Come quotare messaggi su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come quotare messaggi su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come quotare messaggi su WhatsApp, come sicuramente saprai se hai frequentato dei forum online, quotare significa citare un messaggio in modo che questo venga riportato prima della risposta che si vuole pubblicare.
Questo evita che si possa creare confusione nelle conversazioni di gruppo e all’interno delle chat fra due utenti permette di riportare facilmente in primo piano dei messaggi vecchi.

Se vuoi ridurre il livello di confusione all’interno delle tue chat e vuoi scoprire come quotare su WhatsApp, Vedremo come sfruttare questa funzionalità su tutte le principali piattaforme del mondo mobile (Android, iOS e Windows Phone) e anche su PC.

Quotare un messaggio su WhatsApp per Android

  • Se vuoi scoprire come quotare su WhatsApp e utilizzi uno smartphone Android
  • apri la chat
  • o la conversazione di gruppo in cui è contenuto il messaggio che vuoi citare
  • tieni premuto il dito sul testo da quotare
  • e premi sulla freccia rivolta verso sinistra che compare in cima allo schermo
  • fa’ attenzione a non selezionare la freccia rivolta verso destra, quella serve per inoltrare il messaggio selezionato a un’altra persona.
  • a questo punto vedrai comparire una miniatura del messaggio selezionato sopra la casella di composizione del testo
  • digita il messaggio che vuoi inviare come risposta al testo che hai quotato
  • e invialo come se si trattasse di un normale messaggio su WhatsApp.

Come risultato finale (visibile da tutti i partecipanti alla conversazione) otterrai il messaggio citato in piccolo e sotto la tua risposta in dimensioni standard.
La cosa simpatica è che puoi quotare non solo i messaggi di testo, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali che si possono inviare su WhatsApp.

Quotare un messaggio su WhatsApp per iPhone

Devi sapere che puoi quotare i messaggi su WhatsApp anche sullo smartphone di casa Apple.

Il procedimento da seguire è abbastanza simile a quello che abbiamo visto in precedenza per Android.


  • Per iniziare devi aprire la conversazione
  • o la chat di gruppo in cui è contenuto il messaggio che vuoi citare
  • dopodiché devi tenere il dito premuto su quest’ultimo per un paio di secondi
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che compare.
  • vedrai comparire una miniatura del messaggio selezionato sopra la casella di composizione del testo
  • digita la risposta che vuoi inviare al tuo interlocutore
  • (o ai tuoi interlocutori, se si tratta di una chat di gruppo)
  • e invia normalmente il messaggio come se si trattasse di un normale messaggio di risposta.

Il risultato sarà una miniatura del testo selezionato con sotto la tua risposta.
Così come su Android, anche su iPhone è possibile quotare non solo i messaggi testuali, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali.

Quotare un messaggio su WhatsApp per Windows Phone

Adesso passiamo a Windows Phone.
Se hai uno smartphone della gamma Lumia o qualsiasi altro device equipaggiato con il sistema operativo di casa Microsoft, puoi citare i messaggi su WhatsApp seguendo gli stessi passaggi illustrati in precedenza per iPhone.

  • Per cominciare apri la chat in cui è presente il messaggio da citare
  • devi tenere il dito premuto su quest’ultimo per un paio di secondi
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che compare
  • successivamente devi digitare il tuo messaggio di risposta nell’apposito campo di testo.

Ti ricordo che puoi selezionare non solo i messaggi di testo, ma anche le foto e gli altri contenuti multimediali supportati da WhatsApp.

Quotare un messaggio su WhatsApp per PC

Per concludere vorrei parlarti della variante PC di WhatsApp.
Come sicuramente saprai ci sono ben due modi per utilizzare WhatsApp sul computer uno consiste nell’installare il client ufficiale del servizio su Windows o macOS, l’altro nel collegarsi al sito web.whatsapp.com e ad utilizzare la versione Web di WhatsApp.
In entrambi i casi, il computer fa semplicemente da ricevente rispetto all’applicazione di WhatsApp installata sullo smartphone (che deve rimanere acceso e connesso a Internet).
Quello che ci importa è che sia su WhatsApp Web sia su WhatsApp per Windows e macOS è possibile citare i messaggi.

  • Se vuoi quotare su WhatsApp utilizzando il PC
  • non devi far altro che posizionare il cursore del mouse sul testo
  • o sul contenuto multimediale da citare
  • dopodiché devi cliccare sulla freccia che compare sulla destra
  • e devi selezionare la voce Rispondi dal menu che si apre.
  • Compiute queste operazioni, non c’è molto altro da aggiungere: vedrai comparire una miniatura del messaggio o del contenuto multimediale selezionato sopra la barra di composizione del testo e potrai scrivere così la tua risposta.

A risposta inviata, i tuoi interlocutori su WhatsApp vedranno il messaggio originale in piccolo e, immediatamente sotto quest’ultimo, la tua risposta in dimensioni standard.
La procedura da seguire è la stessa su WhatsApp Web e su WhatsApp per PC.

Come Unire Due Backup WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come Unire Due Backup WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come unire due Backup WhatsApp.

Devi sapere che è possibile unire due backup WhatsApp su iPhone e Android per fondere insieme blocchi di chat in un unico database.

Come Unire Due Backup WhatsApp iPhone Android

Devi sapere che unire due backup WhatsApp è ancora una delle cose nelle lista delle features da aggiungere all’applicazione.
Tuttavia grazie al tool WhatsApp Xtract che abbiamo visto già nell’articolo per decriptare i messaggi, ed un altro software che si chiama SQLite Compare Utility, è possibile unire due backup WhatsApp e convertirli in un estensione leggibile sia dall’applicazione che da un qualsiasi browser (per leggere chat in html).

Devi sapere che per eseguire il procedimento è necessario prima decriptare il database .crypt8 (Android).
Per iPhone è possibile utilizzare Python oppure creare un backup non criptato con iTunes

. Copiare i database WhatsApp su PC:

Su Android:

/sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db.crypt

se non lo trovate basterà crearlo eseguendo un backup delle chat

oppure prendere questi file (troverete anche la key):
/data/data/com.whatsapp/databases/msgstore.db and wa.db
per questa sono necessari i permessi di root ma avrete il vantaggio di visualizzare il nome dei contatti accanto ai numeri

Su iPhone:

net.whatsapp.WhatsApp/Documents/ChatStorage.sqlite

  • potete utilizzare iPhone Backup Extractor
  • Eseguire una chiusura forzata dell’applicazione
  • (per non ricevere alcun messaggio)
  • apri il vecchio database con DB Browser for SQLite
  • scorrere in fondo alle pagine premi sul simbolo > 
  • ed annotarsi il numero (_id) dell’ultimo messaggio es. 455
  • apri il nuovo database con DB Browser for SQLite
  • con l’opzione Browse Data aprire la tabella dei messaggi 
  • e premi sulla prima voce
  • (la riconoscerete per i molti campi con valore -1).
    selezionare l’opzione Delete Record
  • adesso controlla la prima voce ed annotare il numero (_id) del primo messaggio, es. 9
  •  premi su Execute SQL ed eseguire il seguente valore:
UPDATE messages set _id = (455 + 1 + _id - 9)
  • Al posto del numero 455 e 9 dovrete inserire i numeri corrispondenti ai vostri messaggi
  • adesso che il nuovo database avrà i corretti _id 
  • premi su Salva e chiudere le finestre
  • aprire adesso SQLite Compare Utility
  • eseguire una copia dei database
  • e salvarli altrove (giusto per sicurezza)
  • avviare l’opzione Compare
  • Inserire nel left file il vecchio database mentre nel right file il nuovo ed avviare X Compare schema and data e X Compare BLOB fields
  • tra i risultati, premi su messages
  • e poi su Edit selected difference
  • premi sul pulsante blu R
  • a questo punto, visualizzerete tutti i messaggi che non sono inclusi nel left file
  • seleziona i messaggi in maniera multipla
  • (non più di 1000 alla volta, potrebbe generare errori)
  • premi sul simbolo ←
  • copia nel left file tutti i messaggi selezionare del right file per unire due backup WhatsApp
  • e oltre alla tabella messaggi copia anche la tabella chat se nel nuovo file sono contenute conversazioni con nuovi contatti


Adesso, il left file ovvero il vecchio database conterrà oltre i vecchi, tutti i messaggi e le chat del nuovo database contenuto nel right file (non è necessario salvare poiché il tool lo fa automaticamente una volta cliccato il simbolo)

Adesso potrete ricaricare il nuovo backup:

Su Android:

Rinominare il database msgstore.db
Copiare nel percorso /sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db ed essere sicuri che siano l’unico lì dentro
Criptare il database con WhatsApp Omni-Crypt
Reinstallare WhatsApp e verificare il numero
Visualizzerete l’opzione per ripristinare il database, fatelo

Su iPhone:

Rinominare il database ChatStorage.sqlite
Copialo nuovamente nel percorso net.whatsapp.WhatsApp/Documents
Criptare il database con Python
Reinstallare WhatsApp e ripristinare le chat

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android, in modo da non far vedere se sei online o offline su WhatsApp.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Le conferme di lettura sono quei segni di spunta che appaiono blu, quando il destinatario del tuo messaggio WhatsApp legge il messaggio da te inviato.

Se usi le impostazioni di Privacy standard di WhatsApp, quando leggi un messaggio, fai sapere all’altra persona che hai letto un dato messaggio.
L’ applicazione WhatsApp mostrerà dei segni di spunta blu sullo smartphone della persona che ha inviato il messaggio, in modo da comunicargli graficamente che il messaggio è stato letto dal destinatario.

Questi segni di spunta che appaiono sotto i messaggi WhatsApp si chiamano Conferme di lettura.

Molti utenti preferiscono disattivare le conferme di lettura dei messaggi WhatsApp perchè non vogliono far sapere quando leggono un dato messaggio.

Questo può accadere per tanti motivi.
WhatsApp è un’app usata moltissimo nella vita delle persone, e di conseguenza entra anche nelle aule di tribunale.
Sono tante le controversie legali dove vengono usate conversazioni WhatsApp, o screenshot di conversazioni WhatsApp per dimostrare dichiarazioni delle persone in aula di tribunale.

Alcuni utenti quindi vogliono disattivare le conferme di lettura su WhatsApp per non rivelare ad altre persone la propria presenza su WhatsApp, oppure l’avvenuta lettura di un dato messaggio.

Nascondere conferme di lettura su WhatsApp

In questa guida vediamo uno dei modi per ridurre la propria visibilità su WhatsApp ossia come nascondere le conferme di lettura, ossia le tanto chiacchierate spunte blu che compaiono sotto a un messaggio WhatsApp quando questo viene letto.

Le spunte blu, anche dette conferme di lettura, sono una funzionalità dell’applicazione WhatsApp su Android e iPhone.

Per disattivare le spunte blu di WhatsApp su Android

  • premi il pulsante (⋮) che si trova in alto a destra
  • vai alla voce Impostazioni
  • scegli la voce Account 
  • poi scegli la voce Privacy
  • scorri la schermata visualizzata
  • sposta su OFFl’interruttore delle Conferme di lettura

va precisato che per i messaggi scambiati nei gruppi le spunte blu rimangono sempre attive.

Come attivare le conferme di lettura su WhatsApp

Se si vuole riattivare la funzionalità spunte blu, anche dette conferme di lettura dei messaggi WhatsApp, magari disattivate in precedenza, è possibile nel seguente modo.
Segui la procedura seguente per attivare le conferme di lettura, dopo averle disattivate.

Puoi ripristinare le conferme di lettura in questo modo:

  • vai nel menu Impostazioni di WhatsApp
  • vai alla voce Account
  • vai alla voce Privacy 
  • riporta su ON l’interruttore relativo alle conferme di lettura di WhatsApp

Per maggiori informazioni su come disattivare le spunte blu su WhatsApp, ti rimando alla lettura della guida in cui spiego come riuscirci.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Un’altra impostazione che probabilmente vuoi nascondere se hai un’amante segreta su WhatsApp, è la data di ultimo accesso su WhatsApp.

Le impostazioni standard di Privacy di WhatsApp infatti mostrano la data e ora di quando hai effettuato l’ultimo accesso su WhatsApp.

Così capita frequentemente che fidanzate insospettite scoprono fidanzati che dopo aver salutato la fidanzata la sera via messaggio, escono con un’altra donna più tardi, ma lasciano prova di accessi al social network WhatsApp proprio grazie a questa funzionalità chiamata data di ultimo accesso.

Parecchie coppie si scoprono infedeli grazie alle funzionalità di Privacy di WhatsApp, che involontariamente smaschera gli amanti segreti.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp