tornare sui tuoi passi e ripristinare le conferme di lettura devi torna nel menu Impostazioni
  • Account
  • Privacy di WhatsApp
  • e reimposta su ON la levetta relativa all’opzione Conferme di lettura.
  • Disattivare spunte blu di WhatsApp su PC

Grazie a servizi come WhatsApp Web e al client desktop di WhatsApp per Windows e macOS, è possibile utilizzare WhatsApp anche dal computer e regolare molte delle sue impostazioni.
Purtroppo però quella relativa alle spunte blu non è fra queste.

Se utilizzi WhatsApp dal computer e vuoi disattivare la visualizzazione delle conferme di lettura, mi spiace, ma al momento devi agire da smartphone come spiegato in precedenza.
I messaggi che invierai o riceverai sul PC non avranno le spunte blu.

Se ti servono ulteriori informazioni su come usare WhatsApp su PC sfruttando WhatsApp Web o il client ufficiale del servizio per Windows e macOS.

Altre impostazioni per aumentare la privacy su WhatsApp

Se vuoi aumentare il tuo livello di privacy su WhatsApp, ti segnalo che nel menu Impostazioni , Account ,Privacy dell’applicazione puoi trovare altre impostazioni che potrebbero tornarti utili.

  • Ultimo accesso permette di scegliere a chi far visualizzare la data di ultimo accesso a WhatsApp.
  • Immagine del profilo  permette di scegliere a chi far visualizzare la propria foto del profilo su WhatsApp.
  • Info permette di scegliere a chi far visualizzare il messaggio personalizzato di stato di WhatsApp.
  • Stato  permette di scegliere a chi far visualizzare le storie (Stati) di WhatsApp.

Infine, ti ricordo che se c’è qualche contatto che ti disturba, puoi bloccarlo individualmente senza disattivare le spunte blu o altre funzioni condivise con altri utenti.

Come recuperare backup WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come recuperare backup WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiego come recuperare i backup di WhatsApp sui principali sistemi operativi per smartphone, quindi Android e iOS.
Si tratta di una procedura molto semplice.
Nella maggior parte dei casi, ti basterà collegare il tuo nuovo smartphone allo stesso account online e allo stesso numero di telefono di quello vecchio e l’app vedrà automaticamente i backup precedenti.

Seguendo lo stesso procedimento, potrai anche recuperare le tue conversazioni dopo aver resettato il sistema operativo del tuo smartphone e/o aver cancellato tutti i dati presenti sulla memoria del dispositivo.

 Devi sapere che per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial bisogna aver effettuato preventivamente il backup delle chat di WhatsApp.

Per eseguire il backup di WhatsApp, basta abilitare l’apposita funzionalità nelle impostazioni dell’app, definire la frequenza con cui si desidera che questo venga effettuato.
Per impostazione predefinita, il backup viene fatto in maniera automatica ogni giorno. Eventualmente, però, può avvenire anche su richiesta, quindi andando ad agire manualmente.

Come recuperare backup WhatsApp Android

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, andiamo al sodo e scopriamo, in concreto, come fare per recuperare i backup di WhatsApp. Iniziamo da Android.
Ti informo già che gli utenti che usano la piattaforma mobile Android hanno un vantaggio rispetto a quelli di iOS, posso effettuare il ripristino delle chat non solo dal backup online (quello su Google Drive), ma anche dai file di backup che l’app salva in locale sul telefono, potendo dunque scegliere quale backup ripristinare e la data a cui riportare WhatsApp.

Come recuperare backup WhatsApp da Google Drive

  • Se vuoi recuperare i backup di WhatsApp su Android tramite Google Drive e hai ancora accesso allo smartphone da cui intendi estrapolare le chat
  • apri WhatsApp su quest’ultimo, sfiorando la relativa icona 
  • (quella con il fumetto verde e la cornetta bianca) che trovi nella schermata home o nel drawer
  • assicurati che la data dell’ultimo backup su Google Drive sia abbastanza recente
  • per controllare premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • e scegli la voce Impostazioni dal menu che compare.
  • A questo punto scegli la voce Chat dalla schermata che si apre
  • premi la dicitura Backup delle chat
  •  e verifica la data dell’ultimo backup sia corrispondente alle tue esigenze
  • (la trovi indicata nella parte in alto dello schermo)
  • In caso contrario premi sul pulsante Esegui backup e verrà creato istantaneamente un nuovo backup delle chat su Google Drive
  • se nel backup vuoi includere anche i video, non dimenticarti di portare su ON l’interruttore Includi video situato in basso.

Come primo passo da compiere ti consiglio di assicurati che il dispositivo di tuo interesse sia associato allo stesso numero di telefono e allo stesso account Google da cui proviene il backup di WhatsApp, altrimenti la procedura di ripristino delle conversazioni non potrà essere portata a termine.

  • Se non sai come verificare l’account Google a cui è associato un cellulare Android
  • premi sull’icona delle Impostazioni 
  • (quella con la ruota d’ingranaggio)
  • che si trova nella schermata home
  • e seleziona la voce Account dalla schermata che si apre.
  • In seguito, premi sul logo di Google
  •  e verifica l’indirizzo di posta elettronica presente nella schermata che ti viene proposta qualora l’account risultasse diverso
  • (o non ve ne fosse nemmeno uno configurato sul telefono)
  • torna nel menu Impostazioni
  • Account di Android
  • premi sul pulsante Aggiungi account
  •  e seleziona il logo di Google, per effettuare l’associazione con il tuo account Google.
  • Ad operazione completata, se lo smartphone su cui stai agendo è lo stesso che impiegavi in precedenza e il dispositivo non è stato formattato
  • devi per prima cosa disinstallare WhatsApp da quest’ultimo
  • per riuscirci, seleziona l’icona dell’applicazione presente nella schermata home o nel drawer e, continuando a tenere premuto su di essa
  • trascinala sull’icona della pattumiera comparsa in cima allo schermo
  • dopodiché conferma la tua intenzione di voler eliminare l’app, rispondendo in maniera affermativa all’avviso sul display.

Adesso, a prescindere dal fatto che tu sia usando il tuo vecchio smartphone o un altro terminale Android, scarica nuovamente WhatsApp.

  • Per riuscirci, visita la relativa sezione del Play Store 
  • premi sul bottone Installa
  • In seguito, avvia l’app
  • selezionando il pulsante Apri comparso sullo schermo
  • oppure sfiorando l’icona dell’app che è stata aggiunta in home screen o nel drawer.
  • A procedura ultimata
  • avvia WhatsApp
  • segui la procedura di configurazione iniziale dell’applicazione
  • accettando le condizioni d’uso del servizio
  • e indicando e verificando il tuo numero di telefono
  • (che deve essere uguale a quello impiegato in precedenza)
  • fatto ciò, dovrebbe comparire automaticamente una schermata per il ripristino dei backup precedenti
  • premi sul pulsante Ripristina
  • attendi qualche secondo affinché la procedura venga portata a termine
  • e poi premi sul bottone Fine
  • adesso configura nuovamente il nome e la foto profilo e ritroverai tutti i tuoi messaggi dove li avevi lasciati.

Come recuperare backup WhatsApp locale

Come anticipato in precedenza, la versione Android di WhatsApp permette di ripristinare le conversazioni anche tramite backup effettuati in locale.

  • Per sfruttare quest’opportunità, recati nella cartella Home,WhatsApp,Databases
  •  oppure SD,WhatsApp,Databases 
  • (a seconda se utilizzi uno smartphone con memoria fissa o espandibile) del tuo cellulare utilizzando un file manager (es. Files di Google)
  • e copia il file msgstore.db.crypt12 nella cartella  Home,WhatsApp,Databases oppure SD, WhatsApp,Databases dello smartphone su cui intendi ripristinare i backup di WhatsApp.
  • Se ti interessa puoi anche ripristinare un backup più datato di WhatsApp e non quello più recente
  • basta rinominare uno dei file denominati msgstore-[data].1.db.crypt12
  •  (dove la [data] si riferisce al giorno in cui è stato creato il backup)
  • che si trovano sempre nella cartella Databases del cellulare in msgstore.db.crypt12
  •  e trasferirlo sul nuovo telefono.

Se lo smartphone che intendi usare è sempre lo stesso, dopo esserti assicurati che i file di backup siano effettivamente presenti sul dispositivo, procedi con l’eliminazione di WhatsApp ed effettuane poi la reinstallazione.
Se, invece, stai usando un nuovo smartphone oppure hai formattato il tuo dispositivo, dopo aver compiuto i passaggi di cui sopra, scarica e installa WhatsApp sullo smartphone su cui hai trasferito i backup.

A questo punto, segui la procedura di configurazione iniziale che ti ho illustrato prima e, quando ti viene chiesto se intenti ripristinare i backup dell’applicazione, rispondi in maniera affermativa.
Attendi quindi qualche istante, affinché WhatsApp rilevi il backup locale e che la procedura di ripristino dello stesso venga effettivamente avviata e completata.

Come recuperare backup WhatsApp iPhone

Su iPhone, i backup di WhatsApp vengono gestiti direttamente da iCloud.
Questo significa che per ripristinarli occorre semplicemente reinstallare o installare (nel caso in cui tu voglia usare un nuovo iPhone ) l’app su un dispositivo associato allo stesso ID Apple e allo stesso numero di telefono del device di origine (su cui, naturalmente, l’uso di iCloud Drive deve risultare abilitato).

  • Per essere ancora più precisi, ecco tutti i passaggi che devi compiere, se hai ancora accesso all’iPhone dal quale intendi recuperare le chat
  • apri WhatsApp su quest’ultimo
  • premi sulla relativa icona 
  • (quella con il fumetto verde e la cornetta bianca) che trovi in home screen
  • e seleziona la voce Impostazioni che si trova in basso a destra.
  • Nella schermata che ora ti viene mostrata
  • premi sulla voce Chat
  • sfiora la dicitura Backup delle chat
  •  e verifica che la data dell’ultimo backup sia abbastanza recente
  • (la trovi indicata nella parte in alto dello schermo)
  • in caso contrario, premi sulla voce Esegui backup adesso e verrà creato un nuovo backup delle conversazioni su iCloud
  • se nel backup vuoi includere anche i video, non dimenticare di attivare la funzione apposita
  • spostando su ON l’interruttore che trovi accanto alla dicitura Includi video.
  • Se la funzione di backup su iCloud non risulta disponibile oppure compaiono degli strani messaggi di errore che ti impediscono di portare correttamente a termine l’operazione
  • recati nelle Impostazioni di iOS
  • premi la relativa icona
  • (quella con la ruota d’ingranaggio) presente in home screen
  • e premi sul tuo nome che trovi nella parte in alto dello schermo
  • se sul dispositivo non hai effettuato l’accesso con il tuo ID Apple (e quindi non compare il tuo nome)
  • rimedia subito selezionando la voce apposita.
  • Nella schermata che in seguito ti verrà mostrata, premi la dicitura iCloud
  •  e assicurati che l’interruttore posto in corrispondenza dell’opzione iCloud Drive sia spostato su ON 
  • (altrimenti provvedi tu).

Bene, ora non ti resta che reinstallare o installare WhatsApp sul tuo iPhone.
Nel caso della reinstallazione, provvedi prima ad eliminare l’app come fai di solito con qualsiasi altra applicazione, ovvero effettuando una pressione prolungata sull’icona di WhatsApp presente in home screen, selezionando la voce Elimina app dal menu che si apre e premendo poi sul pulsante Elimina.

  • Successivamente o se devi installare WhatsApp per la prima volta sul dispositivo in uso, visita la sezione dell’App Store dedicata all’applicazione
  • premi sul pulsante Ottieni
  • e su quello Installa
  •  e autorizza il download mediante Face IDTouch ID o password dell’ID Apple
  • in seguito, avvia l’app, sfiorando il pulsante Apri comparso sul display
  • oppure selezionando la relativa icona comparsa in home screen.
  • Una volta avviata l’app di WhatsApp, segui la procedura di configurazione iniziale che ti viene proposta,
  • accetta le condizioni d’uso del servizio
  • e indica e verifica il tuo numero di telefono
  • (che deve essere uguale a quello impiegato in precedenza)
  • dopodiché, quando viene rilevato il backup su iCloud, scegli l’opzione per ripristinare la cronologia delle chat
  • completa, infine, il setup di WhatsApp, indicando il tuo nome e impostando una foto profilo.

Tieni presente che tramite iCloud non è possibile ripristinare i backup più datati di WhatsApp.
Se hai cancellato per sbaglio una conversazione importante, puoi provare a recuperarla resettando l’iPhone e ripristinando un backup da iTunes o iCloud, ma il risultato non è garantito.

Come recuperare backup WhatsApp da Android a iPhone

Devi sapere che non è possibile trasferire le conversazioni di WhatsApp da uno smartphone Android all’iPhone.
Ebbene, questa possibilità non è ancora prevista ufficialmente dall’app.
Tuttavia esistono delle soluzioni di terze parti che permettono di riuscirci.

Basta seguire un’apposita procedura non ufficiale che può essere attuata ricorrendo all’uso di un apposito software per computer.

Come recuperare backup WhatsApp iPhone su Android

Un discorso analogo a quello che ti ho fatto vedere prima vale anche nel caso in cui tu voglia trasferire i tuoi backup di WhatsApp da un iPhone ad uno smartphone Android: la cosa non è fattibile.

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

( Immagini da fare )

come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp.

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp, per farlo devi avviare una chiamata singola con uno dei contatti salvati in rubrica e poi aggiungere nuovi partecipanti (fino a un massimo di otto, compreso il chiamante) tramite l’apposito pulsante che comparirà sullo schermo del tuo smartphone.

Devi sapere che nel momento in cui scrivi, la funzione delle videochiamate di gruppo su WhatsApp è disponibile soltanto su Android e iPhone, mentre è assente sul client di WhatsApp per Windows e macOS e su WhatsApp Web non è disponibile nemmeno la funzione di chiamata,videochiamata standard.

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp con Android

Per poter fare videochiamate di gruppo su WhatsApp con Android, devi per iniziare avviare WhatsApp sul tuo device, effettuare una videochiamata a uno dei tuoi contatti e poi aggiungere altri partecipanti tramite l’apposito pulsante che compare a schermo.

Effettuare una videochiamata di gruppo

  • Per effettuare una videochiamata di gruppo
  • avvia l’app ufficiale di WhatsApp sul tuo smartphone o tablet Android
  • premi sulla sua icona verde raffigurante la caratteristica cornetta bianca
  • seleziona la scheda Chiamate situata in alto a destra
  • premi sull’icona della cornetta bianca su sfondo verde con a fianco il simbolo (+), in basso a destra.
  • Nella schermata che si apre, individua uno degli utenti con cui vuoi parlare
  • (o cercalo premi sull’icona della lente di ingrandimento e scrivendone poi il nome sulla barra di ricerca che compare in alto)
  • premi sul pulsante raffigurante la videocamera che compare accanto al suo nome per effettuare la videochiamata.
  • In alternativa, puoi effettuare una videochiamata premendo semplicemente sulla scheda Chat
  • facendo clic sull’icona della nuvoletta bianca su sfondo verde che si trova in basso a destra
  • premi poi sul nome del contatto che vuoi videochiamare
  • e facendo clic prima sull’icona della videocamera situata in alto a destra e poi su CHIAMA.
  • Non appena il contatto accetterà la chiamata, nell’angolo in alto a destra della schermata comparirà il pulsante raffigurante un omino con a fianco il simbolo (+)
  •  (se scompare, premi sullo schermo per farlo ricomparire)
  • premi su di esso per aggiungere un nuovo partecipante alla videochiamata
  • e nella schermata successiva individua un altro contatto che vuoi far partecipare
  • premi sul suo nome per aggiungerlo
  • e conferma l’operazione toccando il tasto Aggiungi.
  • Se vuoi aggiungere un altro utente alla conversazione, non devi fare altro che ripetere l’operazione
  • premi sul pulsante raffigurante l’omino con a fianco il simbolo (+) che si trova in alto a destra
  • premi sul nome dell’utente che vuoi aggiungere alla conversazione
  • e rispondere Aggiungi al messaggio che compare.

Ti ricordo che le videochiamate di gruppo su WhatsApp supportano fino a un massimo di otto utenti (compreso il chiamante).
Ti rammento anche che gli utenti che chiami potranno a loro volta aggiungere altri partecipanti alla conversazione (a patto che non sia stato già raggiunto il limite a cui accennavo prima).

  • Se non visualizzi il pulsante tramite il quale aggiungere nuovi partecipanti alla videochiamata, accertati che WhatsApp sia aggiornato all’ultima versione disponibile
  • per farlo recati nella pagina del Play Store che ospita WhatsApp
  • e premi sul pulsante Aggiorna (se necessario).

Accettare una videochiamata di gruppo

Ora che hai imparato come effettuare una videochiamata di gruppo, sicuramente vorrai sapere come accettarne una, qualora uno dei tuoi contatti dovesse invitarti a parteciparvi. In realtà non c’è molto da spiegare

  • Per accettare una videochiamata di gruppo su WhatsApp non non devi fare altro che premere sul pulsante azzurro raffigurante la videocamera bianca 
  • e fare uno swipe dal basso verso l’alto (basta seguire le frecce).

Le videochiamate di gruppo sono facilmente riconoscibili dalla schermata di anteprima della chiamata stessa su questa, viene riportata la dicitura Videochiamata WhatsApp di gruppo e persino i nomi dei contatti che hanno già accettato di partecipare alla conversazione.

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp con iPhone

Devi sapere che fare videochiamate di gruppo su WhatsApp con il tuo iPhone Sappi che la procedura che devi compiere non è poi così diversa da quella che ti ho fatto vedere prima nel capitolo dedicato ad Android.
Anche in questo caso bisogna avviare WhatsApp, effettuare una videochiamata con uno dei propri contatti e poi aggiungervi gli altri partecipanti tramite l’apposito pulsante che compare a schermo.
Trovi tutto spiegato qui sotto.

Effettuare una videochiamata di gruppo

  • Per effettuare una videochiamata di gruppo, avvia WhatsApp sul tuo iPhone
  • premi sul pulsante Chiamate
  •  (l’icona della cornetta grigia situata in basso a sinistra)
  • e premi sull’icona della cornetta azzurra con a fianco il simbolo (+) che si trova in alto a destra
  •  nella schermata che si apre, individua uno degli utenti che vuoi videochiamare
  • (oppure cerca il suo nome nella barra di ricerca situata in alto)
  • e premi sul pulsante raffigurante la videocamera collocata accanto al nome del contatto da chiamare.
  • In alternativa, puoi effettuare una videochiamata nel seguente modo
  • premi sul pulsante Chat
  • premi sull’icona della matita situata in alto a destra
  • premi sul nome del contatto che vuoi chiamare
  • premi sul pulsante raffigurante la videocamera che si trova in alto a destra.
  • Non appena il contatto che hai chiamato risponderà
  • premi sul pulsante raffigurante l’omino con a fianco il simbolo (+) che si trova in alto a destra
  • (se scompare, premi sullo schermo per farlo ricomparire)
  • e nella schermata che si apre, individua l’altro utente che vuoi aggiungere alla chiamata
  • premi sul suo nome per aggiungerlo alla conversazione
  • e conferma l’operazione rispondendo Aggiungi al messaggio che compare a schermo.
  • Se vuoi aggiungere un altro utente alla conversazione, non devi fare altro che ripetere l’operazione che ti ho descritto prima
  • premi sul pulsante raffigurante l’omino con a fianco il simbolo (+) che si trova in alto a destra
  • premi sul nome dell’utente che vuoi aggiungere alla conversazione
  • e rispondi Aggiungi al messaggio che compare.

Ti ricordo che le videochiamate di gruppo su WhatsApp supportano fino a un massimo di otto utenti (compreso chi chiama).
Devi sapere che anche gli utenti che chiami possono a loro volta aggiungere altri partecipanti alla conversazione (a patto che non sia stato già raggiunto il limite a cui accennavo prima).

  • Se non visualizzi il pulsante tramite il quale aggiungere nuovi partecipanti alla videochiamata
  • assicurati che WhatsApp sia aggiornato all’ultima versione disponibile
  • recati nella pagina dell’App Store che ospita WhatsApp
  • e premi sul pulsante Aggiorna (se disponibile).

Accettare una videochiamata di gruppo

  • Per accettare una videochiamata di gruppo su WhatsApp devi semplicemente sollevare la cornetta 
  • e premi sul pulsante Accetta
  •  (l’icona della videocamera bianca su sfondo verde) che compare a schermo quando un utente ti chiama.

Se prima di accettare la videochiamata vuoi sapere se vi sono altri utenti collegati, non devi fare altro che prestare attenzione alle informazioni che visualizzi nella schermata di anteprima della videochiamata stessa: su questa, infatti, sarà presente la dicitura Videochiamata di gruppo in entrata e saranno presenti i nomi dei contatti coinvolti nella conversazione.

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp da PC

Se ti stai chiedendo come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp da PC devo informarti che, anche se le chiamate vocali e le videochiamate sono state introdotte ufficialmente nel client desktop di WhatsApp e nella sua applicazione per Windows 10 e macOS, al momento attuale non è possibile effettuarle nei gruppi.

Come risultare sempre online su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come risultare sempre online su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come risultare sempre online su WhatsApp.
Per risultare online su WhatsApp, è necessario che si verifichino due condizioni fondamentali, senza le quali si risulterebbe automaticamente offline (ovvero non collegati al proprio account) la prima condizione è quella di essere connessi a Internet, mentre la seconda è che l’app di WhatsApp sia aperta in primo piano sul dispositivo in uso.
 Devi sapere che è impossibile risultare sempre online su WhatsApp: non solo perché potrebbe capitare di avere dei problemi di connessione, ma anche perché è improbabile che si abbia l’app costantemente aperta e in primo piano.

Come risultare sempre online su WhatsApp da PC

Per risultare sempre online su WhatsApp occorre avere l’applicazione in esecuzione e in primo piano cosa praticamente impossibile su smartphone, ma fattibile su PC, dove adoperando il client di WhatsApp per Windows o macOS e mantenendo la sua finestra attiva (richiamandola di tanto in tanto) si può risultare costantemente connessi alla celebre piattaforma di messaggistica. Ecco come procedere.

Aprire il client di WhatsApp e non minimizzare la finestra

Su PC puoi risultare sempre online aprendo il client ufficiale di WhatsApp per Windows e macOS e non minimizzando la sua finestra. 
Se è la prima volta che apri il client di WhatsApp, ti verrà chiesto di scansionare il QR Code, operazione che è d’obbligo per poter accedere al tuo account dal computer.

  • Avvia quindi WhatsApp sul tuo smartphone
  • accedi alle sue Impostazioni
  • premi sulla voce relativa al servizio WhatsApp Desktop 
  • e scansiona il QR Code con la fotocamera del tuo dispositivo.

Una volta che avrai configurato correttamente WhatsApp Desktop, non devi fare altro che non minimizzare la finestra del programma e, di tanto in tanto, selezionarla (perché altrimenti si passa offline dopo qualche minuto).

Modificare lo stato testuale

  • Modificare lo stato testuale (o Info di WhatsApp) è un altro modo per far sapere agli altri se sei disponibile a chattare o meno
  • per procedere premi sulla tua foto del profilo collocata in alto
  • e nella schermata che si apre
  • premi sul simbolo della matita grigia
  • digita una frase che possa far capire agli altri che sei disponibile a chattare su WhatsApp
  • es. DisponibilePronto per chattare, etc.
  • e premi Invio sulla tastiera.

