Come registrare un messaggio vocale WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come registrare un messaggio vocale WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò Come registrare un messaggio vocale WhatsApp.

Vediamo come fare per registrare un messaggio vocale WhatsApp, trovi tutti i passaggi qui sotto.

  • Accedi in WhatsApp
  • seleziona il destinatario
  • entra in chat
  • tieni premuto il dito sul simbolo microfono in fondo a destra per avviare la registrazione
  • rilascia il dito per concludere la conversazione che sarà automaticamente inviata
  • Fine.

Per cancellare la conversazione prima di inviarla dovrete (durante la registrazione) trascinare il dito verso sinistra, seguendo il comando trascina per annullare.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp.
Nei prossimi paragrafi di questa guida ti spiegherò come vedere tutti i messaggi che hai inviato con il tuo account WhatsApp oppure quanti messaggi hai inviato a un singolo contatto

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su Android

Se vuoi vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su Android, tutto ciò che devi fare è recarti nelle statistiche della app di messaggistica e vedere da lì il totale di messaggi inviati nelle chat.

  • Avvia, dunque, l’app di WhatsApp sul tuo dispositivo
  • premi sull’icona raffigurante i tre puntini verticali, situata in alto a destra
  • premi sulla voce Impostazioni presente nel menu che si apre.
  • Nella nuova schermata apertasi
  • seleziona la voce Utilizzo dati e archiviazione 
  • premi sulla dicitura Utilizzo rete
  • a questo punto, non ti resta che dare un’occhiata all’informazione contenente nella sezione Messaggi, dalla quale potrai apprendere il numero di messaggi inviati e ricevuti.
  • Se, invece, ti interessa come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp a una persona devi fare così
  • avvia WhatsApp
  • recati nella schermata Impostazioni dell’app
  • premi sulle voci Utilizzo dati e archiviazione
  • Utilizzo archiviazione
  •  seleziona il nome della persona di tuo interesse.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su iPhone

  • Se vuoi vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su iPhone, devi seguire praticamente le medesime indicazioni che ti ho fornito nel  capitolo precedente dedicato ad Android
  • recarti nelle statistiche dell’applicazione
  • e verificare quanti messaggi hai inviato in totale.
  • Per procedere apri quindi l’app di WhatsApp
  • premi sulla voce Impostazioni (in basso a destra)
  • e nella schermata che si è aperta premi sulla voce Spazio e dati
  • premi sulla voce Utilizzo rete 
  • e nella nuova schermata che ti verrà proposta, potrai vedere le statistiche relative ai messaggi inviati e ricevuti nella sezione Messaggi, in alto.
  • Se desideri vedere il quantitativo di messaggi che hai inviato a un singolo contatto
  • recati nel menu Impostazioni
  • Utilizzo dati e archivio dell’app
  • seleziona la voce Utilizzo archivio 
  • premi sul nome della persona di tuo interesse
  • scoprirai così quanti messaggi di testo e messaggi vocali vi siete scambiati.

Come vedere quanti messaggi ho inviato su WhatsApp su PC

Se ti interessa come visualizzare le statistiche di WhatsApp relative ai messaggi inviate da PC, mi spiace ma non è possibile vedere quanti messaggi hai inviato su WhatsApp su PC.
Né WhatsApp Web né il client del servizio per Windows e macOS offrono questa possibilità.

Come cambiare lo stato su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come cambiare lo stato su WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come cambiare lo stato su WhatsApp in men che non si dica e senza alcun tipo di difficoltà.

Prima di continuare ti vorrei spiegare i due tipi di stato che ci sono su WhatsApp, uno è quello di cui ti ho parlato prima, cioè la cosiddetta storia (come quelle di Instagram e Facebook), e lo stato testuale, ossia una frase o un piccolo testo che può essere specificato tra le informazioni del proprio profilo.

Come cambiare lo stato su WhatsApp per Android

Come ti ho già accennato attualmente è possibile impostare due stati di WhatsApp: lo stato vero e proprio, cioè una storia con foto e video che dura 24 ore, condivisa automaticamente con i propri contatti; oppure lo stato testuale, cioè un’informazione che compare all’interno del proprio profilo personale.
In entrambi i casi, procedere alla modifica degli stessi su Android è assolutamente semplice: di seguito ti spiego nel dettaglio i passaggi da seguire.

Stato (storia)

Se è tua intenzione modificare lo stato di WhatsApp, ossia pubblicare un nuovo contenuto, visibile ai tuoi contatti, che scomparirà dopo 24 ore, avvia innanzitutto l’app dal drawer di Android e fai tap sulla scheda Stato, collocata al centro.
Fatto ciò, agisci in modo differente a seconda del contenuto che vuoi condividere.

  • Testo 
  • premi sul pulsante a forma di matita collocato in basso
  • digita la frase che intendi pubblicare
  • e utilizza i pulsanti situati in basso per abbellirla puoi inserire degli emoji 
  • premi sullo smile, modificare lo stile del testo toccando il bottone a forma di T 
  • o modificare il colore di sfondo
  • sfiorando il bottone a forma di tavolozza
  • quando hai finito premi sul pulsante a forma di aeroplano.
  • Foto video 
  • tocca il pulsante a forma di macchina fotografica 
  • premi sul pulsante a forma di cerchio per scattare una foto
  • oppure tienilo premuto per realizzare un video (la durata massima è 30 secondi)
  • in alternativa puoi selezionare una foto o un video dalla galleria di sistema, effettuando uno swipe dal basso verso il centro
  •  scelta l’immagine o il video
  • utilizza i tasti collocati in alto, per modificarla: lo smile permette di inserire degli emoji giganti
  • la permette di scrivere del testo
  • la matita permette di disegnare a mano libera
  • mentre il righello consente di tagliare o ruotare l’immagine
  • inoltre puoi applicare i filtri preimpostati di WhatsApp, richiamandoli con uno swipe dal basso verso l’alto
  • quando hai finito, procedi alla pubblicazione dello stato
  • premi sul pulsante a forma di aeroplano
  • Se desideri cancellare uno stato di WhatsApp prima della sua scadenza naturale
  • accedi nuovamente alla scheda Stato
  • premi sul pulsante (…) corrispondente alla dicitura Il mio stato
  • effettua un clic prolungato sullo stato di tuo interesse
  • e per concludere premi sull’icona a forma di cestino collocata in alto
  • e conferma la volontà di procedere, facendo clic sul pulsante Elimina.

Stato testuale (info del profilo)

  • Cambiare lo stato testuale (ossia le info del profilo) su WhatsApp per Android è altrettanto semplice
  • apri l’app
  • premi sul pulsante (⋮) collocato in alto a destra
  • e sfiora la voce Impostazioni che compare nel menu proposto.
  • adesso tocca sul riquadro contenente il tuo nome e immagine personale
  • premi sul tuo stato testuale corrente, situato subito sotto la dicitura Info e numero di telefono
  • a questo punto, puoi selezionare una delle info del profilo preimpostate di WhatsApp, scegliendola dalla lista proposta a schermo.
  • Per utilizzare, invece, uno stato testuale personalizzato
  • premi sull’icona a forma di matita corrispondente allo stato corrente e utilizza la schermata successiva per digitare ciò che desideri,ti ricordo che il campo info può avere una lunghezza massima di 140 caratteri, spazi inclusi, e che è possibile utilizzare gli emoji
  • quando hai finito, tocca il pulsante OK e hai fatto!

Come cambiare lo stato su WhatsApp per iOS

Cambiare lo stato su WhatsApp per iPhone e iPad, esattamente come già visto per Android, è un’operazione estremamente semplice: anche in questo caso, puoi modificare nel giro di pochi clic sia lo stato personale (cioè la storia che dura 24 ore a partire dalla sua pubblicazione) che lo stato testuale (vale a dire le cosiddette “info” del profilo).
Ecco come procedere.

Stato (storia)

  • Per cambiare lo stato in formato storia su WhatsApp per iOS, dopo aver avviato l’app
  • premi sulla scheda Stato collocata in basso a sinistra
  • e procedi seguendo le istruzioni che ti fornisco di seguito, variabili in base al tipo di stato che intendi condividere.
  • Frase 
  • premi sull’icona a forma di matita collocata nel riquadro Il mio stato
  •  e digita successivamente la frase che intendi pubblicare
  • se ti interessa, puoi modificare il tipo di carattere premendo sul pulsante T situato in alto
  • oppure cambiare il colore di sfondo, premendo sul bottone a forma di tavolozza
  • quando hai finito, puoi pubblicare il tuo stato facendo clic sull’icona a forma di aeroplano che compare a schermo
  • e premi successivamente sul tasto Invia 
  • (devi farlo solo la prima volta che pubblichi uno stato).
  • Foto/video in tempo reale 
  • premi sull’icona della macchina fotografica
  • scegli la fotocamera da utilizzare
  • premi sul pulsante circolare che si trova in basso per scattare una foto, oppure tienilo premuto per realizzare un video (che può avere la durata massima di 30 secondi)
  • quando hai finito, utilizza le icone collocate in alto a destra per personalizzare il contenuto (il righello per ritagliare o ruotare, la per aggiungere del testo, lo smile per aggiungere emoji e la matita per scrivere del testo a mano)
  • utilizza la casella di testo per scrivere una didascalia
  • e premi sull’icona a forma di aeroplano per pubblicare il contenuto.
  • Foto/video già presenti 
  • premi sull’icona della macchina fotografica
  • poi sull’icona a forma di dipinto collocata a sinistra del pulsante di scatto per accedere al rullino fotografico di sistema
  • se desideri pubblicare una GIF (proveniente dal servizio Tenor)
  • premi sull’omonimo pulsante collocato in basso a sinistra
  • In seguito procedi alla personalizzazione e alla pubblicazione del contenuto così come ti ho mostrato in precedenza.
  • Una volta pubblicato, lo stato sarà visualizzabile dai contatti per le 24 ore successive
  • all’occorrenza, puoi eliminare in anticipo uno o più stati pubblicati: portati nella scheda Stato di WhatsApp
  • premi sulla voce Il mio stato e poi sulla voce Modifica, collocato in alta a destra
  • Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto allo stato (o agli stati) che intendi cancellare, tocca la voce Elimina 
  • e conferma la volontà di procedere
  • premi sul pulsante Elimina X aggiornamento/i allo stato.

Stato testuale (info del profilo)

  • In modo altrettanto semplice, è possibile modificare lo stato testuale di WhatsApp su iPhone e iPad
  • dopo aver avviato l’app
  • premi sull’icona Impostazioni (a forma d’ingranaggio)
  • e tocca sul rettangolo contenente il tuo nome e il tuo attuale stato testuale, in genere situato in cima al pannello visualizzato a schermo
  • premi sulla casella di testo presente subito sotto la dicitura Info 
  • e per impostare uno degli stati predefiniti di WhatsApp, tocca quello di tuo interesse scegliendolo nella lista Seleziona la tua info.
  • Se, invece, è tua intenzione utilizzare uno stato testuale personalizzato
  • premi sulla casella collocata sotto la dicitura Attualmente impostata come 
  • e digita nella schermata successiva lo stato testuale che intendi usare
  • quando hai finito, sfiora la voce Salva collocata in alto a destra.

Anche in questo caso, l’uso degli emoji è permesso.

  • Per visualizzare le faccine sulla tastiera di iOS
  • effettua un clic prolungato sul tasto a forma di mondo (collocato nei pressi della barra spaziatrice)
  • e scegli la voce Emoji dal menu proposto
  • per tornare alla tastiera predefinita, premi sul pulsante ABC collocato in basso a sinistra.

Come cambiare lo stato su WhatsApp Web

Per quanto riguarda WhatsApp Web, le cose funzionano in modo leggermente diverso rispetto a quanto visto in precedenza: la versione basata sul browser del servizio, infatti, non permette attualmente di creare nuovi stati personali (cioè nuove storie che scompaiono dopo 24 ore), ma si limita alla sola possibilità di modificare il proprio stato testuale, cioè le informazioni relative al profilo personale.

  • Per procedere in tal senso, dopo aver aperto la pagina di WhatsApp Web
  • (ed aver effettuato nuovamente l’accesso se necessario)
  • premi sulla tua foto collocata nell’angolo in alto a sinistra
  • e attendi che venga caricato il pannello relativo al tuo profilo personale
  • e praticamente hai finito
  • per modificare il tuo stato testuale
  • premi sull’icona a forma di matita corrispondente alla dicitura Info 
  • e immetti le informazioni desiderate nell’apposito campo
  • quando hai finito, premi sul pulsante  
  • oppure premi il tasto Invio della tastiera.

Ti ricordo che lo stato testuale permette l’utilizzo degli emoji (ai quali puoi accedere cliccando sull’icona a forma di smile collocata a destra del campo di testo) e che la sua lunghezza massima prevista è di 140 caratteri, spazi inclusi.

Come unire due backup di WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come unire due backup di WhatsApp in modo da fondere due backup di WhatsApp in un unico backup.

Un backup su WhatsApp è una copia delle conversazioni scambiate con i tutoi contatti WhatsApp.
L’applicazione WhatsApp salva le chat in un file database interno all’app.
Questo file può essere poi anche salvato in un server cloud come iCloud di Apple, in modo da avere una copia di riserva di queste chat salvate localmente nel dispositivo.
Così in caso di furto o smarrimento del telefono, è possibile recuperare tutte le chat salvate leggendo il file di database salvato su iCloud.
L’applicazione WhatsApp si preoccuperà di controllare online nel cloud (nel server online) se sia presente un file di database delle chat salvate oppure no.

Il file di database delle chat WhatsApp

L’applicazione di messaggistica WhatsApp usa comuni tecnologie per il salvataggio delle chat in un file.
In particolare su iOS usa la tecnologia chiamata SQLite, ossia salva le chat su un database in formato .sqlite che si usa molto nelle applicazioni sviluppate per piattaforma iOS, in linguaggio Swift o Objective C.
Il database SQLlite è un file di database che consente di salvare dati ordinati al suo interno.
Questo tipo di file si può aprire con speciali programmi per computer per Mac scaricabili dal Mac App Store.

Basta cercare nel Mac App Store la parola sqlite e verranno trovati diversi programmi in grado di aprire e leggere file di database SQLite. (vedi immagine seguente)


Questi software consentono non solo di leggere i dati contenuti all’interno del database .sqlite, ma consentono anche di aggiungere dati o di modificare i dati esistenti.
Ciascuna riga all’interno di un file di database è detta record.

Come aprire il file delle chat di WhatsApp

Come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come fare videochiamate di gruppo su WhatsApp in modo da poter fare una videochiamata con più persone su WhatsApp.

Come fare videochiamata di gruppo WhatsApp

Questa guida approfondisce l’argomento come fare videochiamata di gruppo WhatsApp con iPhone o Android, e troverai tutte le procedure dettagliate per poter effettuare videochiamate tra più persone con l’app WhatsApp per iPhone di casa Apple o per qualsiasi smartphone Android.

Nel luglio 2018 l’applicazione WhatsApp è stata aggiornata e come Facebook, fornisce la possibilità di effettuare chat di gruppo e videochiamate di gruppo tra utenti WhatsApp.
La funzionalità per fare chat di gruppo è stata rilasciata con il nuovo aggiornamento e resa disponibile nell’applicazione WhatsApp.

Con l’aggiornamento di fine luglio 2018 e l’introduzione delle chat video di gruppo anche su WhatsApp, Facebook dà modo alle centinaia di milioni di persone che lo utilizzano quotidianamente di realizzare delle videoconferenze direttamente dallo smartphone.

Si tratta, in realtà, dell’evoluzione delle videochiamate singole, una funzionalità già presente nella piattaforma di messaggistica di proprietà di Facebook.

Non ci si deve stupire, dunque, se la procedura per fare videochiamata di gruppo Whatsapp è pressoché uguale a quella usata per le videoconferenze tra singoli utenti.

Nel caso tu non sappia come muoverti, però, non preoccuparti. 

Si tratta di una procedura piuttosto semplice, che non richiede grosse conoscenze specifiche.

Come fare videochiamata di gruppo WhatsApp

Come scaricare la versione più recente di WhatsApp che supporta le videochiamate di gruppo su iPhone

Prima di vedere come fare videochiamata di gruppo WhatsApp, è più che consigliabile controllare che l’applicazione installata sul proprio dispositivo sia aggiornata. 

Se possiedi un iPhone

SE HAI SCARICATO L’APP WHATSAPP PRIMA DEL LUGLIO 2018

Vedremo come scaricare l’aggiornamento dell’app WhatsApp rilasciato nel luglio 2018 e successivi aggiornamenti, in modo da avere la versione più recente dell’app WhatsApp, che supporterà sicuramente la funzionalità videochiamate di gruppo e chat di gruppo.

  • apri l’App Store, 
  • premi su Aggiornamenti nella parte bassa della schermata 
  • controlla se WhatsApp è nell’elenco delle app da aggiornare. 
  • Nel caso in cui fosse presente, premi sul pulsante Aggiorna 
  • e attendi che l’operazione sia completata. 

Come scaricare la versione più recente di WhatsApp che supporta le videochiamate di gruppo su smartphone Android

Invece, se possiedi uno smartphone Android, 

  • apri il Play Store, 
  • premi sull’hamburger menu (l’icona con tre linee in orizzontale), 
  • scegli Le mie app e i miei giochi e verifica se WhatsApp è da aggiornare. 
  • Nel caso fosse così
  • premi su Aggiorna 
  • attendi il completamento dell’operazione.

Ora che siamo certi di avere l’ultima versione di WhatsApp, possiamo vedere come avviare una videochiamata di gruppo WhatsApp. Procedi la lettura in base alle tue esigenze.

Chat video di gruppo

Procedura per fare chat di gruppo su WhatsApp su iPhone

IMMAGINE

Per fare videochiamata di gruppo WhatsApp, è quasi indifferente che tu abbia un iPhone o uno smartphone Android. 

La procedura è circa la stessa. 

  • apri l’app WhatsApp
  • entra in una conversazione che hai intrapreso con uno dei tuoi contatti con il quale vorresti avviare una chat video

IMMAGINE LISTA CONVERSAZIONI WHATSAPP

  • premi sull’icona a forma di videocamera collocata in alto a destra

IMMAGINE ICONA VIDEOCAMERA

  • si avvierà la fotocamera/videocamera frontale del tuo smartphone e inizierai a trasmettere video all’altra persona
  • Non appena la persona risponderà, nell’angolo in alto a destra, diventerà cliccabile l’icona per aggiungere nuovi utenti.
  • Premici sopra e, dalla lista contatti
  • scegli chi altro aggiungere alla videochiamata di gruppo WhatsApp. 
  • Una volta che hai aggiunto i partecipanti, lo schermo si dividerà in due, tre o quattro parti. I comandi rimarranno pressoché gli stessi (vedi sotto per approfondire). 
  • In ogni momento, chiunque delle persone connesse potrà riagganciare la video chat

Procedura per fare chat di gruppo su WhatsApp su Android

Per fare una videochiamata di gruppo WhatsAp su smartphone Android, la procedura è uguale a quella per iPhone.

  • apri l’applicazione WhatsApp
  • apri l’app WhatsApp
  • entra in una conversazione che hai intrapreso con uno dei tuoi contatti con il quale vorresti avviare una chat video 

IMMAGINE LISTA CONVERSAZIONI WHATSAPP

  • premi sull’icona a forma di videocamera collocata in alto a destra

IMMAGINE ICONA VIDEOCAMERA

  • si avvierà la fotocamera/videocamera frontale del tuo smartphone e inizierai a trasmettere video all’altra persona
  • Non appena la persona risponderà, nell’angolo in alto a destra, diventerà cliccabile l’icona per aggiungere nuovi utenti. 
  • Premici sopra e, dalla lista contatti
  • scegli chi altro aggiungere alla videochiamata di gruppo WhatsApp. 
  • Una volta che hai aggiunto i partecipanti, lo schermo si dividerà in due, tre o quattro parti. I comandi rimarranno pressoché gli stessi (vedi sotto per approfondire). 
  • In ogni momento, chiunque delle persone connesse potrà riagganciare la video chat

Funzionalità nella videochiamata di gruppo

IMMAGINE

  • Una volta che sei riuscito a fare videochiamata di gruppo WhatsApp, nella parte bassa della schermata compariranno tre comandi interattivi. A partire da sinistra, troviamo l’icona di una macchina fotografica con all’interno un cerchio. 

Ci sono poi l’icona di una telecamera sbarrata e l’icona di un microfono sbarrato. 

  • Premendo sulla prima icona, passerai dalla fotocamera frontale a quella posteriore e viceversa.
  • Pigiando sulla seconda
  • bloccherai il flusso video della tua fotocamera. 

Invece, scegliendo la terza, escluderai il microfono del tuo dispositivo.

Ricordati che nel corso della videochiamata di gruppo WhatsApp, così come accade anche per le videochiamate Instagram, non potrai aggiungere più di tre contatti oltre a te. Il limite massimo di partecipanti alle videochiamate WhatsApp è di quattro utenti, incluso il chiamante.

Infine, ti rivelo che al momento in cui scrivo, la videochiamata di gruppo WhatsApp è disponibile solamente su Android e iOS. 

Per quanto riguarda WhatsApp Web e WhatsApp per PC, attualmente non c’è modo di avviare una chat video con i propri contatti.

Come spegnere WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come spegnere WhatsApp

Ciao!!! sono Il MagoDelComputer e in questo tutorial ti spiegherò come spegnere WhatsApp senza spegnere il telefono.

Prima di iniziare devi sapere che WhatsApp non include alcuna funzione apposita mediante cui disconnettersi dal proprio account.
Quindi per riuscire a spegnere WhatsApp dovrai effettuare tutta una serie di operazioni utili per rendere meno invasiva l’app in determinate circostanze e con specifici utenti.

Disattivare le notifiche

Se ti interessa spegnere WhatsApp nel senso che intendi disattivare gli avvisi relativi ai messaggi ricevuti , in questo caso allora puoi agire in due modi diversi – uno generico, che va ad inibire gli avvisi e/o i suoni relativi a tutti i messaggi, e uno più selettivo, che invece permette di scegliere singoli utenti o gruppi su cui agire.
Trovi spiegato tutto in dettaglio qui di seguito, sia per Android che per quanto riguarda l’iPhone.

Android

  • Se possiedi uno smartphone Android e ti interessa spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche
  • come primo passaggio vai nel menu Impostazioni del tuo smartphone
  • (l’icona dell’ingranaggio che si trova nella schermata con l’elenco di tutte le app installate sul dispositivo)
  • seleziona l’icona Audio e notifiche
  •  e vai su Notifiche app 
  • adesso seleziona l’icona di WhatsApp dal menu che si apre
  • e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Blocca.
  • In caso contrario se non vuoi disattivare le notifiche ma solo i loro suoni o le loro vibrazione
  • apri WhatsApp
  • premi sul pulsante con i tre puntini collocato in alto a destra
  • e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare
  • In seguito fai tap sull’icona Notifiche
  • seleziona la voce Tono notifiche relativa alle notifiche messaggi 
  • e scegli prima Media Storage 
  • e poi Nessuna dalla schermata che si apre
  • ripeti l’operazione per le notifiche gruppi e le notifiche chiamate
  • per disabilitare anche le vibrazioni
  • seleziona, sempre dal medesimo menu, la voce Vibrazione
  •  e imposta il valore Spenta nel riquadro che si apre.
  • Se invece vuoi andare ad agire solo su uno specifico contatto oppure su un dato gruppo, recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona o il gruppo per il quale desideri disattivare le notifiche
  • premi sul nome della persona
  • o sul titolo del gruppo collocato in cima allo schermo
  • sposta su ON la levetta Silenzioso 
  • e scegli se silenziare le notifiche per 8 ore
  •  1 settimana 
  • Sempre
  •  rimuovendo il segno di spunta dalla voce Mostra notifiche.

Ovviamente, nel caso in cui dovessi ripensarci potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

iPhone

  • Se possiedi un iPhone e vuoi spegnere WhatsApp andando a disattivare tutte le notifiche
  • devi iniziare avviando l’applicazione
  • recati nella scheda Impostazioni collocata in basso a destra
  • e seleziona l’icona Notifiche dal menu che si apre
  • sposta su OFF le levette relative alle notifiche per messaggi e gruppi.
  • Se non vuoi disattivare completamente le notifiche ma solo i loro suoni, vai nel menu Impostazioni Notifiche di WhatsApp
  • seleziona la voce Suoni relativa a messaggi, gruppi e chiamate
  • e seleziona l’opzione Nessuno dalla schermata che si apre
  • In alternativa, per disattivare completamente le notifiche di WhatsApp su iPhone
  • recati nel menu Impostazioni di iOS
  • premi su Notifiche
  • seleziona l’icona di WhatsApp 
  • e sposta su OFF la levetta che trovi in corrispondenza all’opzione Consenti notifiche.
  • Se invece è tua intenzione spegnere WhatsApp andando a disattivare le notifiche per un solo contatto o gruppo
  • devi avviare WhatsApp
  • recati nella scheda Chat dell’applicazione
  • e seleziona la persona
  • o il gruppo che vuoi zittire
  • premi poi sulla barra del titolo che si trova in cima allo schermo
  • seleziona la voce Silenzioso dal menu che si apre
  • e scegli se disattivare le notifiche per il contatto
  • o per il gruppo selezionato per 8 ore
  • 1 settimana
  •  o Sempre.

Anche nel caso di iPhone, qualora dovessi ripensarci potrai sempre e comunque annullare le varie opzioni viste insieme per spegnere WhatsApp semplicemente riportando ai settaggi di default le voci di cui sopra.

Disattivare la conferma di lettura e l’ultimo accesso

Se invece vuoi semplicemente evitare che altri utenti possano contattarti e per questo desideri rimuovere la conferma di lettura dei messaggi (la doppia spunta blu) o la data del tuo ultimo accesso (quella che viene visualizzata nella barra del titolo dell’applicazione) qui di seguito trovi spiegato come fare, la procedura è praticamente la stessa sia su Android che su iPhone.

  • Per disattivare la conferma di lettura dei messaggi 
  • Avvia WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voce Account
  • ora vai su Privacy
  • deseleziona l’opzione Conferme di lettura
  • l’impostazione non ha effetto sui gruppi, in cui le conferme di lettura resteranno attive.
  • Per disattivare la data di ultimo accesso 
  • Avvia WhatsApp
  • recati nel menu delle impostazioni 
  • e seleziona la voce Account
  • vai su Privacy
  • premi sull’opzione Ultimo accesso 
  • e scegli di non far visualizzare l’informazione a Nessuno.

 Le impostazioni in questione prevedono la reciprocità fra gli utenti di WhatsApp.
Questo sta a significare che se disattivi l’ultimo accesso o le spunte blu, nemmeno tu potrai vedere le conferme di lettura o la data di ultimo accesso a WhatsApp dei tuoi amici e viceversa.

Eliminare l’account

Se invece non ti interessa disattivare le notifiche su WhatsApp e neppure la conferma di lettura e le info relative all’ultimo accesso ma vuoi spegnere WhatsApp in maniera definitiva andando ad eliminare il tuo account.

  • Devi sapere che sia su Android che su iPhone
  • per poter eliminare l’account WhatsApp non devi far altro che avviare l’app
  • recarti nel menu relativo alle impostazioni 
  • e selezionare prima la voce Account 
  • e poi quella Elimina account da quest’ultimo
  • digita il tuo numero di cellulare
  • premi sul pulsante Elimina account.

Come Unire Due Backup WhatsApp

Chi è IlMagoDelComputer

Come Unire Due Backup WhatsApp

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer in questo tutorial ti spiegherò come unire due Backup WhatsApp.

Devi sapere che è possibile unire due backup WhatsApp su iPhone e Android per fondere insieme blocchi di chat in un unico database.

Come Unire Due Backup WhatsApp iPhone Android

Devi sapere che unire due backup WhatsApp è ancora una delle cose nelle lista delle features da aggiungere all’applicazione.
Tuttavia grazie al tool WhatsApp Xtract che abbiamo visto già nell’articolo per decriptare i messaggi, ed un altro software che si chiama SQLite Compare Utility, è possibile unire due backup WhatsApp e convertirli in un estensione leggibile sia dall’applicazione che da un qualsiasi browser (per leggere chat in html).

Devi sapere che per eseguire il procedimento è necessario prima decriptare il database .crypt8 (Android).
Per iPhone è possibile utilizzare Python oppure creare un backup non criptato con iTunes

. Copiare i database WhatsApp su PC:

Su Android:

/sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db.crypt

se non lo trovate basterà crearlo eseguendo un backup delle chat

oppure prendere questi file (troverete anche la key):
/data/data/com.whatsapp/databases/msgstore.db and wa.db
per questa sono necessari i permessi di root ma avrete il vantaggio di visualizzare il nome dei contatti accanto ai numeri

Su iPhone:

net.whatsapp.WhatsApp/Documents/ChatStorage.sqlite

  • potete utilizzare iPhone Backup Extractor
  • Eseguire una chiusura forzata dell’applicazione
  • (per non ricevere alcun messaggio)
  • apri il vecchio database con DB Browser for SQLite
  • scorrere in fondo alle pagine premi sul simbolo > 
  • ed annotarsi il numero (_id) dell’ultimo messaggio es. 455
  • apri il nuovo database con DB Browser for SQLite
  • con l’opzione Browse Data aprire la tabella dei messaggi 
  • e premi sulla prima voce
  • (la riconoscerete per i molti campi con valore -1).
    selezionare l’opzione Delete Record
  • adesso controlla la prima voce ed annotare il numero (_id) del primo messaggio, es. 9
  •  premi su Execute SQL ed eseguire il seguente valore:
UPDATE messages set _id = (455 + 1 + _id - 9)
  • Al posto del numero 455 e 9 dovrete inserire i numeri corrispondenti ai vostri messaggi
  • adesso che il nuovo database avrà i corretti _id 
  • premi su Salva e chiudere le finestre
  • aprire adesso SQLite Compare Utility
  • eseguire una copia dei database
  • e salvarli altrove (giusto per sicurezza)
  • avviare l’opzione Compare
  • Inserire nel left file il vecchio database mentre nel right file il nuovo ed avviare X Compare schema and data e X Compare BLOB fields
  • tra i risultati, premi su messages
  • e poi su Edit selected difference
  • premi sul pulsante blu R
  • a questo punto, visualizzerete tutti i messaggi che non sono inclusi nel left file
  • seleziona i messaggi in maniera multipla
  • (non più di 1000 alla volta, potrebbe generare errori)
  • premi sul simbolo ←
  • copia nel left file tutti i messaggi selezionare del right file per unire due backup WhatsApp
  • e oltre alla tabella messaggi copia anche la tabella chat se nel nuovo file sono contenute conversazioni con nuovi contatti


Adesso, il left file ovvero il vecchio database conterrà oltre i vecchi, tutti i messaggi e le chat del nuovo database contenuto nel right file (non è necessario salvare poiché il tool lo fa automaticamente una volta cliccato il simbolo)

Adesso potrete ricaricare il nuovo backup:

Su Android:

Rinominare il database msgstore.db
Copiare nel percorso /sdcard/WhatsApp/Databases/msgstore.db ed essere sicuri che siano l’unico lì dentro
Criptare il database con WhatsApp Omni-Crypt
Reinstallare WhatsApp e verificare il numero
Visualizzerete l’opzione per ripristinare il database, fatelo

Su iPhone:

Rinominare il database ChatStorage.sqlite
Copialo nuovamente nel percorso net.whatsapp.WhatsApp/Documents
Criptare il database con Python
Reinstallare WhatsApp e ripristinare le chat

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp su iPhone

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp su iPhone, in modo da non mostrare l’ultima volta che hai usato l’app WhatsApp.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp su iPhone

Perchè nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp su iPhone

WhatsApp, di base, mostra la data e l’ora dell’ultimo accesso all’app.
Ossia mostra la data e l’ora in cui l’utente ha usato per l’ultima volta l’applicazione WhatsApp, agli altri utenti che usano WhatsApp.

Questo praticamente mostra quando sei sveglio alle altre persone che usano WhatsApp, che possono in questo modo controllarti e spiarti.

Si pensi al classico esempio dei fidanzati non conviventi, che dopo essersi salutati via telefono o messaggio la sera, escono con un’altro partner più tardi, tradendo il partner.

Se le conversazioni tra amanti segreti avvengono tramite WhatsAppp, e non è stata disabilitata la funzione data ultimo accesso di WhatsApp, il fidanzato/a tradito sarà in grado di vedere la data di ultimo accesso sull’app WhatsApp e iniziare a sospettare del proprio partner.

In molti casi la funzione data ultimo accesso di WhatsApp ha causato problemi tra le coppie.

Se pensi che nel tuo caso sia opportuno disattivare la funzione data ultimo accesso su WhatsApp, anche perchè mostra anche l’ora dell’ultimo accesso, questa guida dettagliata ti aiuterà a disabilitare la data di ultimo accesso su WhatsApp.

Procedura per disabilitare la data di ultimo accesso su WhatsApp su iPhone

Vediamo come disattivare facilmente la data e ora di ultimo accesso su WhatsApp su iPhone.

Se hai un iPhone, puoi agire nel seguente modo:

  • dopo aver avviato WhatsApp
  • premi sul pulsante Impostazioni collocato in basso a destra
  • premi sulla voce Account 
  • poi vai alla voce Privacy
  • poi scegli la voce Ultimo accesso 
  • metti il segno di spunta sulla voce Nessuno o I miei contatti
  • nel primo caso, l’ultimo accesso non sarà visibile per nessuno
  • nel secondo sarà visibile soltanto ai tuoi contatti

Se impedisci agli altri di vedere il tuo ultimo accesso, i tuoi contatti di WhatsApp non potranno più vedere la data e ora in cui hai usato per l’ultima volta WhatsApp.

Ti consiglio vivamente di disabilitare questa funzione se hai un’amante o rapporti segreti.

Come attivare la funzione data ultimo accesso su WhatsApp su iPhone

Se vorrai tornare sui tuoi passi, potrai farlo recandoti in 

  • apri l’app WhatsApp
  • vai nelle Impostazioni dell’app WhatsApp
  • premi la voce Account
  • premi la voce Privacy
  • premi la voce Ultimo accesso 
  • seleziona nuovamente la voce Tutti

Come disattivare le conferme di lettura su WhatsApp

Le conferme di lettura, anche dette spunte blu, sono un’altra funzione che può essere causa di litigio tra partner e ti consiglio di disattivare.

Come disattivare le conferme di lettura su WhatsApp su Android

Come disattivare le conferme di lettura su WhatsApp su iPhone

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Ciao!!! Sono IlMagoDelComputer ed in questo tutorial ti spiegherò come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android, in modo da non far vedere se sei online o offline su WhatsApp.

TEMA DEL TUTORIAL:

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Come nascondere le conferme di lettura su WhatsApp per Android

Le conferme di lettura sono quei segni di spunta che appaiono blu, quando il destinatario del tuo messaggio WhatsApp legge il messaggio da te inviato.

Se usi le impostazioni di Privacy standard di WhatsApp, quando leggi un messaggio, fai sapere all’altra persona che hai letto un dato messaggio.
L’ applicazione WhatsApp mostrerà dei segni di spunta blu sullo smartphone della persona che ha inviato il messaggio, in modo da comunicargli graficamente che il messaggio è stato letto dal destinatario.

Questi segni di spunta che appaiono sotto i messaggi WhatsApp si chiamano Conferme di lettura.

Molti utenti preferiscono disattivare le conferme di lettura dei messaggi WhatsApp perchè non vogliono far sapere quando leggono un dato messaggio.

Questo può accadere per tanti motivi.
WhatsApp è un’app usata moltissimo nella vita delle persone, e di conseguenza entra anche nelle aule di tribunale.
Sono tante le controversie legali dove vengono usate conversazioni WhatsApp, o screenshot di conversazioni WhatsApp per dimostrare dichiarazioni delle persone in aula di tribunale.

Alcuni utenti quindi vogliono disattivare le conferme di lettura su WhatsApp per non rivelare ad altre persone la propria presenza su WhatsApp, oppure l’avvenuta lettura di un dato messaggio.

Nascondere conferme di lettura su WhatsApp

In questa guida vediamo uno dei modi per ridurre la propria visibilità su WhatsApp ossia come nascondere le conferme di lettura, ossia le tanto chiacchierate spunte blu che compaiono sotto a un messaggio WhatsApp quando questo viene letto.

Le spunte blu, anche dette conferme di lettura, sono una funzionalità dell’applicazione WhatsApp su Android e iPhone.

Per disattivare le spunte blu di WhatsApp su Android

  • premi il pulsante (⋮) che si trova in alto a destra
  • vai alla voce Impostazioni
  • scegli la voce Account 
  • poi scegli la voce Privacy
  • scorri la schermata visualizzata
  • sposta su OFFl’interruttore delle Conferme di lettura

va precisato che per i messaggi scambiati nei gruppi le spunte blu rimangono sempre attive.

Come attivare le conferme di lettura su WhatsApp

Se si vuole riattivare la funzionalità spunte blu, anche dette conferme di lettura dei messaggi WhatsApp, magari disattivate in precedenza, è possibile nel seguente modo.
Segui la procedura seguente per attivare le conferme di lettura, dopo averle disattivate.

Puoi ripristinare le conferme di lettura in questo modo:

  • vai nel menu Impostazioni di WhatsApp
  • vai alla voce Account
  • vai alla voce Privacy 
  • riporta su ON l’interruttore relativo alle conferme di lettura di WhatsApp

Per maggiori informazioni su come disattivare le spunte blu su WhatsApp, ti rimando alla lettura della guida in cui spiego come riuscirci.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Un’altra impostazione che probabilmente vuoi nascondere se hai un’amante segreta su WhatsApp, è la data di ultimo accesso su WhatsApp.

Le impostazioni standard di Privacy di WhatsApp infatti mostrano la data e ora di quando hai effettuato l’ultimo accesso su WhatsApp.

Così capita frequentemente che fidanzate insospettite scoprono fidanzati che dopo aver salutato la fidanzata la sera via messaggio, escono con un’altra donna più tardi, ma lasciano prova di accessi al social network WhatsApp proprio grazie a questa funzionalità chiamata data di ultimo accesso.

Parecchie coppie si scoprono infedeli grazie alle funzionalità di Privacy di WhatsApp, che involontariamente smaschera gli amanti segreti.

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp

Come nascondere l’ultimo accesso su WhatsApp