Come risultare sempre online su WhatsApp da Android

Per sapere come risultare sempre online su WhatsApp dal tuo dispositivo Android Come ti ho già detto prima l’unico modo per risultare online sulla famosa app di messaggistica istantanea è quella di accedervi previa collegamento a Internet.
Nonostante ciò, puoi utilizzare alcuni accorgimenti, come rendere visibile il dato relativo all’ultimo accesso su WhatsApp e impostare lo stato testuale su Disponibile, per far capire ai tuoi contatti se sei sempre online, almeno virtualmente.

Mostrare l’ultimo accesso

Per accertarti che l’ultimo accesso su WhatsApp sia visibile, devi recarti nelle impostazioni della nota app di messaggistica e verificare che sia selezionata un’opzione che consenta agli altri di vedere la data e l’ora del tuo ultimo accesso.

  • Per procedere su Android
  • avvia innanzitutto WhatsApp sul tuo dispositivo
  • premi sul bottone (⋮) che si trova in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  •  Dopodiché premi sulla voce Account
  • vai su Privacy
  • seleziona Ultimo accesso
  •  e apponi il segno di spunta accanto all’opzione Tutti se desideri dare a tutti la possibilità di sapere quand’è stata l’ultima volta che ti sei collegato a WhatsApp
  • In alternativa premi sull’opzione I miei contatti per fare in modo che soltanto coloro che sono fra i tuoi contatti possano vedere quando ti sei connesso per l’ultima volta a WhatsApp.

Perfetto: da questo momento in poi, gli utenti che vogliono sapere se sei disponibile per iniziare una nuova conversazione, non dovranno far altro che consultare le informazioni relative al tuo ultimo accesso, disponibili nella schermata di chat relativa al tuo profilo.

  • Nel caso in cui dovessi avere dei ripensamenti, sappi che puoi modificare nuovamente le impostazioni di WhatsApp rendendo invisibile il tuo ultimo accesso
  • recandoti in Impostazioni
  • Account
  • Privacy 
  • e poi seleziona l’opzione Nessuno in corrispondenza della dicitura Ultimo accesso
  • attenzione però compiendo questo passo nemmeno tu potrai vedere l’ultimo accesso degli altri utenti.

Modificare lo stato testuale

Un altro ottimo modo per far sapere ai tuoi contatti se sei disponibile a chattare su WhatsApp è quello di modificare lo stato testuale o, per usare il suo nome ufficiale, la Info di WhatsApp.

  • Per procedere su Android
  • avvia innanzitutto l’app ufficiale del servizio sul tuo device
  • premi sul simbolo (⋮) che si trova in alto a destra
  • e nel menu che compare fai tap sull’opzione Impostazioni. Nella schermata che si apre
  • premi sulla tua foto del profilo
  •  e premi sulla frase attualmente impostata, la quale si trova sotto la voce Info e numero di telefono
  • adesso modifica la Info che è impostata attualmente con una che permetta agli altri di capire se sei disposto a chattare o meno
  • (es. Disponibile).
  • In alternativa, usa una frase personalizzata
  • premi sul simbolo della matita 
  • e nella schermata Aggiungi info, scrivi la frase che desideri utilizzare per far sapere ai tuoi contatti che sei disponibile a essere contattato su WhatsApp
  • (es. Sono sempre onlinePuoi contattarmi in qualsiasi momento su WhatsApp)
  • dopo aver scelto la frase che vuoi utilizzare nella tua Info
  • premi sulla voce OK per salvare le modifiche apportate.

Come risultare sempre online su WhatsApp da iPhone

Come ti ho già illustrato nei capitoli precedenti, non è possibile risultare sempre online su WhatsApp, a meno che tu non decida di tenere sempre acceso l’iPhone con la schermata della chat sempre attiva (scenario alquanto improbabile!).
Comunque sia, puoi decidere di mostrare l’ultimo accesso e impostare lo stato testuale di WhatsApp su Disponibile per far sapere ai tuoi contatti che sei disposto a chattare.

Mostrare l’ultimo accesso

Per verificare di aver attivato su WhatsApp l’impostazione che permetta agli altri di vedere l’ultimo accesso che hai effettuato sull’app di messaggistica devi semplicemente recarti nelle impostazioni della privacy di WhatsApp e verificare che l’opzione relativa all’ultimo accesso sia impostata su Tutti o su I miei contatti.

  • Per cominciare, avvia WhatsApp sul tuo iPhone
  • premi sulla voce Impostazioni che si trova in basso a destra
  • seleziona la voce Account 
  • premi sull’opzione Privacy
  • nella schermata che si apre, premi sulla voce Ultimo accesso che si trova in alto
  • e seleziona l’opzione Tutti
  • per dare la possibilità a tutti di controllare l’ultima volta che ti sei collegato a WhatsApp o, se preferisci
  • seleziona l’opzione I miei contatti, per permetterlo soltanto ai tuoi contatti.
  • Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai nascondere la visualizzazione dei dati dell’ultimo accesso a WhatsApp premi sulle voci Impostazioni
  • Account
  • Privacy 
  • e scegliendo l’opzione Nessuno
  •  nemmeno tu, però, potrai vedere l’ultimo accesso degli altri.

Modificare lo stato testuale

Se vuoi far sapere ai tuoi contatti di essere disposto a chattare su WhatsApp, ti consiglio anche di modificare lo stato testuale (o Info di WhatsApp) scegliendo una frase che faccia capire loro che sei sempre online.

  • Per procedere, avvia WhatsApp sul tuo iPhone
  • premi sulla voce Impostazioni situata in basso a destra
  • nella schermata che compare, premi sul tuo nome, così da accedere alla schermata Modifica profilo
  •  dopodiché premi sulla frase che è impostata attualmente e che si trova sotto la voce Info 
  • e nella schermata che si apre,seleziona una nuova Info che permetta agli altri di capire che sei disponibile a chattare su WhatsApp
  • (es. Disponibile).
  • Volendo, puoi anche usare una frase personalizzata devi premere sulla frase situata sotto la voce Attualmente impostata come
  • scrivi la frase personalizzata che desideri utilizzare
  • (es. Sono sempre onlinePuoi contattarmi in qualsiasi momento su WhatsApp, etc.)
  • e quando hai finito premi sulla voce Salva situata in alto a destra.

Come registrare un messaggio vocale WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come registrare un messaggio vocale WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò Come registrare un messaggio vocale WhatsApp.

Vediamo come fare per registrare un messaggio vocale WhatsApp, trovi tutti i passaggi qui sotto.

  • Accedi in WhatsApp
  • seleziona il destinatario
  • entra in chat
  • tieni premuto il dito sul simbolo microfono in fondo a destra per avviare la registrazione
  • rilascia il dito per concludere la conversazione che sarà automaticamente inviata
  • Fine.

Per cancellare la conversazione prima di inviarla dovrete (durante la registrazione) trascinare il dito verso sinistra, seguendo il comando trascina per annullare.

Come cambiare suoneria WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare suoneria WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cambiare suoneria WhatsApp.

Tutto quello che devi fare è aprire WhatsApp e recarti nelle impostazioni dell’applicazione: lì potrai non solo impostare delle suonerie personalizzate per chiamate e notifiche, ma anche scegliere delle suonerie da utilizzare esclusivamente per un contatto o per un gruppo; in questo modo saprai sùbito chi ti sta scrivendo o chi ti sta chiamando senza dover nemmeno estrarre il telefono dalla tasca!

Come cambiare suoneria WhatsApp: Android

Se hai un dispositivo Android e vuoi scoprire come cambiare suoneria WhatsApp, lascia che ti spieghi come procedere.
Qui sotto trovi spiegato tutto in dettaglio.

Cambiare suoneria chiamate WhatsApp

  • Per cambiare la suoneria delle chiamate WhatsApp
  • devi aprire l’app ufficiale di WhatsApp, recarti nelle impostazioni relative alle chiamate e agire direttamente da lì
  • avvia, quindi, l’app di WhatsApp
  • premi sull’icona dei tre puntini verticali situata in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni nel menu apertosi
  • premi sulla voce Notifiche
  • scorri la nuova schermata apertasi fino in fondo
  • premi sulla dicitura Suoneria.

Se dopo aver premuto sulla voce Suoneria ti viene chiesto con quale app vuoi completare l’azione, seleziona Media Storage e scegli di eseguire l’operazione solo una volta.
A questo punto, non ti resta che selezionare la suoneria delle chiamate che ti piace di più tra quelle disponibili sul tuo dispositivo.

Cambiare suoneria WhatsApp per contatto

Devi sapere che cambiare suoneria WhatsApp per un contatto specifico o per un gruppo specifico è una operazione possibile e semplice.

  • Per riuscirci, dopo aver aperto l’app di WhatsApp
  • seleziona la scheda Chat 
  • e apri la chat singola o di gruppo per la quale vuoi impostare una suoneria personalizzata
  • premi sul suo nome
  • In alternativa, se vuoi modificare la suoneria per un contatto con cui non hai mai chattato
  • premi sul simbolo della nuvoletta posto in basso a destra
  • e poi sul nome del contatto in questione
  • adesso premi sul nome del contatto o del gruppo (in alto)
  • seleziona la dicitura Notifiche personalizzate 
  • e apponi il segno di spunta sulla casella Usa notifiche personalizzate (in alto)
  • seleziona la voce Tono notifiche 
  • (per modificare il suono di notifica dei messaggi)
  • Suoneria 
  • (per modificare la suoneria delle chiamate WhatsApp).
  • A questo punto, se ti viene chiesto con quale app vuoi completare l’azione
  • premi sulla dicitura Media Storage
  • scegli di eseguire l’operazione solo una volta
  •  e seleziona la suoneria che vuoi abbinare alla chat sulla quale stai agendo

Cambiare suoneria messaggi WhatsApp

  •  Per poter cambiare suoneria messaggi WhatsApp basta recarsi anche in questo caso nelle impostazioni della app di messaggistica e procedere da lì
  • apri WhatsApp sul tuo terminale
  • premi sull’icona dei tre puntini verticali posta nell’angolo in alto a destra
  • premi sulla dicitura Impostazioni nel menu che si è aperto.
  • Nella nuova schermata visualizzata
  • premi sulla voce Notifiche
  •  e seleziona la dicitura Tono notifiche situata sotto la voce Messaggi o sotto la voce Gruppi 
  • (nel primo caso andrai ad agire sul suono di notifica dei messaggi provenienti dai chat singole, nel secondo caso su quello dei messaggi provenienti da chat di gruppo).
  • Adesso, quando ti viene chiesto con quale app hai intenzione di completare l’azione, seleziona la voce Media Storage
  • specifica che vuoi eseguire l’operazione solo una volta 
  • e scegli la suoneria che di tuo interesse.

Come cambiare suoneria WhatsApp: iPhone

Se vuoi sapere come cambiare suoneria WhatsApp su iPhone, in quanto hai un iPhone, sappi che anche in questo caso la cosa è fattibile in maniera semplicissima.

Cambiare suoneria chiamate WhatsApp

Mi spiace farti sapere che purtroppo WhatsApp per iPhone non prevede la possibilità di personalizzare le suonerie per le chiamate.
L’unica cosa che puoi fare, è impostare una suoneria personalizzata per alcune persone tramite l’app Contatti di iOS in questo modo, quando riceverai una telefonata da questi ultimi, sia essa una chiamata WhatsApp o una chiamata standard, ascolterai la suoneria personalizzata che hai impostato e non quella predefinita per le chiamate di iPhone.

  • Per procedere, apri l’app Contatti di iOS
  • premi sul nome del contatto di cui vuoi personalizzare la suoneria
  • premi sulla voce Modifica (in alto a destra)
  • scorri la schermata visualizzata
  • premi sulla dicitura Suoneria
  • nella nuova schermata apertasi, seleziona la suoneria di tuo interesse
  • premi sulla voce Fine (in alto a destra) e hai fatto
  • quando riceverai una chiamata (WhatsApp e non solo) da quel contatto, la suoneria risulterà quella che hai deciso di utilizzare.
  • Nel caso in cui tu voglia cambiare la suoneria per tutte le chiamate WhatsApp, dovrai essere disposto a cambiare anche quella delle chiamate standard
  • per farlo recati nel menu Impostazioni
  • Suoni
  • Suoneria 
  • e scegli la suoneria di tuo interesse dalla schermata apertasi.

Cambiare suoneria WhatsApp per contatto

Se ti interessa cambiare la suoneria WhatsApp per un contatto specifico o per un gruppo, e se intendi agire sulla suoneria delle chiamate, puoi agire come ti ho spiegato nel capitolo precedente(come detto, non è possibile cambiare solo la suoneria delle chiamate WhatsApp); se, invece, vuoi cambiare le notifiche dei messaggi, sappi che in questo caso puoi agire direttamente da WhatsApp e personalizzare i toni di notifica per ciascun contatto o gruppo.

  • Apri l’app di WhatsApp
  • premi sul pulsante Chat (in basso a destra)
  • premi sul nome della chat di tuo interesse
  • (oppure premi sull’icona della matita in alto a destra e cerca il contatto di tuo interesse, se non ha ancora chattato con quest’ultimo).
  • adesso premi nuovamente sul nome della chat (in alto)
  • vai su Sfondo e suono
  • Tono avviso
  • scegli la suoneria da assegnare al contatto/gruppo in questione e hai fatto.

Cambiare suoneria messaggi WhatsApp

Se desideri cambiare suoneria messaggi WhatsApp, così da personalizzare il suono di notifica di tutti i messaggi che ricevi tramite l’app in questione. Anche questo è facilmente attuabile.

  • Se vuoi cambiare il suono delle notifiche per i messaggi o le conversazioni di gruppo, dopo aver aperto WhatsApp
  • premi sulla voce Impostazioni (in basso a destra)
  • seleziona la dicitura Notifiche 
  • premi sulla voce Suoni posta sotto la dicitura Notifiche messaggi o Notifiche gruppi
  •  (in base a quali notifiche intendi cambiare).

Dopodiché seleziona la suoneria di tuo interesse e salva le modifiche fatte, tramite l’apposito pulsante posto in alto a destra.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp.
Nei prossimi paragrafi di questa guida ti spiegherò come vedere tutti i messaggi che hai inviato con il tuo account WhatsApp oppure quanti messaggi hai inviato a un singolo contatto

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su Android

Se vuoi vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su Android, tutto ciò che devi fare è recarti nelle statistiche della app di messaggistica e vedere da lì il totale di messaggi inviati nelle chat.

  • Avvia, dunque, l’app di WhatsApp sul tuo dispositivo
  • premi sull’icona raffigurante i tre puntini verticali, situata in alto a destra
  • premi sulla voce Impostazioni presente nel menu che si apre.
  • Nella nuova schermata apertasi
  • seleziona la voce Utilizzo dati e archiviazione 
  • premi sulla dicitura Utilizzo rete
  • a questo punto, non ti resta che dare un’occhiata all’informazione contenente nella sezione Messaggi, dalla quale potrai apprendere il numero di messaggi inviati e ricevuti.
  • Se, invece, ti interessa come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp a una persona devi fare così
  • avvia WhatsApp
  • recati nella schermata Impostazioni dell’app
  • premi sulle voci Utilizzo dati e archiviazione
  • Utilizzo archiviazione
  •  seleziona il nome della persona di tuo interesse.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su iPhone

  • Se vuoi vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su iPhone, devi seguire praticamente le medesime indicazioni che ti ho fornito nel  capitolo precedente dedicato ad Android
  • recarti nelle statistiche dell’applicazione
  • e verificare quanti messaggi hai inviato in totale.
  • Per procedere apri quindi l’app di WhatsApp
  • premi sulla voce Impostazioni (in basso a destra)
  • e nella schermata che si è aperta premi sulla voce Spazio e dati
  • premi sulla voce Utilizzo rete 
  • e nella nuova schermata che ti verrà proposta, potrai vedere le statistiche relative ai messaggi inviati e ricevuti nella sezione Messaggi, in alto.
  • Se desideri vedere il quantitativo di messaggi che hai inviato a un singolo contatto
  • recati nel menu Impostazioni
  • Utilizzo dati e archivio dell’app
  • seleziona la voce Utilizzo archivio 
  • premi sul nome della persona di tuo interesse
  • scoprirai così quanti messaggi di testo e messaggi vocali vi siete scambiati.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su PC

Se ti interessa come visualizzare le statistiche di WhatsApp relative ai messaggi inviate da PC, mi spiace ma non è possibile vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su PC.
Né WhatsApp Web né il client del servizio per Windows e macOS offrono questa possibilità.

Come disegnare su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come disegnare su WhatsApp

Ciao!!! Sono il MagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come disegnare su WhatsApp usando le funzioni integrate nella app di messaggistica istantanea.
Ti basti pensare che per disegnare su una foto o un video basta selezionare un allegato all’interno delle chat e premere su un’icona che compare nell’angolo in alto a destra dello schermo.
I passaggi da compiere sono leggermente diversi a seconda se si utilizza un dispositivo Android o un iPhone.

Disegnare su foto e video con WhatsApp

Se vuoi disegnare su WhatsApp per abbellire una foto o un video da condividere con i tuoi contatti, procedi come segue.

  • Per prima cosa, avvia WhatsApp
  •  e seleziona la chat nella quale vuoi condividere la foto o il disegno sul quale intendi disegnare
  • dopodiché, se utilizzi un dispositivo Android
  • premi sull’icona della graffetta che si trova in basso a destra
  • (nella barra in cui si digitano i messaggi)
  • e scegli tramite il menu che compare, se condividere un’immagine o un filmato già presente nella galleria o se usare la fotocamera del device per scattare una foto o realizzare un video
  • in quest’ultimo caso dovrai premere una sola volta il tasto centrale che si trova in basso per scattare una foto
  • o tenerlo premuto per realizzare un video.
  • Se utilizzi un iPhone, dopo aver selezionato la chat nella quale condividere la foto o il video su cui intendi disegnare
  • premi sul pulsante + che si trova in basso a sinistra
  • e scegli tramite il menu che compare se accedere alla Libreria foto e video per selezionare un contenuto già esistente
  • o se usare la fotocamera per scattare una nuova foto
  • o realizzare un nuovo filmato
  • in quest’ultimo caso, dovrai premere per una sola volta sul pulsante centrale che si trova in basso per scattare una foto
  • o dovrai tenerlo premuto per creare un video.

Ti faccio notare che su WhatsApp è possibile condividere video grandi al massimo 16MB, quindi con una durata che difficilmente può superare i 3 minuti.
Realizzando un video breve o tagliando un video già esistente in modo che abbia una durata non superiore ai 6 secondi, è inoltre possibile creare una GIF animata e disegnare su di essa.

Per trasformare un video in GIF animata, devi usare gli indicatori presenti sulla timeline del video per ridurre la durata del filmato a 6 secondi o meno e premere sulla voce GIF che compare in alto a destra.
Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi saperne di più circa il processo di creazione delle GIF in WhatsApp.

  • Adesso i passaggi da compiere sono gli stessi sia su Android che su iOS
  • per cominciare a disegnare sulla tua foto
  • (o sul tuo video)
  • premi quindi sull’icona della matita che vedi nell’angolo in alto a destra dello schermo
  • e scegli il colore del tratto usando la tavolozza che viene visualizzata sulla destra
  • occhio che gli ultimi due colori della tavolozza non sono colori normali
  • il grigio permette di togliere il colore alla foto
  • mentre la porzione di tavolozza a scacchi permette di censurare volti e scritte tramite l’effetto pixelato.
  • Una volta scelto il colore che più preferisci, non devi far altro che disegnare sullo schermo del tuo smartphone usando il dito
  • se commetti un errore, puoi tornare sui tuoi passi semplicemente premendo sulla freccia che compare in alto a sinistra
  • se, invece, vuoi aggiungere anche testi e faccine alla tua immagine (o al tuo filmati), usa le icone della lettera T e dell’emoji che trovi in alto a destra.
  • Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, digita una didascalia di accompagnamento per la tua foto o il tuo video (se vuoi)
  • e premi sull’icona dell’aeroplano per postare il contenuto in chat

Ti faccio notare che è possibile usare WhatsApp su PC, nel momento in cui scrivo, la funzione per disegnare su foto e video non è stata ancora implementata nelle versioni desktop del servizio.

Disegnare in uno Stato di WhatsApp

Devi sapere che gli stati su WhatsApp si sono evoluti e sono diventati simili alle Storie che è possibile trovare su Instagram o Facebook  (e prima ancora su Snapchat).
Questo significa che da semplici messaggi di testo (che comunque si possono utilizzare), si sono trasformati in una serie di foto e video visualizzabili dai propri contatti per un periodo massimo di 24 ore, dopodiché scadono.

Devi sapere che anche foto e video inclusi negli Stati di WhatsApp possono essere personalizzati con gli strumenti di disegno presenti nella celebre app creata da Jan Koum e da Brian Acton.

  • Tutto quello che devi fare è recarti nella scheda Stato di WhatsApp
  • (che su Android si trova in alto al centro e su iOS in basso a sinistra)
  • premere sull’icona della fotocamera
  •  e scegliere una delle opzioni disponibili
  • se vuoi realizzare una foto o un video in tempo reale, devi usare il pulsante circolare collocato in basso al centro (premilo una volta per scattare una foto o tienilo premuto per realizzare un filmato)
  • se invece vuoi selezionare un contenuto già esistente dalla galleria del tuo device
  • devi selezionare le miniature che trovi in basso.
  • Adesso non ti resta che premere sull’icona della matita collocata in alto a destra
  • e usare il dito per disegnare sulla foto o sul video da condividere nel tuo Stato di WhatsApp
  • ad operazione completata digita una didascalia per accompagnare il contenuto (se vuoi)
  • e premi sull’icona dell’aeroplano per pubblicato nel tuo Stato di WhatsApp.

Come cambiare lingua su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare lingua su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cambiare lingua su WhatsApp, nella prima parte del tutorial troverai spiegato come modificare la lingua relativa ai menu dell’applicazione, e poi, nella seconda parte dell’articolo, come modificare la lingua della tastiera, in modo da inviare messaggi in varie lingue senza incappare in errori di digitazione.

Come cambiare la lingua di WhatsApp

L’unico modo per modificare la lingua di WhatsApp è quello di modificare la lingua del dispositivo su cui hai installato l’applicazione.
I menu di WhatsApp, infatti, vengono mostrati nella lingua predefinita del sistema in uso: ciò significa che se il telefono è impostato in italiano, la lingua usata dall’app sarà l’italiano; se il telefono è impostato in inglese, la lingua usata dell’app sarà l’inglese e così via. 
Pertanto, per cambiare la lingua di WhatsApp, è sufficiente modificare la lingua del proprio smartphone: ecco in dettaglio come fare su Android e iPhone.

Android

  • Se hai uno smartphone Android e vuoi cambiare la lingua del sistema (quindi anche quella di WhatsApp)
  • recati nell’app Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio situata in home screen)
  • premi sulla voce Lingua e tastiere
  •  (su altri dispositivi potresti trovare la dicitura Lingua e inserimento o Lingua e immissione)
  • premi sulla voce Lingua 
  • e nella schermata che si apre seleziona la lingua che vuoi utilizzare per l’interfaccia del tuo smartphone
  • se non ti vengono mostrate altre lingue oltre all’italiano
  • individua la voce Aggiungi lingua 
  • e dal menu che si apre seleziona l’idioma che vuoi impostare come predefinito.

Le voci per modificare la lingua del sistema potrebbero essere leggermente diverse in base alla marca del dispositivo in uso e alla versione di Android installata su di esso.
Se riscontri difficoltà a trovare la voce relativa alla modifica della lingua, prova a digitare lingua o lingue nella barra di ricerca presente nell’app Impostazioni, così da trovare con più facilità l’impostazione relativa al cambio della lingua. 
Non appena avrai modificato la lingua del tuo dispositivo, anche WhatsApp la adotterà in maniera automatica.

  • Se dovessi decidere di reimpostare la lingua italiana come quella predefinita
  • recati nuovamente in Impostazioni
  • Lingua e tastiere
  • Lingua 
  • e seleziona Italiano (Italia)
  • naturalmente le voci che ti ho appena indicato saranno nella lingua che avevi impostati in precedenza.

iPhone

  • Se hai un iPhone
  • avvia l’app Impostazioni (l’icona dell’ingranaggio situata nella schermata Home)
  • premi sulla voce Generali
  • premi poi su Lingua e Zona 
  • premi sulla lingua che vuoi utilizzare per l’interfaccia del tuo iPhone (e, quindi, anche di WhatsApp).
  • Nella schermata successiva
  • premi sulla voce Lingua iPhone
  • seleziona la lingua in cui desideri visualizzare l’interfaccia del tuo iPhone
  • premi sulla voce Fine collocata in alto a destra
  • premi sulla voce Modifica in [nome della lingua]
  • e attendi per qualche secondo che iOS applichi le modifiche.
  • Se dovessi decidere di reimpostare la lingua italiana come quella predefinita, recati nuovamente in Impostazioni
  • Generali
  • Lingua e Zona
  • Lingua iPhone 
  • e seleziona l’Italiano dalla lista delle lingue disponibili
  • naturalmente, le voci che ti ho appena indicato saranno nella lingua che avevi impostati in precedenza.

PC

Se utilizzi WhatsApp sul PC, tramite il servizio WhatsApp Web o tramite il client ufficiale della piattaforma di messaggistica, puoi anche in questo caso puoi cambiare la lingua di WhatsApp modificare la lingua predefinita del tuo computer.

  • Su Windows 10 
  • recati in Impostazioni PC
  • Data/ora e lingua
  • Area geografica e lingua 
  • premi sul pulsante Aggiungi una lingua
  • dopodiché seleziona la lingua da scaricare e utilizzare su Windows 10.
  • una volta ultimato il download della lingua da utilizzare
  • selezionala
  • premi sul pulsante Imposta come predefinita 
  • e riavvia il PC per rendere effettive le modifiche appena apportate.
  • Su Windows 7  è possibile cambiare lingua soltanto utilizzando un’edizione Ultimate o Enterprise del sistema operativo. Se utilizzi un’altra versione di Windows, sarai costretto a ricorrere a software di terze parti, come Vistalizator.
  • Su macOS 
  • recati in Preferenze di sistema
  • Lingua e zona
  • premi sul simbolo (+) situato in basso a sinistra della finestra che si è aperta
  • seleziona la lingua che vuoi utilizzare
  • premi sul pulsante Aggiungi
  • a questo punto, macOS ti chiederà se vuoi impostare la lingua appena aggiunta come quella predefinita
  • premi sul pulsante Usa [nome della lingua] 
  • e riavvia il Mac per apportare le modifiche.

Come cambiare lingua della tastiera su WhatsApp

Qui sotto troverai spiegato come cambiare la lingua della tastiera su WhatsApp, in modo da digitare correttamente i testi e avere un corretto ortografico attivo in varie lingue.

Android

  • Per modificare la lingua della tastiera su Android
  •  recati nell’app Impostazioni 
  • premi sull’icona dell’ingranaggio collocata in home screen
  • premi poi sulla voce Lingua e tastiere (o Lingua e inserimentoLingua e immissione, etc.), quindi su Tastiera 
  • e nella schermata che si apre premi sulla voce Seleziona lingua
  • metti la spunta (✓) sulle lingue che desideri utilizzare durante la digitazione
  • se utilizzi una versione di Android precedente alla 7.0
  • per attivare la tastiera devi recarti nel menu Impostazioni
  • Lingua e immissione
  • Tastiera corrente
  • Scegli tastiere.

Dopo aver modificato le impostazioni relative alla tastiera in uso sul tuo dispositivo, potrai modificare al volo la lingua della tastiera tenendo premuto sul simbolo del mappamondo situato in basso a sinistra della tastiera (su altri dispositivi potrebbe essere presente il tasto IT o l’icona di una tastiera) e poi selezionando la lingua dal menu che compare a schermo.

 I menu delle impostazioni di Android possono cambiare a seconda della versione del sistema operativo in uso e della marca di smartphone in proprio possesso.
Le voci da selezionare sul tuo dispositivo, pertanto, potrebbero essere leggermente diverse da quelle che ti ho indicato prima.

iPhone

Se utilizzi WhatsApp su iPhone, per modificare la lingua della tastiera, devi recarti nelle impostazioni di iOS relative alla personalizzazione della tastiera e aggiungere le lingue in cui desideri digitare sul tuo iPhone.

  • Avvia l’app Impostazioni facendo clic sull’icona dell’ingranaggio presente nella schermata Home
  • premi sulla voce Generali 
  • e premi sulla voce Tastiera situata in basso nella schermata che si apre
  • adesso per aggiungere una nuova tastiera oppure per sostituire quella attualmente in uso
  • premi sulla voce Tastiere 
  • e poi premi sulla voce  Aggiungi nuova tastiera
  • premi sul nome della lingua che vuoi aggiungere.
  • Se desideri modificare anche l’ordine di utilizzo delle tastiere che hai aggiunto
  • premi sulla voce Modifica collocata in alto a destra
  • (sempre nella schermata Tastiere)
  • premi sul simbolo (≡≡) collocato in corrispondenza delle tastiere presenti nell’elenco
  • e tenendo premuto sul simbolo in questione
  • trascina la tastiera selezionata verso l’alto o verso il basso, in base all’ordine che preferisci di più.

Da questo momento in poi, potrai cambiare la tastiera da usare in fase di digitazione tenendo premuto per qualche secondo sull’icona del mappamondo alla parte in fondo a sinistra dello schermo e scegliendo poi la tastiera di tuo interesse dal menu che compare.

  • Dopo aver modificato le impostazioni relative alla tastiera in uso sul tuo iPhone, in fase di digitazione potrai scegliere quale utilizzare direttamente su WhatsApp
  • avvia l’app di messaggistica istantanea
  • individua la chat o l’utente con il quale vuoi messaggiare
  • premi sulla barra di digitazione per richiamare la tastiera
  • effettua un clic prolungato sul simbolo del mappamondo situato in basso a sinistra della stessa
  • e nel menu che si compare selezionando la lingua della tastiera che desideri utilizzare per scrivere il messaggio su WhatsApp. 

Come disabilitare WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come disabilitare WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come disabilitare WhatsApp
Come avrai sicuramente notato, WhatsApp non include una funzione per disconnettersi dal proprio account.
L’applicazione è stata progettata con lo scopo di rendere i propri utenti sempre reperibili – non prevede il concetto di logout, ma agendo nel menu delle impostazioni è possibile renderla meno invasiva.

Puoi impedire ai tuoi amici di sapere se hai letto i loro messaggi o no (disattivando la famosa doppia spunta blu), puoi disattivare la visualizzazione della data e dell’ora del tuo ultimo accesso e, dulcis in fundo, puoi disabilitare le notifiche dell’applicazione in modo che il telefono non ti arrechi disturbo quando stai lavorando, stai studiando oppure stai parlando con altre persone.
Come misura estrema puoi anche disabilitare WhatsApp in maniera definitiva, cioè di chiudere il tuo account, ma di questo parleremo nella parte finale del tutorial.

Disabilitare notifiche WhatsApp

Se il tuo problema principale sono le notifiche, puoi rendere WhatsApp meno fastidioso disattivano gli avvisi relativi ai messaggi ricevuti.
Ci sono due modi per bloccare le notifiche in WhatsApp uno generico che inibisce gli avvisi (o i suoni) relativi a tutti i messaggi e uno più selettivo, che invece permette di scegliere singoli utenti o gruppi da silenziare.

Android

  • Per disattivare tutte le notifiche di WhatsApp su Android
  • recati nel menu Impostazioni del tuo smartphone
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con l’elenco di tutte le app installate sul dispositivo)
  • seleziona l’icona Audio e notifiche 
  • e vai su Notifiche app


Se non trovi queste voci, probabilmente usi una versione personalizzata di Android (es. EMUI di Huawei), per cui devi trovare la voce relativa alla personalizzazione delle notifiche sui device Huawei, ad esempio, può nascondersi dietro i menu Pannello notifiche & barra di stato

Gestione notifiche.

  • A questo punto seleziona l’icona di WhatsApp dal menu che si apre
  • e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Blocca 
  • o in alternativa sposta su OFF la levetta relativa alla funzione Consenti notifiche.
  • Se non vuoi disattivare le notifiche ma solo i loro suoni o le loro vibrazione
  • apri WhatsApp
  • premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • premi sull’icona Notifiche
  • seleziona la voce Tono notifiche relativa alle notifiche messaggi 
  • scegli prima Media Storage 
  • (o Seleziona suonerie)
  • e poi Nessuna dalla schermata che si apre
  • ripeti l’operazione per le notifiche gruppi e le notifiche chiamate.
  • Per disabilitare anche le vibrazioni, dal medesimo menu
  • seleziona la voce Vibrazione 
  • e imposta il valore Spenta nel riquadro che si apre.
  • Vuoi silenziare un solo gruppo o un solo contatto
  • apri WhatsApp
  • recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • seleziona la persona o il gruppo per il quale desideri disattivare le notifiche
  • dopodiché premi sul nome della persona o sul titolo del gruppo collocato in cima allo schermo
  • sposta su ON la levetta Silenzia notifiche 
  • scegli se zittire le notifiche per 8 ore1 settimana o Sempre rimuovendo il segno di spunta dalla voce Mostra notifiche.

iPhone

  • Per disattivare tutte le notifiche di WhatsApp su iPhone, avvia l’applicazione
  • recati nella scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • e seleziona l’icona Notifiche dal menu che si apre
  • sposta su OFF le levette relative alle notifiche per messaggigruppi e chiamate fine
  • se non vuoi disattivare completamente le notifiche ma solo i loro suoni
  • vai nel menu Impostazioni
  • Notifiche di WhatsApp
  • seleziona la voce Suoni relativa a messaggi, gruppi e chiamate
  • seleziona l’opzione Nessuno dalla schermata che si apre
  • In alternativa, per disattivare completamente le notifiche di WhatsApp su iPhone
  • recati nel menu Impostazioni
  • Notifiche di iOS
  • seleziona l’icona di WhatsApp
  •  sposta su OFF la levetta relativa all’opzione Consenti notifiche.
  • Per disattivare le notifiche per un solo contatto o gruppo devi seguire la stessa procedura vista in precedenza per Android
  • avvia WhatsApp
  • recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona o il gruppo da silenziare
  • premi sulla barra del titolo che si trova in cima allo schermo
  • seleziona la voce Silenzioso dal menu che si apre
  • e scegli se disattivare le notifiche per il contatto gruppo
  • selezionato per 8 ore1 settimana o Sempre.

Naturalmente, in caso di ripensamenti puoi attivare nuovamente le notifiche per la persona o il gruppo silenziato tornando nel menu utilizzato in precedenza e disattivando la funzione Silenzioso.

Disabilitare conferma lettura e ultimo accesso a WhatsApp

Per proteggere la tua privacy su WhatsApp rimuovendo la conferma di lettura dei messaggi (la doppia spunta blu) o la data del tuo ultimo accesso (quella che viene visualizzata nella barra del titolo dell’applicazione)
però devi sapere una cosa importante : entrambe queste impostazioni prevedono la reciprocità fra gli utenti di WhatsApp.
In altre parole, se disattivi l’ultimo accesso o le spunte blu, nemmeno tu potrai vedere le conferme di lettura o la data di ultimo accesso a WhatsApp dei tuoi amici.

  • Per disattivare la conferma di lettura dei messaggi 
  • apri WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni 
  • seleziona l’icona Account
  • successivamente, vai su Privacy, deseleziona l’opzione Conferme di lettura e il gioco è fatto
    L’impostazione non ha effetto sui gruppi, in cui le conferme di lettura resteranno attive.
  • Per disattivare la data di ultimo accesso 
  • apri WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni
  •  e seleziona l’icona Account
  • dopodiché vai su Privacy
  • premi sull’opzione Ultimo accesso 
  • e scegli di non far visualizzare l’informazione a Nessuno.

Disabilitare WhatsApp Web

Se hai paura per la tua privacy e vorresti disattivare il servizio dal tuo account accedendo alle impostazioni di WhatsApp sullo smartphone, puoi chiudere tutte le sessioni di WhatsApp Web aperte ed evitare così che qualcuno possa sfruttare il servizio per ficcare il naso nelle tue conversazioni a distanza.
La procedura da seguire è estremamente semplice.

  • Se utilizzi un terminale Android, avvia WhatsApp
  • premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce WhatsApp Web dal menu che compare
  • nella schermata successiva, se vuoi chiudere una specifica sessione di WhatsApp Web
  • (o anche WhatsApp per Windows/macOS)
  • premi su di essa e rispondi Disconnetti all’avviso che compare sullo schermo
  • se, invece, vuoi chiudere tutte le sessioni aperte del servizio
  • premi sulla voce Disconnetti da tutti i dispositivi 
  • e dai conferma premendo sulla voce Disconnetti.
  • Se hai un iPhone
  • avvia WhatsApp
  • seleziona la scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • vai su WhatsApp Web/Desktop 
  • e scegli il da farsi
  • Se vuoi chiudere una singola sessione di WhatsApp Web
  • (o anche WhatsApp per Windows/macOS)
  • effettua uno swipe da destra a sinistra su di essa
  • se invece vuoi chiudere tutte le sessioni del servizio contemporaneamente
  • premi sulla voce Disconnetti da tutti i dispositivi e dai conferma
  • rispondendo Disconnetti all’avviso che compare sullo schermo.

Disabilitare backup WhatsApp

Stai utilizzando WhatsApp su un numero che desideri mantenere privato e, proprio per questo, vuoi evitare che vengano salvate delle copie di backup delle tue conversazioni su Google Drive o iCloud? anche se disattivando i backup di WhatsApp perderai la possibilità di ripristinare le tue chat in caso di reinstallazione dell’app, formattazione dello smartphone o passaggio a un altro dispositivo.
Vediamo insieme come disabilitare i backup sia su Android che su iPhone.

  • Se utilizzi un dispositivo Android
  • apri WhatsApp
  • premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • successivamente, vai su Chat
  • Backup delle chat
  • premi sulla voce Backup su Google Drive 
  • e apponi il segno di spunta accanto alla voce Mai
  • fatto ciò, collegati a questa pagina Web, effettua l’accesso al tuo account Google (se necessario)
  • premi sull’icona di WhatsApp Messenger 
  • e premi sul pulsante RIMUOVI ACCESSO per bloccare l’accesso al tuo Google Drive da parte di WhatsApp.
  • Se utilizzi un iPhone
  • avvia WhatsApp
  • seleziona la scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • e vai su Chat
  • Backup delle chat
  • ora premi sull’opzione Backup automatico
  • apponi il segno di spunta accanto alla voce Disattiva 
  • successivamente, per bloccare l’accesso a iCloud da parte di WhatsApp
  • recati nel menu Impostazioni di iOS
  • premi sul tuo nome
  • poi su iCloud
  • scorri il menu che ti viene proposto
  • sposta su OFF la levetta relativa a WhatsApp.

Disabilitare Stato WhatsApp

Devi sapere che nella applicazione WhatsApp ci sono due Stati disponibili,quello classico, testuale, che viene visualizzato sotto il proprio nome nella schermata dei contatti; e quello composto da foto e video, che invece è una sorta di Storia, come quelle presenti su Instagram e WhatsApp (o, prima ancora, Snapchat).

  • Per disattivare entrambi gli Stati, devi agire in maniera differente.
    Se utilizzi un terminale Android, avvia WhatsApp
  • premi sul pulsante ⋮ collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • nella schermata successiva, per nascondere lo Stato con foto e video
  • vai su Account
  • Privacy
  • Stato
  • metti la spunta sull’opzione Condividi con
  •  e scegli solo i contatti ai quali consentire la visualizzazione dello Stato
  • non selezionando alcun nominativo, lo Stato verrà nascosto a tutti
  • per disattivare lo Stato testuale
  • vai nel menu Impostazioni
  • [tuo nome]
  • premi sul primo campo situato sotto la voce Info e numero di telefono
  • premi sull’icona della matita sostituisci il tuo Stato attuale con un punto e dai OK.
  • Se utilizzi un iPhone e vuoi disattivare lo Stato con foto e video
  • avvia WhatsApp
  • seleziona la scheda Impostazioni che si trova in basso a destra
  • vai su Account
  • Privacy
  • Stato
  • metti la spunta sull’opzione Condividi solo con
  •   scegli i contatti con i quali condividere il tuo Stato
  • non selezionando alcun nominativo, lo Stato verrà nascosto a tutti
  • per disattivare lo Stato testuale
  • vai nel menu Impostazioni
  • [tuo nome] 
  • premi prima sul campo Info
  •  e poi su quello Attualmente impostata come
  • sostituisci il tuo Stato attuale con un punto
  • premi Salva.

Disabilitare account WhatsApp

  • Se ti interessa disabilitare WhatsApp maniera definitiva cancellando il tuo account non devi far altro che avviare l’applicazione
  • recarti nel menu delle impostazioni 
  • selezionare prima la voce Account 
  • e poi quella Elimina account da quest’ultimo
  • digita il tuo numero di cellulare
  • premi sul pulsante Elimina account.

Ti ricordo che cancellando il tuo account da WhatsApp perderai tutte le tue conversazioni, i backup e la licenza dell’applicazione.

  • Se non vuoi cancellare in maniera definitiva il tuo account, ma solo trasferirlo su un altro numero
  • recati nel menu Impostazioni
  • Account
  • Cambia numero dell’applicazione
  • e segui le indicazioni su schermo.

Disabilitare WhatsApp in caso di furto

In caso di furto del tuo cellulare, puoi disattivare il tuo account sul dispositivo rubato semplicemente attivando una nuova copia della app con lo stesso numero di telefono.

  • Se non puoi attivare una nuova copia di WhatsApp con il numero del cellulare oggetto del furto
  • invia un’email all’indirizzo support@whatsapp.com 
  • inserendo nell’oggetto Perso rubato , Disattivazione del mio account 
  • e chiedi la disattivazione forzata dell’account
  • Nel messaggio devi inserire il tuo numero di telefono completo di prefisso internazionale (+39 per l’Italia).

Se non riattivi il tuo account entro 30 giorni dalla disattivazione, questo verrà completamente eliminato.
Maggiori informazioni a riguardo sono disponibili sul sito ufficiale di WhatsApp.

Nota: tutte le procedure relative ad Android illustrate in questo tutorial valgono anche per WhatsApp Business, la versione professionale di WhatsApp.

Come aggiungere emoticon WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come aggiungere emoticon WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come aggiungere emoticon WhatsApp.
Per inserire gli emoji nei messaggi di WhatsApp devi premere sull’icona della faccina presente in basso a sinistra, nella schermata di composizione dei messaggi, e scegliere una delle tante immagini disponibili nella tastiera.

Come attivare gli emoji

Adesso ti spiego come attivare la tastiera con gli emoji incluso di serie in Android, iOS e Windows Phone.
Si tratta di un’operazione solitamente non necessaria la tastiera degli emoji dovrebbe essere attivo di default su tutti i sistemi operativi.

  • Se utilizzi un terminale Android, recati nel menu delle impostazioni (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con la lista di tutte le app installate sullo smartphone)
  • vai su Lingua e immissione
  • Tastiera corrente
  •  e imposta una tastiera fra quelle disponibili (es. Italiano- tastiera Google)
  • ad operazione completata, vai su Tastiera Google, assicurati che la lingua sia impostata su italiano 
  • e assicurati che nel menu Avanzate sia attivata l’opzione Emoji per tastiera fisica. In questo modo potrai richiamare la tastiera degli emoji anche con le tastiere fisiche, premendo il tasto Alt. Se non hai la tastiera Google installata sul tuo smartphone, puoi scaricarla gratuitamente dal Play Store.

  • Se hai un iPhone
  • recati nel menu Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen)
  •  dopodiché spostati su Generali
  • Tastiera
  • Tastiere
  •  e verifica che tra le tastiere attive ci sia anche quella denominata Emoji
  • nel caso in cui la tastiera degli emoji non risultasse attiva
  • premi sul pulsante Aggiungi nuova tastiera 
  • e seleziona la voce Emoji dalla schermata che si apre.
  • se hai un Windows Phone non ci sono impostazioni particolari che devi regolare in merito agli emoji, devi solo accertarti che il layout della tastiera sia impostato sull’italiano
  • recati  nel menu impostazioni del telefono (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo)
  • premi sulla voce tastiera
  •  e assicurati che la tastiera italiana sia attiva
  • in caso contrario, pigia sul pulsante aggiungi tastiere 
  • e seleziona la lingua italiana dalla schermata che si apre.

Come scrivere colorato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come scrivere colorato su WhatsApp

 Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come scrivere colorato su WhatsApp, Nel corso di questo tutorial, ti spiegherò cosa dovrai fare per riuscire nel tuo intento di scrivere un messaggio diverso dal solito su WhatsApp.
Tieni però presente che la possibilità di scrivere colorato è disponibile soltanto nell’applicazione di WhatsApp su Android e iOS.

Cosa sono gli stati di WhatsApp

Per scrivere colorato su WhatsApp dal tuo smartphone, devi per prima cosa creare un nuovo stato.
Qualora non sapessi bene le caratteristiche di questa funzionalità, tieni presente che uno stato di WhatsApp non è altro che un contenuto multimediale personalizzato dalla durata limitata a qualche secondo.
Gli stati creati, inoltre, sono visibili soltanto per 24 ore.
Scaduto questo periodo di tempo vengono rimossi.
Gli stati creati su WhatsApp possono essere composti da elementi multimediali quali immagini, video, GIF o foto presenti nella galleria multimediale del proprio dispositivo.

Gli Stati di WhatsApp possono essere composti da foto, video, GIF animate o immagini scaricate precedentemente nel rullino dello smartphone.
In particolar modo, i video, posso avere una durata massima di 30 secondi.
Prima di condividere immagini e video, inoltre, è possibile personalizzarli aggiungendo eventuali didascalie, scritte, emoji e disegni.

In seguito a un recente aggiornamento, WhatsApp ha introdotto la possibilità di scrivere colorato in uno stato, andando così a creare un stato formato solo da un messaggio testuale personalizzato.
Una volta condiviso, lo stato di WhatsApp può essere visto da tutti i contatti presenti in rubrica; per limitarne la visibilità è però possibile agire tramite le impostazioni dell’applicazione di messaggistica.

Qui sotto ti spiegherò come è possibile creare questo particolare stato che permette di scrivere con un font colorato.
Ti parlerò inoltre degli altri strumenti che avrai a disposizione per la realizzazione di una scritta colorata.

Come scrivere colorato su WhatsApp (iOS)

  • Per scrivere uno stato colorato su WhatsApp devi per prima cosa aprire l’applicazione di messaggistica
  • e recarti nella sezione Stato dal menu presente in basso (simbolo di un cerchio)
  • a questo punto, in corrispondenza della voce Il mio stato, troverai il simbolo della fotocamera e il simbolo della matita
  • per realizzare uno stato caratterizzato da elementi multimediali dovrai fare clic sul simbolo della fotocamera
  • mentre per scrivere soltanto un messaggio di testo colorato su WhatsApp e inviare questo tuo messaggio in uno stato dovrai fare clic sul simbolo della matita.
  • Si aprirà quindi l’editor di WhatsApp
  • e in corrispondenza della voce Scrivi il tuo stato
  • potrai digitare il tuo messaggio
  • devi sapere che in questa modalità, sfondo e font del messaggio possono essere personalizzati
  • per cambiare il colore di sfondo dello stato, fai ripetutamente clic sul simbolo della tavolozza fino a che non avrai trovato il colore di sfondo adatto ai tuoi gusti.
  • Per cambiare invece il font del messaggio digitato
  • premi ripetutamente sul simbolo della T
  • avrai così la possibilità di visualizzare il testo digitato con un carattere diverso, potendo così scegliere quello che più preferisci.
  • una volta che avrai terminato di personalizzare il tuo messaggio
  • (puoi aggiungervi anche emoji)
  • per inviarlo ti basterà fare clic sul simbolo dell’aereoplano di carta che trovi in basso a destra
  • dopo qualche secondo il tuo stato colorato sarà pubblicato nella sezione Stati di WhatsApp dove sarà visibile a tutti i tuoi contatti
  • (se hai lasciato le impostazioni predefinite) per 24 ore.

Puoi scrivere colorato su WhatsApp anche creando uno stato di tipo multimediale, dal momento in cui vi è la possibilità di inserire un messaggio di testo colorato in aggiunta alla foto o al video condiviso nello stato creato.

  • Per farlo recati nuovamente nella sezione Stato di WhatsApp
  • e crea un nuovo stato
  • adesso premi sul pulsante con il simbolo della fotocamera
  • si aprirà così la fotocamera predefinita del tuo smartphone
  • adesso scegli di scattare una foto sul momento o di caricare un’immagine presente nella galleria multimediale del tuo dispositivo
  • (accessibile con uno swipe verso il basso)
  • una volta scelta la foto o il video
  • tocca sul simbolo T che trovi in alto per scrivere colorato
  • si aprirà così la tastiera del tuo dispositivo e potrai inserire un messaggio personalizzato che comparirà in sovrimpressione all’elemento multimediale
  • per cambiare il colore del messaggio premi sul colore presente nella palette di colori verticale situata sulla destra.

In alternativa, puoi anche realizzare una scritta colorata fatta a mano, tramite il pulsante con il simbolo della matita.
questo strumento è pensato per disegnare sulle foto (o sui video) da inserire negli stati di WhatsApp, ma puoi utilizzarlo anche per scrivere un messaggio personalizzato colorato. Per scegliere il colore ti basterà anche in questo caso fare riferimento ai colori presenti nella palette di colori verticale.

Tieni però presente che, utilizzando questi ultimi due strumenti, non ti sarà possibile cambiare il font della scritta realizzata; potrai soltanto personalizzarne il colore.

Una volta che hai terminato la realizzazione della tua scritta su un’immagine o su un video, puoi inviare il contenuto multimediale sotto forma di stato.
Per farlo ti basterà premere sul simbolo dell’aereoplano di carta situato in basso a destra.

Anche in questo caso, lo stato multimediale con una scritta colorata in sovrimpressione sarà online e visibile, per impostazione predefinita nella sezione Stato di WhatsApp.
Lo stato creato sarà pubblico per 24 ore, dopodiché sarà eliminato automaticamente.

Come scrivere colorato su WhatsApp (Android)

La possibilità di scrivere uno stato colorato è disponibile anche nell’applicazione di WhatsApp per Android.
Nelle righe che seguono ti spiego nel dettaglio come dovrai procedere.

  • La prima cosa che devi fare è recarti nella sezione Stato di WhatsApp
  • ora premi sul pulsante con il simbolo di una matita situato in basso a destra.

Agendo in questo modo si aprirà lo strumento di creazione di uno stato di WhatsApp e potrai digitare un messaggio di testo personalizzato.
In questa particolare sezione, font e colore di sfondo potranno inoltre essere personalizzati esteticamente.

  • Per cambiare il colore dello sfondo premi ripetutamente sul simbolo della tavolozza fino a che non individuerai il colore desiderato
  • per cambiare il font del messaggio premi più volte sul simbolo T
  • potrai così visualizzare il messaggio con diversi stili e scegliere quello che preferisci,
    in questa sezione, ciò che invece non potrai fare, sarà cambiare il colore del testo che rimarrà sempre bianco.
  • una volta terminato di scrivere il tuo messaggio
  • (puoi anche aggiungervi emoji tramite il pulsante con il simbolo della faccina)
  • conferma e invia il tuo stato facendo clic sul pulsante a forma di aeroplano di carta situato in basso a destra.
  • per impostazione predefinita, lo stato sarà visibile per 24 ore a tutti i tuoi contatti presenti nell’applicazione di messaggistica.
  • Se ti interessa scrivere un messaggio di testo colorato che appaia in sovrimpressione ad una foto o ad un video che vorresti condividere in uno stato di WhatsApp
  • devi recati nuovamente nella sezione Stato di WhatsApp
  • e al fine di creare uno stato di tipo multimediale
  • premi sul simbolo della macchina fotografica situato in basso a destra.
  • si aprirà la fotocamera predefinita del tuo dispositivo e puoi in questo modo scattare una foto sul momento oppure
  • per realizzare un breve video devi tenere premuto sul pulsante circolare
  • se vuoi scegliere una foto da pubblicare direttamente tra quelle presenti nella galleria multimediale del tuo dispositivo puoi fare uno swipe verso l’alto
  • In questa schermata, puoi scrivere un messaggio da inserire in sovrimpressione alla foto o al video.
  • per farlo devi premere sul pulsante con il simbolo di una T
  • Tramite la tastiera del tuo dispositivo Android potrai digitare un messaggio personalizzato e cambiare il colore dello stesso
  • e poi premi sul colore desiderato in corrispondenza della palette di colori verticale situata sulla destra.
  • In alternativa premi sul pulsante a forma di matita, potrai usare il dito tracciando sullo schermo una scritta fatta a mano


Tieni presente che il pulsante a forma di matita è pensato per permetterti di disegnare e scrivere sulle foto o sui video condivisi come stato di WhatsApp.
Tieni però presente che, scrivendo un messaggio colorato in sovrimpressione su una foto o un video potrai cambiare soltanto il colore del testo e non il font.

Per inviare il tuo stato ti basterà premere sul simbolo dell’aereoplano di carta in basso a destra.
Anche in questo caso, per impostazione predefinita, lo stato realizzato sarà condiviso automaticamente con tutti i tuoi contatti presenti nell’applicazione di messaggistica.

Tieni infine presente che puoi scrivere un messaggio colorato in sovrimpressione (utilizzando il pulsante con il simbolo T e quello con il simbolo della matita), anche inviando un elemento multimediale in allegato in una chat di WhatsApp.

Cosa fare se WhatsApp non funziona

Chi è IlMagoDelComputer

Cosa fare se WhatsApp non funziona

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò cosa fare se WhatsApp non funziona provvederò infatti a fornirti tutta una serie di utili indicazioni da tenere in considerazione quando non funziona WhatsApp.
Non temere, si tratta di procedure molto semplici da effettuare e per l’esecuzione delle quali non è necessario essere degli esperti in informatica, di computer e/o telefonia.

a volte può capitare di avere qualche problema nell’utilizzo di WhatsApp.
Tuttavia nella maggior parte dei casi è possibile far fronte alla cosa in maniera abbastanza semplice

Come verificare la connessione ad Internet

Se WhatsApp non ti funziona la prima cosa che puoi fare per cercare di riprendere ad utilizzare regolarmente l’ applicazione di messaggistica è verificare che la connessione dati cellulare o Wi-Fi sia attiva sul tuo smartphone e questa risulti perfettamente funzionante.

Non dimenticare infatti che WhatsApp si appoggia infatti alla rete Internet per permetterti l’invio e la ricezione di messaggi, immagini, video e altri contenuti multimediali.
Proprio per questo se WhatsApp non funziona molto probabilmente la causa più ovvia potrebbe essere data dal fatto che non sei connesso ad Internet, oppure perché disponi di una connessione dati o Wi-Fi al momento non funzionante (magari a causa di un disservizio) oppure una connessione non al massimo delle sue potenzialità.

La prima cosa che devi fare, seguendo questo discorso logico, è quindi quella di verificare se il tuo smartphone è regolarmente connesso ad Internet.
Per iniziare dai uno sguardo alle icone presenti nella parte superiore della schermata del tuo dispositivo.
Se lo smartphone è connesso a Internet in maniera completamente corretta, dovresti visualizzare una o più icone rappresentate da tacche al seguito, le quali indicano che è stata stabilita una connessione Wi-Fi oppure una connessione dati cellulare 3G oppure LTE, ad esempio.

  • Nel caso in cui tali icone non fossero presenti, puoi fare un’ulteriore importante verifica
  • accedi alla sezione Impostazioni del tuo device
  • (solitamente vi è un’applicazione che presenta il simbolo di un ingranaggio)
  • e cerca la voce Wi-FiCellulare 
  • Connessioni
  •  (tieni conto che le voci possono variare in base al tipo di smartphone in uso) per attivare la connessione ad Internet.
  • Dopo aver verificato che la connessione sia attiva, accertati che quest’ultima funzioni correttamente
  • ti suggerisco di premere sull’icona del browser Web che solitamente utilizzi sul tuo smartphone
  • e digitare www.wozzzappe.com nella barra degli indirizzi
  • se riesci a visualizzare in maniera corretta il mio sito Internet così come sei solito fare, allora non hai alcun tipo di problema riguardante la connessione a Internet.

Come ultima verifica riguardante i problemi legati alla connessione a Internet ti suggerisco di effettuare uno speed test.
Qualora non avessi mai sentito parlare di questa funzionalità, sappi soltanto che si tratta test in grado di analizzare la tua connessione a Internet Wi-Fi e cellulare.
In caso di un malfunzionamento di WhatsApp questo tipo di analisi sarà utile per capire se il disservizio all’applicazione è dovuto ad una lentezza immotivata e improvvisa della tua connessione a Internet.

Rimuovere e installare nuovamente l’app

Un’altra valida soluzione per provare a far riprendere l’applicazione WhatsApp a funzionare in maniera regolare è quella di disinstallare e reinstallare l’applicazione.
Se invece il problema non dipende dalla connessione a Internet, molto probabilmente le problematiche riscontrate sono imputabili ad uno o più file dell’applicazione che risultano corrotti.
In tal caso ciò che ti consiglio di fare è rimuovere e scaricare nuovamente WhatsApp.
Si tratta di una soluzione che può essere utile per riprendere ad utilizzare l’applicazione così come al solito.

  • Ad ogni modo, per disinstallare WhatsApp
  • premi e tieni premuto sull’icona dell’applicazione dalla schermata principale delle app del tuo dispositivo
  • a questo punto a seconda del modello di smartphone e del sistema operativo installato in esso (ad esempio Android o iOS)
  • dovresti visualizzare una X
  • la voce Disinstalla oppure la dicitura Elimina premici sopra
  • (in alcuni casi potrebbe essere richiesto il trascinamento dell’icona fino alla dicitura Disinstalla o Elimina) e l’applicazione verrà disinstallata.


Su Android, sappi che puoi anche effettuare la procedura di disinstallazione di un’applicazione tramite il PlayStore di Google.

  • Ti basterà individuare l’applicazione dal negozio virtuale di Android
  • e premere poi sul pulsante Disinstalla.
  • Dopo aver rimosso l’app, dovrai installarla nuovamente
  • avvia l’app Store di iOS
  • o il PlayStore di Android
  • o più genericamente, il negozio virtuale predefinito disponibile sul tuo dispositivo
  • cerca l’applicazione di WhatsApp nel motore di ricerca ed effettuane nuovamente il download
  • su Android effettua l’operazione premendo sul pulsante Installa
  • Accetto
  • Da iPhone, invece, dal momento in cui l’applicazione era già stata installata
  • premi sul pulsante con il simbolo di una nuvoletta con la freccia verso il basso per scaricare l’app in maniera rapida dalla memoria di iCloud.
  • A download completato
  • avvia WhatsApp per verificare il corretto funzionamento dell’applicazione
  • dovrai soltanto fare clic sul pulsante Apri
  •  oppure avviare l’applicazione di WhatsApp
  • facendo clic sulla sua icona dalla schermata principale del tuo dispositivo.

Spegnere e accendere lo smartphone

Se non riesci a inviare o a ricevere messaggi su WhatsApp solitamente è sufficiente spegnere e accedere nuovamente lo smartphone.
A volte può infatti capitare che qualcosa di non meglio precisato si inceppi.
In tal caso, riavviare il dispositivo in uso può essere la migliore se non la più semplice soluzione per far fronte alla problematica che stiamo esaminando.

Se dopo il riavvio dello smartphone i problemi continuano e non ti funziona WhatsApp probabilmente la motivazione è imputabile al fatto che di recente è stata cambiata la SIM al dispositivo.

Devi infatti sapere che WhatsApp funziona solo con un numero per ogni dispositivo.
A tal proposito di suggerisco di cliccare qui per consultare l’apposita pagina FAQ ufficiale di WhatsApp per effettuare la procedura più adatta per il tuo smartphone per risolvere il problema.

Come effettuare la verifica iniziale di WhatsApp

Se nonostante tutte le prove fatte continui a riscontrare problemi nell’inviare e/o ricevere messaggi su WhatsApp, il problema potrebbe essere legato al mancato completamento del processo di verifica iniziale.
Per poter utilizzare WhatsApp è infatti necessario registrare l’app al proprio telefono.

Per far fronte alla cosa ti basta eliminare e reinstallare WhatsApp e poter così effettuare da caso la procedura di verifica iniziale.
Ti verrà inviato un SMS di conferma che dovrai digitare nell’apposita schermata di verifica via SMS la quale si aprirà subito dopo aver avviato l’applicazione.
Nella schermata in questione assicurati di digitare il tuo numero di telefono cellulare preceduto dal prefisso telefonico (+39 per l’Italia).

In alternativa puoi scegliere l’opzione che riguarda la verifica tramite chiamata vocale ed in questo caso riceverai una telefonata che ti indicherà il codice da digitare il quale ti permetterà di effettuare la procedura di verifica.

Come cambiare lo stato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare lo stato su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cambiare lo stato su WhatsApp in men che non si dica e senza alcun tipo di difficoltà.

Prima di continuare ti vorrei spiegare i due tipi di stato che ci sono su WhatsApp, uno è quello di cui ti ho parlato prima, cioè la cosiddetta storia (come quelle di Instagram e Facebook), e lo stato testuale, ossia una frase o un piccolo testo che può essere specificato tra le informazioni del proprio profilo.

Come cambiare lo stato su WhatsApp per Android

Come ti ho già accennato attualmente è possibile impostare due stati di WhatsApp: lo stato vero e proprio, cioè una storia con foto e video che dura 24 ore, condivisa automaticamente con i propri contatti; oppure lo stato testuale, cioè un’informazione che compare all’interno del proprio profilo personale.
In entrambi i casi, procedere alla modifica degli stessi su Android è assolutamente semplice: di seguito ti spiego nel dettaglio i passaggi da seguire.

Stato (storia)

Se è tua intenzione modificare lo stato di WhatsApp, ossia pubblicare un nuovo contenuto, visibile ai tuoi contatti, che scomparirà dopo 24 ore, avvia innanzitutto l’app dal drawer di Android e fai tap sulla scheda Stato, collocata al centro.
Fatto ciò, agisci in modo differente a seconda del contenuto che vuoi condividere.

  • Testo 
  • premi sul pulsante a forma di matita collocato in basso
  • digita la frase che intendi pubblicare
  • e utilizza i pulsanti situati in basso per abbellirla puoi inserire degli emoji 
  • premi sullo smile, modificare lo stile del testo toccando il bottone a forma di T 
  • o modificare il colore di sfondo
  • sfiorando il bottone a forma di tavolozza
  • quando hai finito premi sul pulsante a forma di aeroplano.
  • Foto video 
  • tocca il pulsante a forma di macchina fotografica 
  • premi sul pulsante a forma di cerchio per scattare una foto
  • oppure tienilo premuto per realizzare un video (la durata massima è 30 secondi)
  • in alternativa puoi selezionare una foto o un video dalla galleria di sistema, effettuando uno swipe dal basso verso il centro
  •  scelta l’immagine o il video
  • utilizza i tasti collocati in alto, per modificarla: lo smile permette di inserire degli emoji giganti
  • la permette di scrivere del testo
  • la matita permette di disegnare a mano libera
  • mentre il righello consente di tagliare o ruotare l’immagine
  • inoltre puoi applicare i filtri preimpostati di WhatsApp, richiamandoli con uno swipe dal basso verso l’alto
  • quando hai finito, procedi alla pubblicazione dello stato
  • premi sul pulsante a forma di aeroplano
  • Se desideri cancellare uno stato di WhatsApp prima della sua scadenza naturale
  • accedi nuovamente alla scheda Stato
  • premi sul pulsante (…) corrispondente alla dicitura Il mio stato
  • effettua un clic prolungato sullo stato di tuo interesse
  • e per concludere premi sull’icona a forma di cestino collocata in alto
  • e conferma la volontà di procedere, facendo clic sul pulsante Elimina.

Stato testuale (info del profilo)

  • Cambiare lo stato testuale (ossia le info del profilo) su WhatsApp per Android è altrettanto semplice
  • apri l’app
  • premi sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra
  • e sfiora la voce Impostazioni che compare nel menu proposto.
  • adesso tocca sul riquadro contenente il tuo nome e immagine personale
  • premi sul tuo stato testuale corrente, situato subito sotto la dicitura Info e numero di telefono
  • a questo punto, puoi selezionare una delle info del profilo preimpostate di WhatsApp, scegliendola dalla lista proposta a schermo.
  • Per utilizzare, invece, uno stato testuale personalizzato
  • premi sull’icona a forma di matita corrispondente allo stato corrente e utilizza la schermata successiva per digitare ciò che desideri,ti ricordo che il campo info può avere una lunghezza massima di 140 caratteri, spazi inclusi, e che è possibile utilizzare gli emoji
  • quando hai finito, tocca il pulsante OK e hai fatto!

Come cambiare lo stato su WhatsApp per iOS

Cambiare lo stato su WhatsApp per iPhone e iPad, esattamente come già visto per Android, è un’operazione estremamente semplice: anche in questo caso, puoi modificare nel giro di pochi clic sia lo stato personale (cioè la storia che dura 24 ore a partire dalla sua pubblicazione) che lo stato testuale (vale a dire le cosiddette “info” del profilo).
Ecco come procedere.

Stato (storia)

  • Per cambiare lo stato in formato storia su WhatsApp per iOS, dopo aver avviato l’app
  • premi sulla scheda Stato collocata in basso a sinistra
  • e procedi seguendo le istruzioni che ti fornisco di seguito, variabili in base al tipo di stato che intendi condividere.
  • Frase 
  • premi sull’icona a forma di matita collocata nel riquadro Il mio stato
  •  e digita successivamente la frase che intendi pubblicare
  • se ti interessa, puoi modificare il tipo di carattere premendo sul pulsante T situato in alto
  • oppure cambiare il colore di sfondo, premendo sul bottone a forma di tavolozza
  • quando hai finito, puoi pubblicare il tuo stato facendo clic sull’icona a forma di aeroplano che compare a schermo
  • e premi successivamente sul tasto Invia 
  • (devi farlo solo la prima volta che pubblichi uno stato).
  • Foto/video in tempo reale 
  • premi sull’icona della macchina fotografica
  • scegli la fotocamera da utilizzare
  • premi sul pulsante circolare che si trova in basso per scattare una foto, oppure tienilo premuto per realizzare un video (che può avere la durata massima di 30 secondi)
  • quando hai finito, utilizza le icone collocate in alto a destra per personalizzare il contenuto (il righello per ritagliare o ruotare, la per aggiungere del testo, lo smile per aggiungere emoji e la matita per scrivere del testo a mano)
  • utilizza la casella di testo per scrivere una didascalia
  • e premi sull’icona a forma di aeroplano per pubblicare il contenuto.
  • Foto/video già presenti 
  • premi sull’icona della macchina fotografica
  • poi sull’icona a forma di dipinto collocata a sinistra del pulsante di scatto per accedere al rullino fotografico di sistema
  • se desideri pubblicare una GIF (proveniente dal servizio Tenor)
  • premi sull’omonimo pulsante collocato in basso a sinistra
  • In seguito procedi alla personalizzazione e alla pubblicazione del contenuto così come ti ho mostrato in precedenza.
  • Una volta pubblicato, lo stato sarà visualizzabile dai contatti per le 24 ore successive
  • all’occorrenza, puoi eliminare in anticipo uno o più stati pubblicati: portati nella scheda Stato di WhatsApp
  • premi sulla voce Il mio stato e poi sulla voce Modifica, collocato in alta a destra
  • Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto allo stato (o agli stati) che intendi cancellare, tocca la voce Elimina 
  • e conferma la volontà di procedere
  • premi sul pulsante Elimina X aggiornamento/i allo stato.

Stato testuale (info del profilo)

  • In modo altrettanto semplice, è possibile modificare lo stato testuale di WhatsApp su iPhone e iPad
  • dopo aver avviato l’app
  • premi sull’icona Impostazioni (a forma d’ingranaggio)
  • e tocca sul rettangolo contenente il tuo nome e il tuo attuale stato testuale, in genere situato in cima al pannello visualizzato a schermo
  • premi sulla casella di testo presente subito sotto la dicitura Info 
  • e per impostare uno degli stati predefiniti di WhatsApp, tocca quello di tuo interesse scegliendolo nella lista Seleziona la tua info.
  • Se, invece, è tua intenzione utilizzare uno stato testuale personalizzato
  • premi sulla casella collocata sotto la dicitura Attualmente impostata come 
  • e digita nella schermata successiva lo stato testuale che intendi usare
  • quando hai finito, sfiora la voce Salva collocata in alto a destra.

Anche in questo caso, l’uso degli emoji è permesso.

  • Per visualizzare le faccine sulla tastiera di iOS
  • effettua un clic prolungato sul tasto a forma di mondo (collocato nei pressi della barra spaziatrice)
  • e scegli la voce Emoji dal menu proposto
  • per tornare alla tastiera predefinita, premi sul pulsante ABC collocato in basso a sinistra.

Come cambiare lo stato su WhatsApp Web

Per quanto riguarda WhatsApp Web, le cose funzionano in modo leggermente diverso rispetto a quanto visto in precedenza: la versione basata sul browser del servizio, infatti, non permette attualmente di creare nuovi stati personali (cioè nuove storie che scompaiono dopo 24 ore), ma si limita alla sola possibilità di modificare il proprio stato testuale, cioè le informazioni relative al profilo personale.

  • Per procedere in tal senso, dopo aver aperto la pagina di WhatsApp Web
  • (ed aver effettuato nuovamente l’accesso se necessario)
  • premi sulla tua foto collocata nell’angolo in alto a sinistra
  • e attendi che venga caricato il pannello relativo al tuo profilo personale
  • e praticamente hai finito
  • per modificare il tuo stato testuale
  • premi sull’icona a forma di matita corrispondente alla dicitura Info 
  • e immetti le informazioni desiderate nell’apposito campo
  • quando hai finito, premi sul pulsante  
  • oppure premi il tasto Invio della tastiera.

Ti ricordo che lo stato testuale permette l’utilizzo degli emoji (ai quali puoi accedere cliccando sull’icona a forma di smile collocata a destra del campo di testo) e che la sua lunghezza massima prevista è di 140 caratteri, spazi inclusi.

Come scaricare WhatsApp su iPhone

Chi è IlMagoDelComputer

Come scaricare WhatsApp su iPhone

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come scaricare WhatsApp su iPhone, per iniziare prendi il tuo smartphone, e controlla che ci sia una connessione a Internet attiva (in Wi-Fi o in 3G/4G).

Come scaricare WhatsApp su iPhone – Connettiti a Internet

Se desideri scaricare WhatsApp su iPhone la prima cosa che devi fare è quella di accertarti che il tuo dispositivo sia connesso ad Internet,che sia connesso tramite una connessione Wi-Fi o tramite i dati a pacchetto del cellulare non cambia.

Per assicurarti che il tuo dispositivo sia connesso a Internet ti basta dare una rapida occhiata alla parte superiore dello schermo del tuo dispositivo.
Se è presente l’icona del 3G o quella del 4G oppure quella del Wi-Fi allora significa che il tuo smartphone è connesso a Internet e puoi quindi procedere tranquillamente alla lettura delle righe successive.
In caso contrario ti suggerisco di abilitare subito la connessione.
In base a quelle che sono le tue possibilità, scegli in autonomia se attivare la connessione dati oppure quella Wi-Fi.

  • Puoi eseguire questa semplice operazione in pochissimo tempo.
    Ti basterà semplicemente accedere alla sezione Impostazioni di iOS (app con il simbolo di un ingranaggio)
  • adesso premi sulla voce Wi-Fi oppure su quella Cellulare in base al tipo di connettività che intendi utilizzare sul tuo dispositivo
  • nel caso in cui desideri attivare la connessione Wi-Fi devi spostare su ON la levetta in corrispondenza della voce Wi-Fi
  • e poi premi sul nome della tua connessione, andando così a inserire la password di accesso al Wi-Fi.
    Per attivare la connessione a Internet tramite cellulare, invece, una volta premuto sulla voce Cellulare dal menu delle Impostazioni
  • assicurati di aver spostato la levetta su ON in corrispondenza della voce Dati Cellulare.

Come scaricare WhatsApp su iPhone – Domande frequenti:


Prima di spiegarti come scaricare WhatsApp su iPhone, ti informo di tutte le funzioni di WhatsApp su iPhone che devi sapere.
Per prima cosa ti informo che WhatsApp è gratuito compresi i messaggi su WhatsApp sono gratuiti, e anche le videochiamate su WhatsApp sono gratuite, però tieni presente che utilizzando WhatsApp sotto rete 3G/4G, consumerai del traffico dati a pacchetto.
In alternativa puoi usare WhatsApp soltanto con la connessione Wi-Fi.

Devi sapere che WhatsApp è utilizzabile su Android e Windows Phone, oltre che su iOS, ed è possibile inviare e ricevere messaggi da e verso tutti i sistemi operativi e cellulari che hanno l’applicazione installata.


Tieni conto che WhatsApp per funzionare richiede di essere associato al numero di telefono dello smartphone.
Se vuoi utilizzare WhatsApp su un secondo telefono dovrai associare WhatsApp a un nuovo numero di cellulare.
Se cambi telefono ma mantieni lo stesso numero, puoi trasferire il tuo account di WhatsApp sul nuovo dispositivo da te acquistato.

Devi sapere che WhatsApp tutela la tua privacy ,WhatsApp ha integrato nelle chat di messaggistica un sistema di cifratura chiamato end-to-end.
Le comunicazioni sono illeggibili per tutti, eccetto che per i rispettivi mittenti e destinatari.

Per poter scaricare WhatsApp su un vecchio iPhone devi avere sul il tuo smartphone Apple la versione 7.0 o superiore di iOS. 

  • Per sapere che versione di iOS è installata sul tuo dispositivo 
  • devi aprire l’app Impostazioni
  •  individua
  • e premi sulla voce Generali 
  • Aggiornamento Software
  • comparirà una scritta che ti notificherà dell’eventuale presenza di aggiornamenti software. In alternativa ti dirà che il software è aggiornato, indicando il numero della versione di iOS installata sul tuo iPhone.

Per scaricare WhatsApp su iPad devi ricorrere al jailbreak del dispositivo.

Come scaricare WhatsApp su iPhone:

  • Per poter scaricare WhatsApp su iPhone procedi per prima cosa andando a individuare e premere l’icona di App Store presente nella home screen del tuo iPhone
  • una volta che lo store virtuale di Apple si sarà avviato
  • successivamente premi sul pulsante Cerca che trovi collocato nella parte bassa della schermata visualizzata
  • compila l’apposito campo di testo vuoto collocato in alto digitando WhatsApp 
  • poi premi sul pulsante Cerca apparso sulla tastiera per cercare l’applicazione di messaggistica
  • adesso premi sul primo dei risultati della ricerca,l’applicazione presenta un’icona di colore verde con il simbolo di un fumetto di colore bianco ed è sviluppata da WhatsApp Inc
  • ora premi sulla sua icona
  • e attendi poi che ti venga mostrata l’applicazione nella sua schermata di anteprima
  • successivamente premi sul pulsante Ottieni
  •  e poi su Installa.

La procedura di installazione è molto semplice ed avviene in maniera automatica; tuttavia e richiesto, conferma la tua volontà di installare l’applicazione digitando la password del tuo account iCloud o ponendo il dito sul touch ID, se presente.

  • Se preferisci velocizzare l’esecuzione di questi passaggi premi qui dal tuo iPhone per collegarti direttamente alla sezione di App Store dedicata a WhatsApp
  • adesso attendi che si apra la schermata relativa all’app WhatsApp
  • dopodiché premi sul pulsante Ottieni posto nella parte in alto a destra dello schermo in modo tale da effettuare il download dell’applicazione ed avviare poi la procedura vera e propria mediante cui poter scaricare WhatsApp su iPhone.

Non preoccuparti, il tutto avviene in maniera automatica ma, per confermare l’esecuzione dell’operazione, potrebbe esserti anche in questo caso richiesto di digitare la password del tuo ID Apple (l’account che hai creato quando hai attivato il tuo iPhone) oppure di posare il dito sul sensore Touch ID del telefono (se possiedi un modello di iPhone pari o superiore al 5S).

Ti ricordo che per poter sfruttare l applicazione di messaggistica il solo download non basta.
Una volta che avrai scaricato WhatsApp su iPhone, per poterlo utilizzare è infatti necessario eseguire la procedura che ti permetterà di configurare l’applicazione.

  • Per configurare l’app e per cominciare subito a servirtene sul tuo iPhone
  • apri per prima cosa l’applicazione facendo clic sull’icona di WhatsApp che è stata aggiunta alla home screen del tuo dispositivo
  • una volta visualizzata la schermata dell’applicazione premi per prima cosa sul pulsante Accetta
  • e continua
  •  e fornisci il tuo numero di cellulare digitandolo nell’apposito spazio Numero di telefono
  •  successivamente premi sul pulsante Fine che trovi presente in alto a destra. 

Ti ricordo inoltre che dovrai inoltre creare il tuo profilo digitando il nome con cui desideri registrarti al servizio e caricare eventualmente un’immagine per il tuo profilo. Attendi ora che venga avviato il processo di autenticazione dell’account.

Tieni conto del fatto che, in alcune circostanze e in caso di prima attivazione di un account WhatsApp, il processo non avviene in maniera automatica.
Dovrai digitare  manualmente e nell’apposito spazio visualizzato a schermo il codice di verifica che riceverai tramite SMS.
Nel caso in cui non avessi ricevuto alcun codice tramite SMS puoi premere sul pulsante che ti permetterà di ricevere una telefonata per conoscere il tuo codice di verifica.

Una volta avvenuta l’autenticazione procedi ora andando ad impostare il nome che desideri far visualizzare agli altri utenti e la tua foto profilo.

  • Puoi selezionare l’avatar sulla sinistra
  • e scegliere poi se scattare una foto con la fotocamera
  • o se caricare un’immagine esistente, prelevandola dalla galleria del tuo cellulare
  • in alternativa, puoi importare i tuoi dati effettuando il collegamento con il tuo account Facebook.
  • premi poi sul pulsante Successivo 
  • e su Avanti per completare la procedura di configurazione
  • e cominciare ad utilizzare WhatsApp.

Tieni inoltre presente che, come ti ho anticipato, in ambito iOS l’utilizzo di WhatsApp è ristretto ai soli smartphone.
Tuttavia è possibile scaricare WhatsApp anche su iPhone ma per fare ciò occorre seguire una procedura un po’ lunga e non esattamente semplice che richiederà il jailbreak del dispositivo.

Come attivare le notifiche su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come attivare le notifiche su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò in maniera semplice ma al tempo stesso dettagliata, come attivare le notifiche su WhatsApp, sia agendo da smartphone Android che da iPhone, oltre che da computer, tramite il client del servizio di messaggistica per Windows e macOS e tramite WhatsApp Web.

Come attivare le notifiche su WhatsApp su Android

Devi sapere che se vuoi  attivare le notifiche WhatsApp su HuaweiSamsung o qualsiasi altro smartphone/tablet equipaggiato con il sistema operativo del robottino verde, i passaggi che devi compiere sono gli stessi.

  • Prendi il tuo device sbloccalo
  • accedi al drawer 
  • e seleziona l’icona di WhatsApp
  • nella schermata che a questo punto ti viene mostrata
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale che si trova in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • premi sulla voce Notifiche
  •  e regola le varie impostazioni disponibili, a seconda di quelle che sono le tue esigenze e preferenze.
  • Se ti interessa che vengono riprodotti dei suoni quando ricevi e invii dei messaggi, porta su ON l’interruttore situato accanto alla voce Toni conversazione
  • mentre per scegliere la suoneria per le notifiche, il tipo di vibrazione da applicare, se visualizzare notifiche a comparsa, se fare emettere al dispositivo in uso una notifica luminosa e/o se usare sempre notifiche a priorità elevata
  • intervieni sulle varie opzioni disponibili su schermo
  • in corrispondenza delle sezioni MessaggiGruppi e Chiamate.
  • Per ripristinare la configurazione di default devi andare alla sezione relativa alle notifiche di WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale situato in alto a destra
  • e seleziona la voce Reimposta notifiche dal menu che si apre
  • ora conferma quelle che sono le tue intenzioni
  • facendo clic sulla voce Reimposta in risposta all’avviso comparso sullo schermo.

Se ti interessa gestire le notifiche in maniera ancora più approfondita, puoi intervenire preventivamente sulle impostazioni di Android, andandole ad abilitare.

  • Per fare ciò, seleziona l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi nel drawer
  • premi sulla dicitura Notifiche presente nella schermata visualizzata
  • e poi su quella WhatsApp dall’elenco che compare.
  • A questo punto, porta su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce Consenti notifiche e hai fatto.
  • Se vuoi, sempre dalla schermata in questione, puoi anche scegliere di mostrare le notifiche senza audio e di renderle visibili o meno sulla schermata di blocco, intervenendo, rispettivamente, sulle opzioni Mostra senza audio e Sulla schermata di blocco.

Come attivare le notifiche su WhatsApp su iPhone

Vediamo ora come attivare le notifiche su WhatsApp su iPhone.

  • Per compiere l’operazione in questione recati alla home screen 
  • selezionare l’icona di WhatsApp
  • nella schermata che a questo punto ti viene mostrata
  • premi sulla voce Impostazioni situata in basso a destra
  • dopodiché seleziona la dicitura Notifiche 
  • e intervieni sulle opzioni visibili sullo schermo, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze.
  • Se desideri rendere visibili le notifiche
  • e/o se desideri abilitare i suoni per le stesse
  • regola i parametri annessi alle sezioni Notifiche messaggi e Notifiche gruppi
  • Invece facendo clic sulla voce Notifiche in-app
  • puoi scegliere se abilitare e in che modo farlo le notifiche quando WhatsApp non è l’app aperta in primo piano.
    Puoi anche determinare se rendere visibile o meno l’anteprima delle notifiche
  • tramite l’interruttore Mostra anteprima.

Se poi hai apportato delle modifiche alle impostazioni predefinite delle notifiche di WhatsApp e desideri ripristinare i valori predefiniti

  • puoi riuscirci sempre dalla sezione delle impostazioni dell’app dedicata alle notifiche di cui sopra
  • facendo clic sulla voce Reimposta notifiche
  •  e confermando quelle che sono le tue intenzioni, sfiorando la dicitura Reimposta.

Se procedendo come ti ho indicato prima non riesci ad attivare le notifiche di WhatsApp oppure desideri gestire queste ultime in maniera ancora più approfondita, ti informo che puoi riuscirci andando ad agire sulle impostazioni di iOS.

  • Per fare ciò, sfiora l’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota d’ingranaggio) che trovi in home e screen e, nella schermata successiva
  • premi sulla voce Notifiche.
  • Adesso, seleziona WhatsApp dall’elenco delle app presente sotto la voce Stile notifiche
  • sposta su ON l’interruttore posto accanto alla voce Consenti notifiche
  •  e regola il resto delle impostazioni disponibili
  • scegliendo il tipo di avvisi da usare
  • se attivare suoni e badge
  • se mostrare le anteprime
  • e se raggruppare le notifiche.

Come attivare le notifiche su WhatsApp su Apple Watch

Se possiedi anche un Apple Watch puoi solamente ricevere notifiche da parte della app sul tuo smartwatch.
Basta infatti attivarne la duplicazione su iPhone e hai fatto.

  • Più precisamente, quello che devi fare per attivare le notifiche su WhatsApp su Apple Watch
  •  e collegare il tuo smartwatch all’iPhone
  • adesso apri l’app Watch sul tuo iPhone
  • sfiora la dicitura Notifiche annessa alla sezione Apple Watch
  •  e portare su ON l’interruttore che trovi accanto alla voce WhatsApp
  • nella sezione Duplica avvisi.

Come attivare le notifiche su WhatsApp su computer

Vediamo adesso che cosa occorre fare per riuscire ad attivare le notifiche su WhatsApp su computer, usando il client per Windows e macOS del servizio oppure la relativa versione Web.
Trovi spiegato tutto in dettaglio proprio qui di seguito.

Come attivare le notifiche su WhatsApp su client WhatsApp

Se desideri scoprire come attivare le notifiche di WhatsApp andando ad agire sul client per computer, la prima cosa che devi fare è quella di avviare l’applicazione, richiamandola dal menu Start (su Windows) oppure dal Launchpad (su macOS).

A questo punto esegui la scansione del QR code che ti viene mostrato sullo schermo, al fine di poterti collegare al tuo account.

  • Se non sai come riuscirci, apri l’app, di WhatsApp sul tuo smartphone e fa’ così
  • se stai usando Android premi sul pulsante con i tre puntini in verticale posto in alto a destra e seleziona la voce WhatsApp Web dal menu proposto
  • mentre se stai usando iPhone sfiora la dicitura Impostazioni collocata in basso a destra
  • e poi quella WhatsApp Web
  • In seguito inquadra il codice QR che visualizzi nella finestra di WhatsApp sul PC con la fotocamera del cellulare ed è fatta.
  • Una volta effettuato l’accesso a WhatsApp da computer
  • premi sul pulsante (…) (su Windows)
  • oppure su quello con la freccia verso il basso (su macOS) che trovi nella parte in alto a sinistra della finestra
  • dopodiché seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • e premi sulla dicitura Notifiche.
  • Attiva le notifiche
  • apponendo un segno di spunta sulla casella collocata accanto alla dicitura Avvisi desktop per rendere visibili le notifiche sullo schermo
  • e accanto a quella Suoni, per abilitare anche gli avvisi sonori
  • se vuoi fare in modo che quando ricevi una notifica sul desktop risulti visibile anche l’anteprima del messaggio
  • provvedi inoltre a spuntare la casella posta accanto alla voce Mostra anteprima
  • assicurati altresì che nel menu a tendina Disattiva avvisi e suoni per che si trova in basso non risulti selezionata alcuna opzione, altrimenti le notifiche verranno silenziate per l’arco di tempo indicato.

Qualora procedendo così come ti ho appena indicato non dovessi riuscire ad attivare le notifiche su WhatsApp sul tuo computer o comunque nel caso in cui volessi gestirle in maniera più accurata, ti informo che puoi farlo agendo dalle impostazioni del sistema operativo.

  • Per essere precisi, se stai usando Windows 10
  • premi sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) che trovi sulla barra delle applicazioni 
  • e premi nel menu che si apre, sull’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio)
  • nella finestra che compare sul desktop, seleziona poi la voce Sistema e l’opzione Notifiche e azioni che trovi nella barra laterale di sinistra.
  • Individua WhatsApp nell’elenco dei programmi a destra
  • e porta su Attivato il relativo interruttore
  • per una gestione più approfondita delle notifiche seleziona il nome dell’applicazione e, mediante la schermata successiva
  • scegli se mostrare le notifiche nel centro notifiche
  • se rendere visibili i banner
  • se riprodurre i suoni ecc.
  • Se stai usando macOS fai clic sull’icona di Preferenze di Sistema (quella con la ruota d’ingranaggio) che trovi sulla barra Dock
  • dopodiché premi sulla voce Notifiche presente nella finestra che si è aperta sulla scrivania
  • e seleziona WhatsApp dall’elenco delle applicazioni che trovi a sinistra
  • a questo punto porta su ON la levetta situata accanto alla dicitura Consenti notifiche da WhatsApp collocata a destra e hai fatto
  • per un controllo ancora più approfondito
  • puoi inoltre scegliere lo stile dell’avviso, decidere se rendere visibili le notifiche sullo schermo bloccato, se e quando attivare l’anteprima ecc.

Come attivare le notifiche su WhatsApp Web

  • Per attivare le notifiche su WhatsApp Web devi innanzitutto accedere al servizio
  • apri il browser che solitamente usi per navigare in Rete dal tuo PC
  • recandoti sulla home page del servizio di messaggistica 
  • effettuando la scansione del codice QR sullo schermo.
  • Ad accesso avvenuto
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale presente in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • premi sulla voce Notifiche nel menu a sinistra
  • e apponi un segno di spunta sulla casella accanto alla dicitura Avvisi desktop, per rendere visibili le notifiche sullo schermo
  • e accanto a quella Suoni
  • adesso abilita anche gli avvisi sonori
  • se vuoi far sì che, quando ricevi una notifica sul desktop, risulti visibile anche l’anteprima del messaggio
  • provvedi inoltre a spuntare la casella accanto alla dicitura Mostra anteprima.

Nel caso in cui, procedendo come ti ho indicato prima, le notifiche di WhatsApp Web non dovessero attivarsi o, comunque, per un controllo più approfondito delle stesse, puoi andare ad agire sulle impostazioni del browser in uso.

  • Se stai usando Chrome
  • premi sul pulsante con i tre puntini in verticale collocato in alto a destra
  • seleziona le voci Impostazioni
  • Impostazioni sito e Notifiche
  • premi sull’URL di WhatsApp Web 
  • e agisci sulle opzioni disponibili.
  • Se stai usando Firefox
  • premi sul pulsante con le linee in orizzontale collocata in alto a destra
  • e poi sulla voce Opzioni annessa al menu che si apre
  • dopodiché premi sulla voce Privacy e sicurezza (a sinistra)
  • premi sul bottone Impostazioni che trovi in corrispondenza della dicitura Notifiche nella sezione Permessi disponibile a destra
  • seleziona l’URL di WhatsApp Web e serviti delle opzioni disponibili.
  • Se stai usando Microsoft Edge
  • premi sul pulsante (…) posto in alto a destra
  • seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre
  • e poi quella Autorizzazioni sito presente a sinistra.
  • A questo punto, seleziona la voce Notifiche (a destra)
  • premi sull’URL di WhatsApp Web
  •  e sfrutta le opzioni disponibili.
  • Se stai usando Safari
  • premi sul menu Safari, in alto a sinistra
  • poi premi sulla voce Preferenze a esso annessa
  • e premi nella finestra che si apre
  • premi sulla scheda Siti web
  • seleziona la dicitura Notifiche dalla barra laterale di sinistra
  • e intervieni sulle opzioni disponibili a destra. accanto all’URL di WhatsApp Web.

Come cercare su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cercare su WhatsApp

Ciao!!! SonoIlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cercare su WhatsApp i messaggi che hai ricevuto nel corso del tempo e come trovare i nominativi delle persone che hai aggiunto alla rubrica del tuo smartphone.
Purtroppo WhatsApp non funziona come Facebook, non permette di cercare una persona in maniera diretta, ma se aggiungi un numero di telefono alla rubrica dello smartphone e il numero risulta associato a un utente iscritto a WhatsApp, questo compare automaticamente nella rubrica della app.

Vedremo prima come cercare i messaggi su WhatsApp e poi passeremo alla ricerca dei contatti.
Le indicazioni riportate di seguito valgono per tutti i principali sistemi operativi del mondo mobile: Android, iOS e Windows Phone.

Come cercare messaggi su WhatsApp

  • Se vuoi cercare un messaggio in WhatsApp e utilizzi uno smartphone Android
  • avvia l’applicazione facendo clic sulla sua icona
  • dopodiché recati nella sua schermata principale
  • seleziona la scheda Chat che si trova in alto.
  • premi sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in alto a destra
  • digita il termine o la frase che vuoi cercare in WhatsApp nel campo di testo che è comparso in alto fine.


Durante la digitazione vedrai comparire automaticamente una lista con tutti i messaggi che contengono i termini che hai cercato.

  • Per visualizzare le chat da cui hanno origine i messaggi trovati da WhatsApp
  • premi su di essi nella pagina con i risultati della ricerca
  • si aprirà automaticamente la discussione a cui fa capo il messaggio da te selezionato con i termini che hai cercato evidenziati in giallo.

Cercare messaggi su iPhone

  • Se utilizzi un iPhone, puoi cercare messaggi su WhatsApp avviando l’applicazione sul tuo iPhone
  • selezionando la scheda Chat che si trova in basso a destra
  • ed effettua uno swipe verso il basso (cioè scorri il dito dal centro dello schermo verso il basso) in modo da far comparire la barra di ricerca di WhatsApp.
  • a questo punto seleziona il campo Cerca che è comparso in alto
  • e digita i termini o le frasi che vuoi trovare
  • durante la digitazione vedrai comparire automaticamente la lista dei messaggi che includono i termini che hai cercato.
  • per visualizzare le discussioni a cui fanno capo i messaggi trovati da WhatsApp
  • seleziona questi ultimi dai risultati della ricerca e ti verrà mostrata la chat integrale con i termini che hai cercato evidenziati in chiaro.

Cercare messaggi su Windows Phone

Anche la versione Windows Phone di WhatsApp dispone di una pratica funzione che permette di cercare i messaggi all’interno delle chat.

  • Per sfruttarla avvia WhatsApp
  • seleziona la scheda Chat che si trova in alto a sinistra
  • premi sull’icona della lente d’ingrandimento che si trova nella barra grigia collocata in fondo allo schermo
  • digita i termini o le frasi che intendi cercare in WhatsApp e, a seconda se vuoi trovare i titoli delle chat o il contenuto dei messaggi
  • seleziona la scheda Chat o Messaggi
  • ad operazione completata seleziona il risultato della ricerca che ti interessa di più e ti verrà mostrata la conversazione (o il gruppo) a cui questo appartiene.

Cercare messaggi su PC

Esistono dei client ufficiali di WhatsApp per Windows e macOS e una versione online del servizio che consentono di ripetere la app di WhatsApp che c’è sullo smartphone sullo schermo del computer.

  • Il funzionamento di queste soluzioni è estremamente semplice basta avviarle
  • inquadrare un codice QR
  • usando l’apposita funzione di WhatsApp.

Una volta effettuato l’accesso a WhatsApp sul PC, se il tuo smartphone è acceso e connesso a Internet, puoi cercare i messaggi anche da lì.

  • Tutto quello che devi fare è cliccare sul campo di ricerca collocato in cima alla barra laterale di sinistra
  • e digitare al suo interno i termini (o le frasi) che vuoi trovare.

Mentre scrivi compariranno automaticamente i risultati della ricerca suddivisi per gruppi Chat con i titoli delle chat e Messaggi con i singoli messaggi contenuti in chat e gruppi.
Per visualizzare la conversazione a cui fa capo uno dei messaggi trovati da WhatsApp, premi su quest’ultimo.

Come cercare messaggi cancellati su WhatsApp

Nonostante il mio aiuto, non sei ancora riuscito a trovare i messaggi di WhatsApp di cui avevi bisogno ma considerando che la ricerca di WhatsApp tiene conto anche dei messaggi archiviati è probabile che i messaggi di tuo interesse siano stati cancellati.

Se hai un backup recente di WhatsApp, potresti ripristinare l’applicazione a uno stato precedente e poi tentare di recuperare i messaggi di tuo interesse.

  • Per verificare se il backup di WhatsApp è attivo
  • e scoprire a quale data risale
  • recati nelle impostazioni della app
  • e vai su Chat
  • Backup delle chat.


Se il backup risulta abbastanza recente, puoi tentare di ripristinarlo e vedere se così vengono ripristinati anche i messaggi di tuo interesse.
Attenzione però, ripristinando un backup di WhatsApp cancellerai tutti i messaggi che hai ricevuto dopo la data del backup.

  • Se sei convinto a procedere e vuoi ripristinare il backup di WhatsApp
  • disinstalla la app dal tuo smartphone
  • installala nuovamente
  • e segui la sua procedura di configurazione iniziale
  • dopo la verifica del numero di cellulare, ti verrà chiesto se vuoi ripristinare il backup delle chat
  • rispondi in maniera affermativa.

Cercare persone su WhatsApp

Se vuoi scoprire se una persona è iscritta a WhatsApp, devi aggiungerla alla rubrica del tuo smartphone (lo smartphone su cui è installato WhatsApp) e devi consentire all’applicazione di importarne il nominativo.
Se la persona in questione è iscritta a WhatsApp, lo vedrai comparire automaticamente nella lista dei tuoi contatti.

  • Per aggiungere un nuovo contatto alla rubrica del tuo smartphone devi aprire la app Contatti del tuo telefono
  • premere sul pulsante (+) presente nella pagina che si apre
  • e compilare il modulo che ti viene proposto con il numero di cellulare 
  • e il nominativo della persona che vuoi cercare su WhatsApp.

Ad operazione completata, devi avviare WhatsApp e devi consentire all’applicazione di importare i tuoi contatti nella sua rubrica interna (operazione che comunque hai già effettuato dopo aver installato la app per la prima volta sul tuo smartphone, altrimenti non potresti chattare con nessuno!).
I passaggi da compiere cambiano leggermente a seconda del tipo di smartphone utilizzato.

  • Se utilizzi uno smartphone Android
  • recati nella scheda Chat di WhatsApp
  • e premi sull’icona del fumetto collocata in basso a destra per avviare la creazione di un nuovo messaggio
    ti verrà mostrata la lista dei tuoi contatti
  • premi quindi sul pulsante (…) collocato in alto a destra
  • seleziona la voce Aggiorna dal menu che compare e il nominativo della persona aggiunta prima alla rubrica dello smartphone dovrebbe comparire nei contatti di WhatsApp.
  • Se utilizzi un iPhone, non dovrebbe esserci bisogno di aggiornare la lista dei contatti. Il nominativo dell’amico aggiunto alla rubrica, se questo è iscritto a WhatsApp, dovrebbe comparire automaticamente nella lista dei contatti disponibili.
    Per visualizzare la lista dei contatti di WhatsApp
  • seleziona la scheda Chat dell’applicazione
  • e premi sull’icona del foglio collocata in alto a destra.
  • Se utilizzi un Windows Phone, puoi visualizzare la lista dei contatti che sono iscritti a WhatsApp (i quali dovrebbero essere importati automaticamente nella rubrica della app)
  • selezionando la scheda Chat che si trova in alto a sinistra
  • e premi sul pulsante (+) che si trova in basso a destra.

Ora prova ad avviare la composizione di un nuovo messaggio (come ti ho spiegato) e se la persona che hai aggiunto alla rubrica dello smartphone è iscritta a WhatsApp (con il numero che hai indicato nel suo contatto) dovresti trovare il suo nominativo nella lista degli amici selezionabili.

Consigli utili

Prima di chiudere il post ti consiglio di tenere traccia di alcuni messaggi che ritieni particolarmente importanti, puoi aggiungere questi ultimi ai preferiti di WhatsApp.
Così facendo avrai tutti i messaggi da te selezionati in un archivio organizzato al quale potrai accedere in qualsiasi momento.

  • Per aggiungere un messaggio ai preferiti di WhatsApp
  • seleziona quest’ultimo
  • tieni il dito premuto su di esso
  • premi sull’icona della stella che compare sullo schermo
  • successivamente, per accedere alla lista dei messaggi che hai aggiunto ai preferiti
  • premi sul pulsante (…) che si trova in alto a destra nella schermata principale di WhatsApp
  • e seleziona la voce Messaggi importanti dal menu che compare
  • su iPhone il medesimo menu lo puoi raggiungere andando sulla scheda Impostazioni 
  • e selezionando la voce Messaggi importanti da quest’ultima.

Come associare foto contatti WhatsApp alla rubrica

Chi è IlMagoDelComputer

Come associare foto contatti WhatsApp alla rubrica

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come associare foto contatti WhatsApp alla rubrica.

Con WhatsApp puoi usare diversi tipi di trucchi che possono facilitare molto l’organizzazione del cellulare.
Uno tra questi è sicuramente quello che permette di associare le foto dei contatti WhatsApp alla rubrica.
In questo modo puoi avere la stessa foto del profilo WA anche sulla Rubrica normale del telefono.

Come associare foto contatti WhatsApp alla rubrica

La funzione di associare le Foto Contatti alla Rubrica del device è permessa dai dati che vengono raccolti da Whatsapp durante la navigazione e la comunicazione con i Contatti. Essa è un’app di messaggistica istantanea, riesce (mediante la rete) a scaricare e memorizzare tutto ciò che viene fatto durante la comunicazione, immagazzinando così tutte le conversazioni, anche quelle cancellate.

Per Associare le Foto Contatti di Whatsapp alla Rubrica del vostro telefono è sufficiente navigare nelle cartelle Whatsapp, seguendo questo procedimento

  • Accedere alla memoria interna del dispositivo (usare un’app gestore file)
  • Seguire il percorso SD Card > Whatsapp > Profile Pictures
  • Scegliere dalla lista la foto che si desidera scaricare
  • Usare quindi l’immagine scelta come foto della Rubrica
  • Fine

Come nascondere lo stato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come nascondere lo stato su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò  come nascondere lo stato su WhatsApp senza però bloccarle i contatti.

Qui ti spiegherò per filo e per segno come far fronte al problema che ti si è presentato, inibendo la visione dello stato (quello simile alle storie di Instagram e Facebook) per alcuni dei tuoi contatti.
Inoltre ti farò vedere come nascondere anche la visualizzazione dello stato testuale, cioè di quella frase o di quel piccolo testo in genere specificato tra le informazioni del proprio profilo.

Come nascondere lo stato su WhatsApp per Android

Come già accennato qualche secondo fa, è possibile nascondere due stati differenti di WhatsApp: quello vero e proprio, cioè la storia con foto e video che dura 24 ore e viene automaticamente condiviso con i propri contatti; oppure lo stato testuale, cioè la frase specificata all’interno del proprio profilo personale. In entrambi i casi, è possibile definire delle impostazioni sulla privacy ben precise, per inibire la visualizzazione ai contatti sgraditi: di seguito ti spiego come fare su Android.

Stato storia

  • Dopo aver aperto l’applicazione di WhatsApp
  • premi sulla scheda Stato 
  • e sfiora l’icona (⋮) collocata in alto a destra
  • ora scegli la voce Privacy dello stato dal menu che ti viene proposto
  • e seleziona l’impostazione più appropriata al tuo caso.

I miei contatti  in questo modo, la storia viene condivisa con tutti gli utenti presenti nella tua lista contatti di WhatsApp, esclusi quelli bloccati.

  • I miei contatti eccetto…  selezionando questa impostazione
  • hai la possibilità di escludere uno o più utenti dalla visualizzazione delle tue storie
  • una volta selezionata la summenzionata opzione
  • scegli i contatti ai quali bloccare la visione dello stato
  • apponendo un segno di spunta accanto al loro nome
  • quindi tocca il pulsante a forma di spunta verde collocato in basso a destra, per confermare.
  • Condividi con…  contrariamente a quanto visto in precedenza, quest’opzione ti permette di scegliere i soli contatti autorizzati a vedere le tue storie
  • dopo averla selezionata
  • indica gli utenti ai quali concedere la possibilità di visualizzazione delle storie
  • apponendo un segno di spunta accanto al loro nome
  • dopodiché tocca l’icona della spunta verde collocata in basso a destra.

Quando hai finito tocca il pulsante Fine collocato in basso per applicare le modifiche esse diventeranno effettive a partire dalla pubblicazione dello stato successivo, e non avranno effetto per gli eventuali stati già pubblicati e attivi

  • Per eliminare i tuoi stati precedenti
  • spostati nuovamente nella scheda Stato di WhatsApp
  • sfiora il bottone (…) residente accanto alla dicitura Il mio stato
  • effettua un clic prolungato sulla storia che intendi cancellare
  • e per concludere sfiora l’icona a forma di cestino che compare in alto
  • per poi confermare l’intenzione di procedere
  • (toccando il pulsante Elimina).

Stato testuale info del profilo

Nel momento in cui ti scrivo questa guida, WhatsApp permette di restringere la visualizzazione dello stato testuale a tre grosse categorie di persone tutti gli utenti WhatsApp (inclusi quelli non presenti nella propria lista contatti), soltanto i contatti personali oppure nessuno.

  • Per modificare questa impostazione
  • avvia WhatsApp
  • premi sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra
  • e scegli la voce Impostazioni dal menu che ti viene proposto
  • giunto alla schermata successiva, tocca la voce Info e indica l’opzione a te più congeniale
  • a scelta tra quelle disponibili tutti
  • i miei contatti 
  • nessuno
  • la modifica è istantanea e non richiede operazioni aggiuntive.

Come nascondere lo stato su WhatsApp per iPhone

Nascondere lo stato su WhatsApp per iPhone, come già visto su Android, è davvero facile anche in questo frangente, hai la possibilità di inibire sia la visualizzazione dello stato personale (cioè della storia della durata di 24 ore) che dello stato testuale (cioè la info del profilo). Qui sotto ti spiego come.

Stato storia

Per regolare la privacy delle storie di WhatsApp, definendo dunque gli utenti ai quali nasconderlo (o i soli a cui mostrarlo), procedi come segue

  • per iniziare premi sulla scheda Stato collocata nell’angolo in basso a sinistra dell’app di WhatsApp
  • tocca la voce Privacy situata nella parte superiore della schermata
  • (subito sopra la dicitura Stato).

Giunto alla schermata successiva, indica l’impostazione a te più congeniale scegliendola tra quelle disponibili selezionando la voce I miei contatti, tutti coloro presenti nella tua rubrica saranno in grado di vedere le storie pubblicate.

  • Optando per la voce I miei contatti eccetto…
  • avrai la possibilità di indicare
  • apponendo un segno di spunta accanto al relativo nome
  • e premi sulla voce Fatto
  • contatti da escludere dalla visualizzazione delle storie.

Infine, servendoti della voce Condividi solo con puoi indicare i soli utenti ai quali mostrare le tue storie, escludendo tutti quelli non selezionati.
Ricorda che la modifica sarà effettiva a partire dalla prossima storia pubblicata e non avrà effetto su quelle già attive.

  • Per cancellare le storie già attive
  • spostati nuovamente nella sezione Stato di WhatsApp
  • tocca la voce Il mio stato 
  • e premi sulla voce Modifica, che trovi in alto a destra
  • in seguito apponi il segno di spunta accanto alla storia (o alle storie) che vuoi cancellare
  • sfiora la voce Elimina e conferma la volontà di procedere
  • facendo clic sul bottone Elimina X aggiornamento/i allo stato.

Stato testuale info del profilo

Esattamente come già visto per Android, puoi limitare la visualizzazione dello stato testuale (cioè delle info del profilo) a tre categorie di utenti differenti: tutti gli utenti di WhatsApp (anche quelli non presenti nella tua rubrica), soltanto i tuoi contatti oppure nessuno.

  • Per procedere in tal senso
  • spostati nella scheda Impostazioni di WhatsApp
  • tocca le voci Account, Privacy Info
  • scegli la categoria di utenti che ritieni più adatta.

Come nascondere lo stato online su WhatsApp


Prima di iniziare devi sapere che in questo momento, non esiste una procedura ufficiale per nascondere la propria presenza all’interno dell’app, sebbene sia possibile ottenere questo risultato con un trucchettodisattivare tutte le connessioni a Internet nel momento in cui si apre WhatsApp.
Puoi ottenere questo risultato attivando la modalità aereo sul dispositivo, prima ancora di aprire l’app, usando i passaggi più opportuni in base al sistema operativo da te in uso.

  • Android  richiama l’area di notifica effettuando uno swipe dall’alto verso il centro dello schermo (per due volte consecutive, se necessario)
  • e tocca sull’icona della modalità aereo per disattivare all’istante tutte le connessioni, sia Wi-Fi che dati.
  • iOS  richiama il centro di controllo effettuando uno swipe verso il basso partendo dall’angolo in alto a destra del dispositivo, se ti trovi su iPhone X o successivi
  • oppure effettuando uno swipe verso il centro dello schermo partendo dal basso, su iPhone 8 Plus e precedenti
  • premi sull’icona dell’aeroplano che compare nel pannello che ti viene mostrato.

Per quanto riguarda il computer, è, invece, sufficiente disconnetterti provvisoriamente da Internet (tranne nel caso di Windows 10, in cui è presente la modalità aereo).
Di seguito ti mostro come fare.

  • Windows 10 richiama l’area di notifica cliccando sul fumetto collocato accanto all’orologio
  • premi sull’icona della modalità aereo che compare al suo interno.
    Se necessario premi sulla voce Espandi per visualizzare tutti i tasti di scelta rapida.
  • Windows 8.1 e precedenti premi sull’icona delle connessioni di rete
  • seleziona quella attualmente attiva
  • e premi sulla voce Disconnetti a essa corrispondente.
  • macOS  fai clic sull’icona del Wi-Fi collocata nei pressi dell’orologio
  • e seleziona la voce Disattiva Wi-Fi dal menu che viene mostrato.
    Se non vedi l’icona della rete
  • recati nelle Preferenze di sistema (l’icona a forma d’ingranaggio situata nella barra Dock), seleziona la voce Network
  •  e apponi il segno di spunta accanto alla voce Mostra stato Wi-Fi nella barra menu.

Una volta impostata la modalità aereo, oppure disattivate le connessioni di rete, puoi aprire WhatsApp (app o programma che sia) per leggere o rispondere ai messaggi ricevuti,vista la mancanza di connettività, i tuoi contatti non sapranno che sei, in quel momento, online. Quando hai finito, chiudi l’app o il programma, quindi disattiva la modalità aereo o riattiva la connessione a Internet per ricominciare a ricevere e inviare messaggi come di consueto.
Sebbene questo trucchetto sia spesso efficace, lo stato online potrebbe comunque essere visualizzato nel momento in cui viene riattivata la connessione a Internet.
Inoltre, la modalità aereo e/o la disattivazione delle connessioni di rete non influiscono sull’ultimo accesso, né sulle conferme di lettura, che potrebbero essere visualizzati in tutti i casi.

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp in modo da poter fare una videochiamata con più persone su WhatsApp.

Come fare videochiamata di gruppo WhatsApp

Questa guida approfondisce l’argomento come fare videochiamata di gruppo WhatsApp con iPhone o Android, e troverai tutte le procedure dettagliate per poter effettuare videochiamate tra più persone con l’app WhatsApp per iPhone di casa Apple o per qualsiasi smartphone Android.

Nel luglio 2018 l’applicazione WhatsApp è stata aggiornata e come Facebook, fornisce la possibilità di effettuare chat di gruppo e videochiamate di gruppo tra utenti WhatsApp.
La funzionalità per fare chat di gruppo è stata rilasciata con il nuovo aggiornamento e resa disponibile nell’applicazione WhatsApp.

Con l’aggiornamento di fine luglio 2018 e l’introduzione delle chat video di gruppo anche su WhatsApp, Facebook dà modo alle centinaia di milioni di persone che lo utilizzano quotidianamente di realizzare delle videoconferenze direttamente dallo smartphone.

Si tratta, in realtà, dell’evoluzione delle videochiamate singole, una funzionalità già presente nella piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook.

Non ci si deve stupire, dunque, se la procedura per fare videochiamata di gruppo Whatsapp è pressoché uguale a quella usata per le videoconferenze tra singoli utenti.

Nel caso tu non sappia come muoverti, però, non preoccuparti. 

Si tratta di una procedura piuttosto semplice, che non richiede grosse conoscenze specifiche.

Come fare videochiamata di gruppo WhatsApp

Come scaricare la versione più recente di WhatsApp che supporta le videochiamate di gruppo su iPhone

Prima di vedere come fare videochiamata di gruppo WhatsApp, è più che consigliabile controllare che l’applicazione installata sul proprio dispositivo sia aggiornata. 

Se possiedi un iPhone

SE HAI SCARICATO L’APP WHATSAPP PRIMA DEL LUGLIO 2018

Vedremo come scaricare l’aggiornamento dell’app WhatsApp rilasciato nel luglio 2018 e successivi aggiornamenti, in modo da avere la versione più recente dell’app WhatsApp, che supporterà sicuramente la funzionalità videochiamate di gruppo e chat di gruppo.

  • apri l’App Store, 
  • premi su Aggiornamenti nella parte bassa della schermata 
  • controlla se WhatsApp è nell’elenco delle app da aggiornare. 
  • Nel caso in cui fosse presente, premi sul pulsante Aggiorna 
  • e attendi che l’operazione sia completata. 

Come scaricare la versione più recente di WhatsApp che supporta le videochiamate di gruppo su smartphone Android

Invece, se possiedi uno smartphone Android, 

  • apri il Play Store, 
  • premi sull’hamburger menu (l’icona con tre linee in orizzontale), 
  • scegli Le mie app e i miei giochi e verifica se WhatsApp è da aggiornare. 
  • Nel caso fosse così
  • premi su Aggiorna 
  • attendi il completamento dell’operazione.

Ora che siamo certi di avere l’ultima versione di WhatsApp, possiamo vedere come avviare una videochiamata di gruppo WhatsApp. Procedi la lettura in base alle tue esigenze.

Chat video di gruppo

Procedura per fare chat di gruppo su WhatsApp su iPhone

IMMAGINE

Per fare videochiamata di gruppo WhatsApp, è quasi indifferente che tu abbia un iPhone o uno smartphone Android. 

La procedura è circa la stessa. 

  • apri l’app WhatsApp
  • entra in una conversazione che hai intrapreso con uno dei tuoi contatti con il quale vorresti avviare una chat video

IMMAGINE LISTA CONVERSAZIONI WHATSAPP

  • premi sull’icona a forma di videocamera collocata in alto a destra

IMMAGINE ICONA VIDEOCAMERA

  • si avvierà la fotocamera/videocamera frontale del tuo smartphone e inizierai a trasmettere video all’altra persona
  • Non appena la persona risponderà, nell’angolo in alto a destra, diventerà cliccabile l’icona per aggiungere nuovi utenti.
  • Premici sopra e, dalla lista contatti
  • scegli chi altro aggiungere alla videochiamata di gruppo WhatsApp. 
  • Una volta che hai aggiunto i partecipanti, lo schermo si dividerà in due, tre o quattro parti. I comandi rimarranno pressoché gli stessi (vedi sotto per approfondire). 
  • In ogni momento, chiunque delle persone connesse potrà riagganciare la video chat

Procedura per fare chat di gruppo su WhatsApp su Android

Per fare una videochiamata di gruppo WhatsAp su smartphone Android, la procedura è uguale a quella per iPhone.

  • apri l’applicazione WhatsApp
  • apri l’app WhatsApp
  • entra in una conversazione che hai intrapreso con uno dei tuoi contatti con il quale vorresti avviare una chat video 

IMMAGINE LISTA CONVERSAZIONI WHATSAPP

  • premi sull’icona a forma di videocamera collocata in alto a destra

IMMAGINE ICONA VIDEOCAMERA

  • si avvierà la fotocamera/videocamera frontale del tuo smartphone e inizierai a trasmettere video all’altra persona
  • Non appena la persona risponderà, nell’angolo in alto a destra, diventerà cliccabile l’icona per aggiungere nuovi utenti. 
  • Premici sopra e, dalla lista contatti
  • scegli chi altro aggiungere alla videochiamata di gruppo WhatsApp. 
  • Una volta che hai aggiunto i partecipanti, lo schermo si dividerà in due, tre o quattro parti. I comandi rimarranno pressoché gli stessi (vedi sotto per approfondire). 
  • In ogni momento, chiunque delle persone connesse potrà riagganciare la video chat

Funzionalità nella videochiamata di gruppo

IMMAGINE

  • Una volta che sei riuscito a fare videochiamata di gruppo WhatsApp, nella parte bassa della schermata compariranno tre comandi interattivi. A partire da sinistra, troviamo l’icona di una macchina fotografica con all’interno un cerchio. 

Ci sono poi l’icona di una telecamera sbarrata e l’icona di un microfono sbarrato. 

  • Premendo sulla prima icona, passerai dalla fotocamera frontale a quella posteriore e viceversa.
  • Pigiando sulla seconda
  • bloccherai il flusso video della tua fotocamera. 

Invece, scegliendo la terza, escluderai il microfono del tuo dispositivo.

Ricordati che nel corso della videochiamata di gruppo WhatsApp, così come accade anche per le videochiamate Instagram, non potrai aggiungere più di tre contatti oltre a te. Il limite massimo di partecipanti alle videochiamate WhatsApp è di quattro utenti, incluso il chiamante.

Infine, ti rivelo che al momento in cui scrivo, la videochiamata di gruppo WhatsApp è disponibile solamente su Android e iOS. 

Per quanto riguarda WhatsApp Web e WhatsApp per PC, attualmente non c’è modo di avviare una chat video con i propri contatti.

Come quotare messaggi su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come quotare messaggi su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come quotare messaggi su WhatsApp, come sicuramente saprai se hai frequentato dei forum online, quotare significa citare un messaggio in modo che questo venga riportato prima della risposta che si vuole pubblicare.
Questo evita che si possa creare confusione nelle conversazioni di gruppo e all’interno delle chat fra due utenti permette di riportare facilmente in primo piano dei messaggi vecchi.

Se vuoi ridurre il livello di confusione all’interno delle tue chat e vuoi scoprire come quotare su WhatsApp, Vedremo come sfruttare questa funzionalità su tutte le principali piattaforme del mondo mobile (Android, iOS e Windows Phone) e anche su PC.

Quotare un messaggio su WhatsApp per Android

  • Se vuoi scoprire come quotare su WhatsApp e utilizzi uno smartphone Android
  • apri la chat
  • o la conversazione di gruppo in cui è contenuto il messaggio che vuoi citare
  • tieni premuto il dito sul testo da quotare
  • e premi sulla freccia rivolta verso sinistra che compare in cima allo schermo
  • fa’ attenzione a non selezionare la freccia rivolta verso destra, quella serve per inoltrare il messaggio selezionato a un’altra persona.
  • a questo punto vedrai comparire una miniatura del messaggio selezionato sopra la casella di composizione del testo
  • digita il messaggio che vuoi inviare come risposta al testo che hai quotato
  • e invialo come se si trattasse di un normale messaggio su WhatsApp.

Come risultato finale (visibile da tutti i partecipanti alla conversazione) otterrai il messaggio citato in piccolo e sotto la tua risposta in dimensioni standard.
La cosa simpatica è che puoi quotare non solo i messaggi di testo, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali che si possono inviare su WhatsApp.

Quotare un messaggio su WhatsApp per iPhone

Devi sapere che puoi quotare i messaggi su WhatsApp anche sullo smartphone di casa Apple.

Il procedimento da seguire è abbastanza simile a quello che abbiamo visto in precedenza per Android.


  • Per iniziare devi aprire la conversazione
  • o la chat di gruppo in cui è contenuto il messaggio che vuoi citare
  • dopodiché devi tenere il dito premuto su quest’ultimo per un paio di secondi
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che compare.
  • vedrai comparire una miniatura del messaggio selezionato sopra la casella di composizione del testo
  • digita la risposta che vuoi inviare al tuo interlocutore
  • (o ai tuoi interlocutori, se si tratta di una chat di gruppo)
  • e invia normalmente il messaggio come se si trattasse di un normale messaggio di risposta.

Il risultato sarà una miniatura del testo selezionato con sotto la tua risposta.
Così come su Android, anche su iPhone è possibile quotare non solo i messaggi testuali, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali.

Quotare un messaggio su WhatsApp per Windows Phone

Adesso passiamo a Windows Phone.
Se hai uno smartphone della gamma Lumia o qualsiasi altro device equipaggiato con il sistema operativo di casa Microsoft, puoi citare i messaggi su WhatsApp seguendo gli stessi passaggi illustrati in precedenza per iPhone.

  • Per cominciare apri la chat in cui è presente il messaggio da citare
  • devi tenere il dito premuto su quest’ultimo per un paio di secondi
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che compare
  • successivamente devi digitare il tuo messaggio di risposta nell’apposito campo di testo.

Ti ricordo che puoi selezionare non solo i messaggi di testo, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali supportati da WhatsApp.

Quotare un messaggio su WhatsApp per PC

Per concludere vorrei parlarti della variante PC di WhatsApp.
Come sicuramente saprai ci sono ben due modi per utilizzare WhatsApp sul computer uno consiste nell’installare il client ufficiale del servizio su Windows o macOS, l’altro nel collegarsi al sito web.whatsapp.com e ad utilizzare la versione Web di WhatsApp.
In entrambi i casi, il computer fa semplicemente da ricevente rispetto all’applicazione di WhatsApp installata sullo smartphone (che deve rimanere acceso e connesso a Internet).
Quello che ci importa è che sia su WhatsApp Web sia su WhatsApp per Windows e macOS è possibile citare i messaggi.

  • Se vuoi quotare su WhatsApp utilizzando il PC
  • non devi far altro che posizionare il cursore del mouse sul testo
  • o sul contenuto multimediale da citare
  • dopodiché devi cliccare sulla freccia che compare sulla destra
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che si apre.
  • Compiute queste operazioni, non c’è molto altro da aggiungere: vedrai comparire una miniatura del messaggio o del contenuto multimediale selezionato sopra la barra di composizione del testo e potrai scrivere così la tua risposta.

A risposta inviata, i tuoi interlocutori su WhatsApp vedranno il messaggio originale in piccolo e, immediatamente sotto quest’ultimo, la tua risposta in dimensioni standard.
La procedura da seguire è la stessa su WhatsApp Web e su WhatsApp per PC.

Come spegnere WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come spegnere WhatsApp

Ciao!!! sono Il MagoDelComputer e in questo tutorial ti spiegherò come spegnere WhatsApp senza spegnere il telefono.

Prima di iniziare devi sapere che WhatsApp non include alcuna funzione apposita mediante cui disconnettersi dal proprio account.
Quindi per riuscire a spegnere WhatsApp dovrai effettuare tutta una serie di operazioni utili per rendere meno invasiva l’app in determinate circostanze e con specifici utenti.

Disattivare le notifiche

Se ti interessa spegnere WhatsApp nel senso che intendi disattivare gli avvisi relativi ai messaggi ricevuti , in questo caso allora puoi agire in due modi diversi – uno generico, che va ad inibire gli avvisi e/o i suoni relativi a tutti i messaggi, e uno più selettivo, che invece permette di scegliere singoli utenti o gruppi su cui agire.
Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito, sia per Android che per quanto riguarda l’iPhone.

Android

  • Se possiedi uno smartphone Android e ti interessa spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche
  • come primo passaggio vai nel menu Impostazioni del tuo smartphone
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con l’elenco di tutte le app installate sul dispositivo)
  • seleziona l’icona Audio e notifiche
  •  e vai su Notifiche app 
  • adesso seleziona l’icona di WhatsApp dal menu che si apre
  • e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Blocca.
  • In caso contrario se non vuoi disattivare le notifiche ma solo i loro suoni o le loro vibrazione
  • apri WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • In seguito fai tap sull’icona Notifiche
  • seleziona la voce Tono notifiche relativa alle notifiche messaggi 
  • e scegli prima Media Storage 
  • e poi Nessuna dalla schermata che si apre
  • ripeti l’operazione per le notifiche gruppi e le notifiche chiamate
  • per disabilitare anche le vibrazioni
  • seleziona, sempre dal medesimo menu, la voce Vibrazione
  •  e imposta il valore Spenta nel riquadro che si apre.
  • Se invece vuoi andare ad agire solo su uno specifico contatto oppure su un dato gruppo, recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona o il gruppo per il quale desideri disattivare le notifiche
  • premi sul nome della persona
  • o sul titolo del gruppo collocato in cima allo schermo
  • sposta su ON la levetta Silenzioso 
  • e scegli se silenziare le notifiche per 8 ore
  •  1 settimana 
  • Sempre
  •  rimuovendo il segno di spunta dalla voce Mostra notifiche.

Ovviamente, nel caso in cui dovessi ripensarci potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

iPhone

  • Se possiedi un iPhone e vuoi spegnere WhatsApp andando a disattivare tutte le notifiche
  • devi iniziare avviando l’applicazione
  • recati nella scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • e seleziona l’icona Notifiche dal menu che si apre
  • sposta su OFF le levette relative alle notifiche per messaggi e gruppi.
  • Se non vuoi disattivare completamente le notifiche ma solo i loro suoni, vai nel menu Impostazioni Notifiche di WhatsApp
  • seleziona la voce Suoni relativa a messaggi, gruppi e chiamate
  • e seleziona l’opzione Nessuno dalla schermata che si apre
  • In alternativa, per disattivare completamente le notifiche di WhatsApp su iPhone
  • recati nel menu Impostazioni di iOS
  • premi su Notifiche
  • seleziona l’icona di WhatsApp 
  • e sposta su OFF la levetta che trovi in corrispondenza all’opzione Consenti notifiche.
  • Se invece è tua intenzione spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche per un solo contatto o gruppo
  • devi avviare WhatsApp
  • recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona
  • o il gruppo che vuoi zittire
  • premi poi sulla barra del titolo che si trova in cima allo schermo
  • seleziona la voce Silenzioso dal menu che si apre
  • e scegli se disattivare le notifiche per il contatto
  • o per il gruppo selezionato per 8 ore
  • 1 settimana
  •  o Sempre.

Anche nel caso di iPhone, qualora dovessi ripensarci potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

Disattivare la conferma di lettura e l’ultimo accesso

Se invece vuoi semplicemente evitare che altri utenti possano contattarti e per questo desideri rimuovere la conferma di lettura dei messaggi (la doppia spunta blu) o la data del tuo ultimo accesso (quella che viene visualizzata nella barra del titolo dell’applicazione) qui di seguito trovi spiegato come fare, la procedura è praticamente la stessa sia su Android che su iPhone.

  • Per disattivare la conferma di lettura dei messaggi 
  • Avvia WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voce Account
  • ora vai su Privacy
  • deseleziona l’opzione Conferme di lettura
  • l’impostazione non ha effetto sui gruppi, in cui le conferme di lettura resteranno attive.
  • Per disattivare la data di ultimo accesso 
  • Avvia WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voce Account
  • vai su Privacy
  • premi sull’opzione Ultimo accesso 
  • e scegli di non far visualizzare l’informazione a Nessuno.

 Le impostazioni in questione prevedono la reciprocità fra gli utenti di WhatsApp.
Questo sta a significare che se disattivi l’ultimo accesso o le spunte blu, nemmeno tu potrai vedere le conferme di lettura o la data di ultimo accesso a WhatsApp dei tuoi amici e viceversa.

Eliminare l’account

Se invece non ti interessa disattivare le notifiche su WhatsApp e neppure la conferma di lettura e le info relative all’ultimo accesso ma vuoi spegnere WhatsApp in maniera definitiva andando ad eliminare il tuo account.

  • Devi sapere che sia su Android che su iPhone
  • per poter eliminare l’account WhatsApp non devi far altro che avviare l’app
  • recarti nel menu relativo alle impostazioni 
  • e selezionare prima la voce Account 
  • e poi quella Elimina account da quest’ultimo
  • digita il tuo numero di cellulare
  • premi sul pulsante Elimina account.

Come Unire Due Backup WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come Unire Due Backup WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come unire due Backup WhatsApp.

Devi sapere che è possibile unire due backup WhatsApp su iPhone e Android per fondere insieme blocchi di chat in un unico database.

Come Unire Due Backup WhatsApp iPhone Android

Devi sapere che unire due backup WhatsApp è ancora una delle cose nelle lista delle features da aggiungere all’applicazione.
Tuttavia grazie al tool WhatsApp Xtract che abbiamo visto già nell’articolo per decriptare i messaggi, ed un altro software che si chiama SQLite Compare Utility, è possibile unire due backup WhatsApp e convertirli in un estensione leggibile sia dall’applicazione che da un qualsiasi browser (per leggere chat in html).

Devi sapere che per eseguire il procedimento è necessario prima decriptare il database .crypt8 (Android).
Per iPhone è possibile utilizzare Python oppure creare un backup non criptato con iTunes

. Copiare i database WhatsApp su PC:

Su Android:

/sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db.crypt

se non lo trovate basterà crearlo eseguendo un backup delle chat

oppure prendere questi file (troverete anche la key):
/data/data/com.whatsapp/databases/msgstore.db and wa.db
per questa sono necessari i permessi di root ma avrete il vantaggio di visualizzare il nome dei contatti accanto ai numeri

Su iPhone:

net.whatsapp.WhatsApp/Documents/ChatStorage.sqlite

  • potete utilizzare iPhone Backup Extractor
  • Eseguire una chiusura forzata dell’applicazione
  • (per non ricevere alcun messaggio)
  • apri il vecchio database con DB Browser for SQLite
  • scorrere in fondo alle pagine premi sul simbolo > 
  • ed annotarsi il numero (_id) dell’ultimo messaggio es. 455
  • apri il nuovo database con DB Browser for SQLite
  • con l’opzione Browse Data aprire la tabella dei messaggi 
  • e premi sulla prima voce
  • (la riconoscerete per i molti campi con valore -1).
    selezionare l’opzione Delete Record
  • adesso controlla la prima voce ed annotare il numero (_id) del primo messaggio, es. 9
  •  premi su Execute SQL ed eseguire il seguente valore:
UPDATE messages set _id = (455 + 1 + _id - 9)
  • Al posto del numero 455 e 9 dovrete inserire i numeri corrispondenti ai vostri messaggi
  • adesso che il nuovo database avrà i corretti _id 
  • premi su Salva e chiudere le finestre
  • aprire adesso SQLite Compare Utility
  • eseguire una copia dei database
  • e salvarli altrove (giusto per sicurezza)
  • avviare l’opzione Compare
  • Inserire nel left file il vecchio database mentre nel right file il nuovo ed avviare X Compare schema and data e X Compare BLOB fields
  • tra i risultati, premi su messages
  • e poi su Edit selected difference
  • premi sul pulsante blu R
  • a questo punto, visualizzerete tutti i messaggi che non sono inclusi nel left file
  • seleziona i messaggi in maniera multipla
  • (non più di 1000 alla volta, potrebbe generare errori)
  • premi sul simbolo ←
  • copia nel left file tutti i messaggi selezionare del right file per unire due backup WhatsApp
  • e oltre alla tabella messaggi copia anche la tabella chat se nel nuovo file sono contenute conversazioni con nuovi contatti


Adesso, il left file ovvero il vecchio database conterrà oltre i vecchi, tutti i messaggi e le chat del nuovo database contenuto nel right file (non è necessario salvare poiché il tool lo fa automaticamente una volta cliccato il simbolo)

Adesso potrete ricaricare il nuovo backup:

Su Android:

Rinominare il database msgstore.db
Copiare nel percorso /sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db ed essere sicuri che siano l’unico lì dentro
Criptare il database con WhatsApp Omni-Crypt
Reinstallare WhatsApp e verificare il numero
Visualizzerete l’opzione per ripristinare il database, fatelo

Su iPhone:

Rinominare il database ChatStorage.sqlite
Copialo nuovamente nel percorso net.whatsapp.WhatsApp/Documents
Criptare il database con Python
Reinstallare WhatsApp e ripristinare le chat

Come cambiare foto su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare foto su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come  cambiare la foto su WhatsApp,nelle seguenti righe andrò infatti ad illustrarti, passaggio dopo passaggio, tutto ciò che bisogna fare per poter cambiare la foto su WhatsApp.

Come come cambiare foto su WhatsApp

Per poter cambiare foto su WhatsApp devi mettere in atto un’apposita procedura che risulta leggermente differente a seconda del tipo di smartphone in uso e quindi del sistema operativo installato sullo stesso.
Per riuscire a cambiare foto su WhatsApp senza problemi individua quindi il tuo smartphone tra quelli indicati di seguito ed attieniti alle relative indicazioni.

Come cambiare foto su WhatsApp su iPhone

Se possiedi un iPhone la prima operazione che devi effettuare è quella di accedere alla applicazione di messaggistica istantanea dal tuo smartphone.


  • Per fare ciò accedi alla home screen del tuo telefonino
  • e poi premi sull’icona dell’app di WhatsApp
  • (ha la forma di un fumetto verde con all’interno una cornetta telefonica).
  • Adesso che visualizzi la schermata principale di WhatsApp
  • premi sulla voce Impostazioni 
  • (simbolo di un ingranaggio)
  • collocata in basso a destra
  • dopodiché premi sul tuo nome presente nella parte in alto della schermata che ti viene mostrata
  • adesso premi sulla voce Modifica presente sotto l’immagine collocata nella parte in alto a sinistra
  • dopodiché premi nuovamente su Modifica presente in alto a destra.
  • A seconda di quelle che sono le tue preferenze ed esigenze scegli ora se cambiare foto su WhatsApp scattandone immediatamente una nuova
  • toccando sulla voce Scatta foto annessa al menu visibile a schermo
  • se modificare la tua immagine del profilo selezionandone una dalla libreria del tuo iPhone pigiando sulla voce Scegli foto
  •  oppure se eliminare l’immagine attualmente in uso
  • prima di sceglierne una nuova e utilizzare quella di default per tutti gli utenti
  • premi su Elimina foto.
  • Se hai scelto di cambiare foto su WhatsApp selezionando l’opzione Scatta foto
  • attendi l’apertura della fotocamera
  • ora premi sul grosso pulsante circolare a fondo schermo per scattare una foto
  • se lo desideri, puoi anche abilitare o disabilitare il flash
  • oppure utilizzare la fotocamera posteriore
  • semplicemente toccando sugli appositi comandi presenti a schermo.
  • successivamente premi sul pulsante Usa foto se la foto scattata ti convince
  • oppure premi sulla voce Ripeti per scattare una nuova foto
  • una volta premuto sulla voce Usa foto
  • sposta e ridimensiona la foto scattata utilizzando le dita e cercando di portare nel cerchio visibile a schermo il soggetto principale
  • dopodiché premi su Fatto
    Se la foto scattata non ti piace pigia invece su Annulla per ripetere la procedura.
  • Se invece hai scelto di cambiare foto su WhatsApp mediante l’opzione Scegli foto 
  • seleziona l’album presente su iPhone da cui intendi attingere
  • premi poi sulla foto che vuoi usare
  • spostala e ridimensionata utilizzando le dita e cercando di portare nel cerchio visibile a schermo il soggetto principale
  • dopodiché premi su Scegli
  • in caso di ripensamenti premi sul pulsante Annulla.

Una volta confermata la scelta della foto verrai riportato automaticamente alla sezione Modifica profilo delle impostazioni di WhatsApp e la foto scelta risulterà visibile nella parte in alto a sinistra della schermata visualizzata.

Come cambiare foto su WhatsApp su Android

  • Per cambiare foto su smartphone Android devi accedere alla home screen del tuo dispositivo
  • e poi premi sull’icona della famosa applicazione per avviarla
  • adesso che visualizzi la schermata principale di WhatsApp
  • premi sul pulsante Menu 
  • (si tratta del pulsante con i tre puntini)
  • situato nella parte in alto a destra della schermata che ti viene mostrata
  • seleziona la voce Impostazioni 
  • e poi premi sul tuo nome che si trova nella parte in alto dello schermo.
  • Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata avrai la possibilità di visualizzare le informazioni relative al tuo profilo
  • se desideri cambiare la foto che hai impostato come foto del profilo di WhatsApp
  • premi sull’icona a forma di macchina fotografica che è collocata sotto l’immagine del profilo.

A questo punto comparirà un menu che ti permetterà varie possibilità.
Ti verrà chiesto se desideri cambiare la tua foto su WhatsApp selezionandone una dalla galleria del tuo smartphone, se desideri cambiare foto su WhatsApp scattando una nuova immagine tramite la fotocamera del tuo dispositivo oppure se preferisci eliminare l’immagine attualmente in uso, prima di scegliere una nuova oppure anche utilizzare quella di default per tutti gli utenti.

  • Nel caso in cui vuoi scegliere un’immagine dalla galleria
  • premi sul pulsante Galleria
  • per scattare una foto da impostare come immagine del profilo
  • premi sul pulsante Fotocamera
  • altrimenti premi sul pulsante Rimuovi immagine per cancellare l’immagine inserita in precedenza ed utilizzare l’immagine di default.
  • Se hai scelto di cambiare immagine del profilo su WhatsApp scattando una nuova foto 
  • attendi l’apertura della fotocamera
  • premi sul grosso pulsante circolare a fondo schermo per scattare una foto
  • se ti interessa puoi anche abilitare o disabilitare il flash oppure utilizzare la fotocamera posteriore
  • devi solo premere sugli appositi comandi presenti a schermo.
  • Successivamente, se sei convinto della foto scattata
  • sposta e ridimensiona la foto scattata utilizzando le dita e cerca di portare al centro dello schermo il soggetto principale
  • e ora premi su Fine
  • se la foto scattata non ti piace
  • premi su Annulla per ripetere la procedura.
  • Se invece hai scelto di cambiare foto su WhatsApp selezionando un’immagine già esistente
  • premi sulla foto che hai individuato dalla tua galleria multimediale e che vuoi usare
  • adesso sposta la foto e ridimensionala utilizzando le dita, cercando di portare in primo piano il soggetto principale
  • dopodiché premi su Fine
  • in caso di ripensamenti premi sul pulsante Annulla.
  • Una volta confermata la scelta della foto verrai riportato automaticamente alla sezione Profilo delle impostazioni di WhatsApp sul tuo smartphone Android e la foto scelta risulterà visibile nella parte in alto della schermata visualizzata.

Come cambiare foto su WhatsApp su Windows Phone

  • In alternativa, se possiedi uno smartphone basato su Windows Phone
  • per poter cambiare foto
  •  avvia l’applicazione
  • accedi alla sezione Impostazioni 
  • e poi premi sulla voce Profilo.
  • ora premi sull’immagine del profilo attualmente in uso
  • e scegli le apposite voci
  • se cambiare foto su WhatsApp scattando subito una nuova immagine del profilo
  • se cambiare foto su WhatsApp selezionando un’immagine già salvata nella libreria delle tuo dispositivo
  • oppure se rimuovere la foto attualmente in uso prima di sceglierne una nuova e quindi utilizzare quella resa disponibile di default da WhatsApp a tutti gli utenti.

Una volta confermata la scelta della foto verrai riportato automaticamente alla sezione Profilo delle impostazioni di WhatsApp e la foto scelta risulterà visibile nella parte in alto a sinistra della schermata visualizzata.

Come aggiungere un contatto su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come aggiungere un contatto su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come aggiungere un contatto su WhatsApp, e ti farò vedere quanto sia semplice aggiungere un contatto a WhatsApp agendo sia da uno smartphone Android che da un iPhone.

Come aggiungere un contatto su WhatsApp da Android

Se desideri aggiungere un contatto su WhatsApp usando uno smartphone Android puoi farlo sia salvando nella rubrica di sistema il numero della persona che desideri aggiungere su WhatsApp che utilizzando la funzione Aggiungi contatto che compare, ad esempio, quando ricevi un messaggio da un utente che non hai ancora salvato in rubrica.

Aggiungere un contatto in rubrica con WhatsApp

Vediamo come aggiugere un contatto sulla rubrica di WhatsApp e vediamo inoltre cosa succede quando aggiungi un contatto nella rubrica contatti di WhatsApp.

Dal momento che la lista dei contatti di WhatsApp viene sincronizza con quella della rubrica dello smartphone, per aggiungere un contatto su WhatsApp devi innanzitutto salvarlo nella rubrica e poi aggiornare la lista dei contatti in WhatsApp.

  • Apri quindi l’applicazione Rubrica installata sul tuo smartphone
  • (in altri casi potrebbe chiamarsi Contatti o in altri modi ancora, a seconda del dispositivo in tuo possesso)
  • premi sul simbolo (+) 
  • e nella schermata che si apre
  • compila il modulo di contatto
  • inserisci il nome nel campo Nome
  • inserisci il tuo cognome nel campo Cognome
  • inserisci il tuo numero di cellulare nel campo Telefono
  • inserisci email e indirizzo nei rispettivi campi EmailIndirizzo, etc.

Per quanto riguarda l’inserimento del numero di cellulare del contatto che vuoi aggiungere a WhatsApp, presta attenzione a questo aspetto, se si tratta di un numero locale, salvalo nello stesso formato che utilizzeresti per chiamarlo, se si tratta di un numero internazionale, invece, salvalo nel formato internazionale completo, ovvero + [prefisso internazionale] [numero di telefono completo].

  • Dopo esserti accertato di aver inserito nel modo corretto il numero di telefono e tutte le altre informazioni del contatto
  • premi sulla voce Salva.
  • avvia WhatsApp
  • scegli la scheda Chat 
  • (situata in alto a sinistra)
  • premi sul simbolo della nuvoletta bianca su sfondo verde 
  • (collocata in basso a destra)
  • premi sul simbolo (⋮) 
  • e poi premi sulla voce Aggiorna dal menu che si apre
  • se tutto è andato per il verso giusto, il contatto che hai precedentemente salvato in rubrica sarà presente nella lista dei contatti di WhatsApp
  • (a patto che il numero di quest’ultimo sia associato a un account WhatsApp attivo).

Procedura alternativa per aggiungere un contatto su WhatsApp

Se lo desideri, puoi salvare un contatto in rubrica direttamente dall’app ufficiale di WhatsApp seguendo un’altra procedura molto semplice

  • avvia WhatsApp
  • premi sulla scheda Chat
  • premi sull’icona della nuvoletta bianca su sfondo verde
  • premi sul simbolo (⋮) 
  • e poi premi sull’icona dell’omino con il simbolo (+) al suo fianco.
  • A questo punto puoi procedere con il salvataggio del contatto in rubrica
  • compila il modulo di contatto con tutte le informazioni richieste
  • e poi premi sulla voce Salva
  • se hai deciso di seguire la procedura appena indicata
  • dovresti visualizzare il contatto appena aggiunto senza aggiornare manualmente l’elenco dei contatti di WhatsApp.

se hai difficoltà a visualizzare un contatto su WhatsApp (nonostante l’utente ti abbia assicurato di essere in possesso di un account), assicurati di aver concesso all’applicazione di messaggistica il permesso per accedere ai contatti del telefono.

  • Per farlo devi andare nel menu Impostazioni
  • Applicazioni
  • WhatsApp
  • Autorizzazioni 
  • e, se la levetta situata accanto alla voce Contatti è su OFF
  • spostala su ON.

Altri modi per aggiungere un contatto su WhatsApp

Sappi che puoi fare ciò facendo clic sul pulsante Aggiungi ai contatti e salvando poi il contatto nella rubrica del tuo smartphone: tutto qui.

  • Per aggiungere un contatto non ancora salvato in rubrica a WhatsApp
  • individua il messaggio che questo ti ha inviato all’interno dell’app
  • e premi sopra
  • premi sul pulsante Aggiungi ai contatti
  •  e premi sulla voce Esistente 
  • (per aggiungere il numero a un contatto esistente) o sulla voce Nuovo (per creare un nuovo contatto)
  • Se hai deciso di optare per la seconda soluzione
  • compila il modulo che ti viene proposto inserendo il nome dell’utente che ti ha contattato
  • e poi premi sulla voce Salva per salvarlo in rubrica.

La medesima procedura può essere effettuata anche quando un utente condivide un contatto con te.
Anche in questo caso basta premere sul pulsante Aggiungi ai contatti per creare un nuovo contatto o aggiornarne uno esistente.

Come aggiungere un contatto su WhatsApp da iPhone

Se ti interessa aggiungere un contatto su WhatsApp usando un iPhone .
Anche in questo caso, devi prima salvare il numero dell’utente nell’app Contatti e poi lasciare che WhatsApp lo veda in automatico.
Di seguito trovi spiegato tutto nel dettaglio.

Salvare un contatto in rubrica

  • Per aggiungere un contatto su WhatsApp
  • avvia l’app Contatti installata sul tuo iPhone e premi sul simbolo (+) situato in alto a destra per aggiungere un nuovo contatto
  • se possiedi un iPhone dotato di 3D Touch
  • (la funzione è disponibile sugli iPhone 6s/6s Plus e successivi)
  • puoi compiere la medesima operazione effettuando un clic profondo sull’app Contatti
  •  e premi poi sulla voce (+) Crea nuovo contatto presente nel menu che compare
  •  nella schermata Nuovo contatto, riempi dunque i campi Nome 
  • Cognome
  • premi sul pulsante verde (+) aggiungi telefono 
  • e digita nell’apposito campo di testo il numero di telefono che vuoi salvare nei tuoi contatti.

Ti rammento che, se si tratta di un numero locale, puoi salvare il numero nello stesso formato che utilizzeresti per chiamarlo.
Se, invece, si tratta di un numero internazionale, devi salvarlo nel formato internazionale completo, ovvero + [prefisso internazionale] [numero di telefono completo].
Non appena avrai finito di compilare la scheda del contatto, premi sulla voce Fine (in alto a destra) per salvare quest’ultimo in rubrica.

A differenza di quanto avviene su Android, su iPhone non devi aggiornare la lista dei contatti dopo averne salvato uno nuovo nell’app Contatti perché ciò avviene in modo automatico.
Comunque sia, se vuoi accertarti che l’utente sia stato effettivamente aggiunto (e, soprattutto, che il numero salvato sia effettivamente associato a un account WhatsApp), puoi fare un rapido controllo direttamente da WhstsApp.

  • Avvia, quindi, l’app ufficiale del servizio di messaggistica
  • premi sulla voce Chat 
  • (l’icona con i due fumetti situata in basso a sinistra)
  • scorri verso il basso la lista dei contatti
  • e nella barra di ricerca che compare nella parte superiore della schermata
  • digita il nome del contatto appena salvato in rubrica
  • se il suo numero è associato a un account WhatsApp, ti verrà mostrato il suo nominativo.
  • Se lo desideri, puoi aggiungere un utente ai tuoi contatti direttamente da WhatsApp tramite la seguente procedura: avvia l’app ufficiale del servizio
  • premi sulla voce Chat
  •  (l’icona dei due fumetti situata in basso a destra)
  • premi sull’icona della penna con il foglio collocata in alto a destra
  • e premi sulla voce Nuovo contatto.
  • Procedi, quindi, al salvataggio del contatto
  • digita il suo nominativo e il suo numero di cellulare nell’apposito modulo presente nella schermata Nuovo contatto
  • quando avrai inserito le informazioni di contatto dell’utente
  • premi sulla voce Fine collocata in alto a destra
  • e poi di nuovo sulla voce Fine collocata in alto a sinistra.
  • Se non riesci a visualizzare un contatto su WhatsApp
  • (nonostante il numero sia associato a un account)
  • assicurati di aver concesso all’applicazione di messaggistica il permesso per accedere ai contatti dell’iPhone recandoti in
  •  Impostazioni
  • WhatsApp 
  • e assicurandoti che l’interruttore situato in corrispondenza della voce Contatti sia spostato su ON.

Altri modi per aggiungere un contatto su WhatsApp

  • Ti è arrivato un messaggio su WhatsApp e ora vorresti aggiungerlo alla lista dei tuoi contatti
  • per farlo devi avviare l’app della piattaforma di messaggistica
  • individua il messaggio dell’utente e aprilo.
  • dopodiché premi sul numero di telefono della persona che ti ha contattato 
  • e nella schermata Info contatto
  • premi sulla voce Crea un nuovo contatto
  •  (per salvare il contatto ex novo)
  • oppure sulla voce Aggiungi a contatto
  •  (per aggiornare un contatto esistente).
  • La stessa procedura può essere seguita anche se un utente condivide un contatto con te
  • In questo caso premi sul pulsante Salva contatto
  •  e decidere poi se creare un nuovo contatto o aggiungerlo a uno esistente.


Come cambiare suoneria WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare suoneria WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cambiare suoneria WhatsApp grazie alle indicazioni che sto per farti vedere.
Ci sono decine di suoni fra cui puoi scegliere e se utilizzi uno smartphone Android puoi impostare come suoneria anche dei file audio che hai scaricato precedente da Internet (es. da un’applicazione per scaricare suonerie).
Trovi spiegato tutto qui sotto.

Per iniziare devi sapere che puoi cambiare la suoneria sia per le chiamate vocali che per i messaggi.
Tutto quello che devi fare è aprire WhatsApp e recarti nelle impostazioni dell’applicazione: lì potrai non solo impostare delle suonerie personalizzate per chiamate e notifiche, ma anche scegliere delle suonerie da utilizzare esclusivamente per un contatto o per un gruppo, in questo modo saprai subito chi ti sta scrivendo o chi ti sta chiamando.

Cambiare suoneria WhatsApp su Android

  • Se utilizzi uno smartphone Android e vuoi cambiare suoneria WhatsApp non devi far altro che aprire l’applicazione
  • premere sul pulsante […] collocato in alto a destra
  • selezionare la voce Impostazioni dal menu che compare
  • nella schermata che si apre
  • premi sull’icona relativa alle notifiche 
  • seleziona la voce relativa alla suoneria che vuoi modificare.
  • Se vuoi cambiare la suoneria delle chiamate vocali
  • scorri il menu di WhatsApp fino in fondo
  • seleziona la voce Suoneria collocata sotto la dicitura Notifiche chiamate
  • metti il segno di spunta accanto al nome della suoneria che vuoi utilizzare
  • (ne verrà riprodotta automaticamente un’anteprima)
  • premi su OK per salvare i cambiamenti
  • se dopo aver premuto sulla voce Suoneria ti viene chiesto con quale app vuoi completare l’azione
  • seleziona Media Storage 
  • e scegli di eseguire l’operazione solo una volta.
  • Per modificare il suono di notifica che viene riprodotto quando arriva un nuovo messaggio
  • seleziona la voce Tono notifiche collocata sotto la voce Notifiche messaggi
  • metti il segno di spunta accanto al nome del suono che intendi utilizzare
  • premi su OK per salvare i cambiamenti.
  • Stesso discorso vale per le notifiche relative ai gruppi
  • per cambiarlo
  • seleziona la voce Tono notifiche collocata sotto la dicitura Notifiche gruppi
  • seleziona il suono che preferisci dall’elenco che si apre
  • premi su OK per salvare le modifiche.

Se ti interessa puoi anche associare una suoneria personalizzata a uno dei tuoi contatti, si può fare anche questo.


  • Per iniziare vai nella schermata principale di WhatsApp
  • vai sulla scheda Contatti che si trova in alto a destra
  • seleziona la foto del contatto per il quale desideri impostare una suoneria personalizzata.
  • premi sull’icona (i) presente nel riquadro che compare al centro dello schermo
  • seleziona la voce Notifiche personalizzate dalla schermata che si apre
  • e metti il segno di spunta accanto alla voce Usa notifiche personalizzate
  • a questo punto, scegli un tono notifiche per i messaggi, una suoneria per le chiamate vocali.
  • La stessa procedura puoi usarla anche per i gruppi.
    Se vuoi impostare delle suonerie personalizzate per un gruppo
  • seleziona la sua foto di copertina dalla scheda Chat di WhatsApp
  • premi sul pulsante (i) 
  • e attiva le notifiche personalizzate come visto prima per i contatti.

Suonerie personalizzate per WhatsApp

Vorresti utilizzare delle suonerie che hai scaricato da Internet non c è problema.
Scarica le tue suonerie o i tuoi suoni di notifica preferiti sullo smartphone usando qualsiasi applicazione adatta allo scopo (es. Zedge o Audiko), dopodiché installa il file manager gratuito ES Gestore File e prova a cambiare le suonerie come ti ho spiegato prima.

  • Nel momento in cui premerai sul pulsante Tono notifiche 
  • Suoneria
  • Android ti chiederà con quale app vuoi completare l’azione
  • a quel punto, scegliendo ES Gestore File dal menu visualizzato in fondo allo schermo
  • (anziché Media Storage)
  • potrai selezionare qualsiasi file audio presente sulla memoria del telefono.

Cambiare suoneria WhatsApp su iPhone

  • Cambiare le suonerie di WhatsApp è semplice anche su iPhone
  • tutto quello che devi fare è avviare l’applicazione
  • selezionare la scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • e premere sull’icona relativa alle notifiche.
  • a questo punto, se vuoi cambiare il suono delle notifiche per i messaggi o le conversazioni di gruppo
  • premi sulla voce Suoni collocata sotto la dicitura Notifiche messaggi
  •  oppure sotto la voce Notifiche gruppi
  • dopodiché metti il segno di spunta accanto al suono che vuoi utilizzare
  • (ne verrà riprodotta automaticamente un’anteprima)
  • e seleziona la voce Salva collocata in alto a destra per salvare i cambiamenti.

Vuoi cambiare la suoneria per le chiamate vocali? In questo caso non devi agire da WhatsApp, bensì dalle impostazioni di iOS visto che WhatsApp utilizza la stessa suoneria delle chiamate tradizionali

  • Apri quindi le impostazioni del tuo iPhone
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen)
  •  vai su Suoni e feedback aptico
  • Suoneria 
  • e seleziona la suoneria che intendi utilizzare per le chiamate
  • (quelle tradizionali e quelle di WhatsApp).

Se non ti piacciono le suonerie predefinite incluse nell’iPhone, acquistane di nuove dall’iTunes Store oppure importa dei brani musicali dal tuo PC e trasformali in suoneria.

per assegnare delle suonerie personalizzate a contatti o gruppi? Non cambia nulla, è sempre semplice. 


  • Per associare una suoneria personalizzata a un contatto
  • recati nella scheda Preferiti di WhatsApp
  • (in basso a sinistra)
  • fai clic sulla (i) collocata accanto al suo nome
  • e seleziona la voce Notifiche personalizzate dalla schermata che si apre
  • scegli il suono dei messaggi da utilizzare.
  • Nel caso dei gruppi devi seguire quasi la stessa procedura
  • devi selezionare il titolo del gruppo al quale desideri assegnare una suoneria personalizzata dalla scheda Chat di WhatsApp
  • dopodiché devi premere sulla barra del titolo che si trova in alto
  • e selezionare la voce Notifiche personalizzate dalla schermata che si apre.

Cambiare suoneria WhatsApp su Windows Phone

  • Se utilizzi un Windows Phone In questo caso, per cambiare la suoneria di WhatsApp devi avviare l’applicazione
  • premere sul pulsante (…) che si trova in basso a destra
  • e selezionare la voce impostazioni dal menu che compare
  •  nella schermata che si apre, vai su notifiche e procedi con le modifiche desiderate.
  • Se vuoi cambiare le suonerie delle chiamate, espandi il menu a tendina collocato sotto la voce Chiam
  • e seleziona la suoneria che preferisci di più

Se invece vuoi cambiare le suonerie per messaggi e gruppi, assicurati che le opzioni Notifiche messaggi e Notifiche gruppi siano attive ed espandi i menu a tendina collocati sotto queste ultime per scegliere le tue suonerie preferite.

  • Per impostare delle notifiche personalizzate per contatti o gruppi specifici
  • seleziona questi ultimi dalla schermata iniziale di WhatsApp
  • premi sul pulsante (…) 
  • collocato in alto a destra
  • seleziona la voce info dal menu che si apre
  • e attiva le notifiche personalizzate 
  • toccando sull’apposita voce
  • ad operazione completata, scegli il suono messaggi 
  • e la suoneria per le chiamate che preferisci di più.

Come scrivere in corsivo su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come scrivere in corsivo su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come scrivere in corsivo su WhatsApp.
Devi sapere che grazie alla formattazione del testo che è stata introdotta tempo fa nella scrittura di WhatsApp è possibile modificare lo stile del font Roboto in grassetto, italico e barrato.

Per iniziare devi sapere che per scrivere in corsivo devi usare dei codici per attivare il corsivo in chat, qui sotto ti spiego i codici che ti servono per attivare il corsivo in chat.

Come scrivere in corsivo su WhatsApp iPhone e Android

  • Accedi a WhatsApp ed entra in una conversazione
  • attiva la tastiera e inizia a scrivere frasi ,parole
  • per scrivere in corsivo su WhatsApp devi inserire un underscore_ ai lati della frase o della parola da formattare, uno all’inizio e uno alla fine , senza spazi.
    per esempio se scrivi _Buongiorno_ il risultato dopo l’invio sarà Buongiorno

Ti ricordo che puoi utilizzarlo sia nelle chat singole sia nei gruppi.
Inoltre, questo tipo di formattazione verrà utilizzato su tutte le piattaforme correttamente, ovvero su iOS, Android e PC, quindi anche su WhatsApp Web o WhatsApp Desktop.

Come mettere un video nello Stato di WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come mettere un video nello Stato di WhatsApp in modo da mostrare un video a tutti i tuoi contatti di WhatsApp (quelli che hai abilitato a vedere i tuoi Stati / Storie WhatsApp) nella lista degli Aggiornamenti.

Le Storie WhatsApp, anche detti Stati WhatsApp sono una funzionalità di WhatsApp importata da Instagram, per mezzo della quale gli utenti di WhatsApp possono pubblicare dei contenuti foto o video su WhatsApp temporanei, ossia visibili per 24 ore, per poter raccontare ai propri contatti WhatsApp un evento, un avvenimento, un luogo visitato.

Gli utenti di WhatsApp possono vedere queste Storie WhatsApp, chiamate anche Stati WhatsApp nella sezione Stato di WhatsApp.
C’è una lista chiamata Aggiornamenti recenti, rappresentata da una tabella che scorre in verticale, con la lista dei contatti WhatsApp che hanno pubblicato una Storia / Stato nelle ultime 24 ore.
La sezione Stato di WhatsApp è la prima pagina di WhatsApp, basta premere sull’icona chiamata Stato per accedervi.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come mettere un video nello Stato di WhatsApp

Come aggiornare WhatsApp su Windows Phone

Chi è IlMagoDelComputer

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come aggiornare WhatsApp su Windows Phone in modo da poter scaricare l’ultima versione dell’app WhatsApp per il tuo smartphone con sistema operativo Windows Phone.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come aggiornare WhatsApp su Windows Phone

Se hai uno smartphone con sistema operativo Windows Phone, sappi che puoi tranquillamente aggiornare l’app WhatsApp così come avviene per tutti gli altri sistemi operativi.

Ogni volta che gli sviluppatori software di WhatsApp rilasciano una nuova versione dell’applicazione sullo Store online delle app Microsoft, chiamato Windows Store, la nuova versione dell’app WhatsApp sarà disponibile per essere scaricata dagli utenti.

L’app WhatsApp è gratuita da diversi anni, e anche scaricare la versione più recente, è sempre un’operazione totalmente gratuita.

Procedura per aggiornare l’app WhatsApp su Windows Phone

Vediamo ora la procedura per aggiornare l’app WhatsApp su smartphone Windows Phone in pochi semplicissimi passaggi.

Se hai uno smartphone moderno con Windows Phone, ti consiglio di aggiornare l’applicazione WhatsApp.

Se il tuo telefono è un pò datato, non ti consiglio in generale di aggiornare le applicazioni.

  • vai nella schermata principale del tuo smartphone, chiamata Start Screen (l’icona del sacchetto con il logo di Windows al centro)
  • premi sul tasto (…) collocato in basso a destra
  • scegli la voce impostazioni dal menu che compare.
  • si aprirà una nuova schermata
  • premi sul tasto cerca aggiornamenti posizionato in basso
  • attiva l’ opzione Aggiorna le app automaticamente 
  • attiva anche l’opzione Aggiorna solo con il Wi-Fi 

In questo modo, il tuo smartphone Windows Phone controllerà sul server dello store online per trovare una versione più recente dell’applicazione attualmente installata.

Aggiornamento automatico delle app

Se troverà delle versioni più recenti, rilasciate dai team di sviluppatori, dopo che tu hai scaricato la versione attualmente installata sul dispositivo, il sistema operativo Windows Phone non ti avviserà della disponibilità della nuova app da scaricare, e scaricherà automaticamente le nuove versioni delle app che hai attualmente sul tuo smartphone.

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android, in modo da non far vedere se sei online o offline su WhatsApp.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Le conferme di lettura sono quei segni di spunta che appaiono blu, quando il destinatario del tuo messaggio WhatsApp legge il messaggio da te inviato.

Se usi le impostazioni di Privacy standard di WhatsApp, quando leggi un messaggio, fai sapere all’altra persona che hai letto un dato messaggio.
L’ applicazione WhatsApp mostrerà dei segni di spunta blu sullo smartphone della persona che ha inviato il messaggio, in modo da comunicargli graficamente che il messaggio è stato letto dal destinatario.

Questi segni di spunta che appaiono sotto i messaggi WhatsApp si chiamano Conferme di lettura.

Molti utenti preferiscono disattivare le conferme di lettura dei messaggi WhatsApp perchè non vogliono far sapere quando leggono un dato messaggio.

Questo può accadere per tanti motivi.
WhatsApp è un’app usata moltissimo nella vita delle persone, e di conseguenza entra anche nelle aule di tribunale.
Sono tante le controversie legali dove vengono usate conversazioni WhatsApp, o screenshot di conversazioni WhatsApp per dimostrare dichiarazioni delle persone in aula di tribunale.

Alcuni utenti quindi vogliono disattivare le conferme di lettura su WhatsApp per non rivelare ad altre persone la propria presenza su WhatsApp, oppure l’avvenuta lettura di un dato messaggio.

Nascondere conferme di lettura su WhatsApp

In questa guida vediamo uno dei modi per ridurre la propria visibilità su WhatsApp ossia come nascondere le conferme di lettura, ossia le tanto chiacchierate spunte blu che compaiono sotto a un messaggio WhatsApp quando questo viene letto.

Le spunte blu, anche dette conferme di lettura, sono una funzionalità dell’applicazione WhatsApp su Android e iPhone.

Per disattivare le spunte blu di WhatsApp su Android

  • premi il pulsante (⋮) che si trova in alto a destra
  • vai alla voce Impostazioni
  • scegli la voce Account 
  • poi scegli la voce Privacy
  • scorri la schermata visualizzata
  • sposta su OFFl’interruttore delle Conferme di lettura

va precisato che per i messaggi scambiati nei gruppi le spunte blu rimangono sempre attive.

Come attivare le conferme di lettura su WhatsApp

Se si vuole riattivare la funzionalità spunte blu, anche dette conferme di lettura dei messaggi WhatsApp, magari disattivate in precedenza, è possibile nel seguente modo.
Segui la procedura seguente per attivare le conferme di lettura, dopo averle disattivate.

Puoi ripristinare le conferme di lettura in questo modo:

  • vai nel menu Impostazioni di WhatsApp
  • vai alla voce Account
  • vai alla voce Privacy 
  • riporta su ON l’interruttore relativo alle conferme di lettura di WhatsApp

Per maggiori informazioni su come disattivare le spunte blu su WhatsApp, ti rimando alla lettura della guida in cui spiego come riuscirci.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Un’altra impostazione che probabilmente vuoi nascondere se hai un’amante segreta su WhatsApp, è la data di ultimo accesso su WhatsApp.

Le impostazioni standard di Privacy di WhatsApp infatti mostrano la data e ora di quando hai effettuato l’ultimo accesso su WhatsApp.

Così capita frequentemente che fidanzate insospettite scoprono fidanzati che dopo aver salutato la fidanzata la sera via messaggio, escono con un’altra donna più tardi, ma lasciano prova di accessi al social network WhatsApp proprio grazie a questa funzionalità chiamata data di ultimo accesso.

Parecchie coppie si scoprono infedeli grazie alle funzionalità di Privacy di WhatsApp, che involontariamente smaschera gli amanti segreti.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp